Indietro

ⓘ Territorio occupato




Territorio occupato
                                     

ⓘ Territorio occupato

La locuzione territori occupati viene specificatamente utilizzata nel diritto internazionale, per definire uno o più territori di uno Stato sovrano occupati militarmente da altri Stati.

                                     

1. Storia

In conformità con larticolo 42 della Laws and Customs of War on Land Quarta Convenzione dellAja del 18 ottobre 1907 è considerato territorio occupato un terreno che è effettivamente posto sotto lautorità di un esercito ostile. Loccupazione si estende solo al territorio in cui tale autorità è stata stabilita e può essere esercitata.

Il patto Kellogg-Briand del 1928 ha stabilito che la minaccia e lutilizzo di forze militari contravvengano il diritto internazionale, e allo stesso modo che le acquisizioni territoriali che ne risultano siano illegali. Sebbene quel patto non sia stato universalmente sottoscritto, e sia stato in verità infranto anche dai suoi firmatari, la Carta delle Nazioni Unite redatta a San Francisco nel 1945, alla quale aderiscono quasi tutte le nazioni, contiene propositi simili.

                                     

2. Esempi storici

Esempi storici di territori occupati sono:

  • lIraq dopo linvasione del 2003 da parte degli Stati Uniti e forze alleate una volta rimosso il governo di Saddam Hussein dal potere.
  • lItalia, con parti variabili del territorio nazionale, da parte degli Stati Uniti dal 1943 al 1945;
  • la Germania e il Giappone dopo la Seconda guerra mondiale;
  • lEstonia, la Lettonia e la Lituania da parte dellUnione Sovietica dal 1940 al 1941 e dal 1944 alla proclamazione dellindipendenza nei primi anni novanta;
  • lEstonia, la Lettonia e la Lituania da parte della Germania dal 1941 al 1944;
  • la Cambogia dal Vietnam, dal 1979 fino al 1989;
                                     

3. Esempi contemporanei

Esempi attuali di territori occupati sono:

  • Lautoproclamata repubblica di Cipro del Nord 1/3 dellisola circa e lArmenia storica occupata dalla Turchia contro il Trattato di Sèvres, la parte del Nagorno Karabakh ancora occupata dallAzerbaigian che storicamente è sempre stata a maggioranza Armena. Inoltre Armenia e Azerbaigian durante la guerra del Nagorno Karabakh hanno occupato le rispettive enclavi;
  • la città di Olivenza assegnata dal Congresso di Vienna 1815 al Portogallo e tenuta dalla Spagna;
  • In seguito al Conflitto israelo-palestinese: la Cisgiordania, le alture del Golan Siria le fattorie di Sheba Libano. Queste ultime confinano con le alture del Golan e in genere confuse con esse benché in precedenza appartenenti al Libano e non alla Siria. I primi 2 territori sono stati occupati da Israele dopo lattacco subìto nel 1967, mentre le fattorie di Sheba sono rimaste sotto controllo dopo il ritiro israeliano dal Libano nel 2000;
  • La porzione meridionale delle isole Curili occupate dalla Russia dopo la resa del Giappone che le rivendica. La Russia vi ha installato basi navali come già in precedenza aveva fatto il Giappone, da qui è partito lattacco a Pearl Harbor;
  • casi simili sono poi indicati dallONU nella lista dei territori non autonomi.
  • Le autoproclamate repubbliche filo russe: Transnistria in Moldavia, Abcasia e Ossezia del Sud in Georgia, Crimea e Donbass in Ucraina;

In conclusione la Russia è il paese con più stati territori/repubbliche, inoltre va segnalata la revisione dei confini tra le attuali Estonia e Russia ai tempi dellUrss.



                                     

3.1. Esempi contemporanei Un caso controverso: lenclave russa di Kaliningrad

Kaliningrad è un caso controverso in quanto parte settentrionale della Prussia Orientale e comprendente il principale porto e città della zona Königsberg è ora circondata dallarea di Schengen e il suo territorio non è rivendicato dalla Germania a cui in precedenza apparteneva, ma nemmeno dai paesi confinanti Polonia e Lituania. Alla Polonia è stata assegnata la porzione meridionale della Prussia orientale, mentre la Lituania non ha preso parte alla spartizione dellex territorio tedesco il tutto a vantaggio dellUnione Sovietica e quindi allattuale Russia.

                                     

3.2. Esempi contemporanei I territori palestinesi

Nel luglio 2004 la Corte internazionale di giustizia ha definito occupati da Israele i territori palestinesi invasi compresa Gerusalemme est durante la guerra dei sei giorni del 1967.

Nel febbraio 2011 le Nazioni Unite promossero una risoluzione di condanna degli insediamenti israeliani appoggiata da 122 nazioni. Il 17 febbraio il presidente Barack Obama telefonò al presidente dellAutorità Nazionale Palestinese Mahmoud Abbas per esortarlo a bloccare tale risoluzione. I territori palestinesi occupati o contesi oggi sono Gerusalemme Est e parte della Cisgiordania. La Striscia di Gaza è stata evacuata dai coloni israeliani, in parte anche con la forza nel 2005, ma i paesi confinanti Egitto a sud e Israele a Nord ed Est attuano un notevole controllo sullattraversamento delle relative frontiere e sulle acque di mare antistanti. Il controllo dei beni in entrata è volto ad evitare lingresso di materiali quali armi, razzi e altresì cemento e ferro per evitare la costruzione di bunker da parte di Hamas.

                                     
  • Il Territorio del Colorado è stato un territorio organizzato incorporato degli Stati Uniti d America, esistito dal 28 febbraio 1861 al termine della
  • del nuovo Territorio di Jefferson fu quindi approvata nel corso di una nuova convenzione il 3 ottobre 1859. L area occupata dal Territorio era grossomodo
  • Tiberiade fino al confine con la Giordania. Il territorio è de iure appartenente alla Siria, mentre de facto è occupato militarmente e amministrato da Israele
  • Il Territorio del Kansas è stato un territorio organizzato incorporato degli Stati Uniti d America, creato congiuntamente al Territorio del Nebraska con
  • della Virginia e di Yale. Una volta che le forze alleate avevano occupato un territorio liberato, questi ufficiali avevano il compito di assicurare il funzionamento
  • entrò a far parte interamente della provincia di Gorizia. Nel 1943 venne occupato per un breve periodo dai partigiani iugoslavi di Tito e successivamente
  • quadranti della bandiera sono occupati da delle onde stilizzate bianche e blu e, nella porzione destra, dal simbolo del territorio britannico dell oceano Indiano
  • settentrionale. Gran parte dell area meridionale e centrale del territorio è occupata da elevati altopiani interrotti da catene montuose che in alcuni

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...