Indietro

ⓘ Personalità del diritto




Personalità del diritto
                                     

ⓘ Personalità del diritto

La personalità del diritto è un principio secondo il quale il diritto da applicare nelle controversie non è determinata per territorio ma sulla base del popolo al quale si appartiene.

Dopo la caduta dellImpero romano dOccidente 476 e la successiva penetrazione delle popolazioni barbariche, su di uno stesso territorio si trovano a vivere popolazioni appartenenti a culture giuridiche totalmente diverse. I romani seguivano un apparato giuridico evoluto ed elastico mentre le popolazioni barbariche non necessitavano di un robusto apparato di norme ma si basavano su provvedimenti di carattere consuetudinario per risolvere le loro controversie.

Inizialmente, a causa della scarsità di rapporti tra vincitori e vinti si continuò a rispettare il principio di personalità del diritto. Iniziarono a sorgere problemi quando, divenendo più intensi i rapporti tra le due popolazioni, iniziarono a sorgere controversie tra parti appartenenti a ordinamenti giuridici differenti; per questo nel VI secolo si decise di rispettare la legge del conquistatore e quindi prevalse lordinamento del conquistatore su quello del vinto. In un secondo momento, intorno allVIII secolo, si cominciò a rispettare la legge del convenuto colui che è stato chiamato in giudizio, indipendentemente dalla sua origine etnica.

Periodicamente la personalità del diritto tornò ad essere il regime prevalente. Limpero ottomano ad esempio aveva concesso alle comunità dei paesi europei per le vertenze tra persone della stessa nazionalità il diritto di essere giudicati dal proprio console. Tale regime giuridico prese il nome di capitolazioni

                                     
  • diversi da quelli statali: ad esempio, nel diritto internazionale sono per definizione soggetti di diritto gli stati e le organizzazioni internazionali
  • riforma del diritto internazionale privato Legge n. 218 del 1995 Art. 24 Diritti della personalità L esistenza ed il contenuto dei diritti della personalità
  • La personalità giuridica, in diritto indica la caratteristica di quegli enti che rispondono delle proprie obbligazioni tramite il patrimonio dell ente
  • Il diritto internazionale è quella branca del diritto che regola la vita della comunità internazionale. Può essere definito come il diritto della Comunità
  • Il diritto soggettivo è una situazione giuridica soggettiva attiva, attribuita a un soggetto di diritto nel suo interesse. L uso del termine diritto in
  • Il diritto allo studio è uno dei diritti fondamentali ed inalienabili della persona, nonché principio sancito nel diritto internazionale dalla Dichiarazione
  • Visigothorum Lex Burgundionum Il diritto barbarico è un diritto consuetudinario, basato sul principio della personalità del diritto secondo il quale ogni soggetto
  • Da un punto di vista definitorio, l organismo di diritto pubblico è un ente, dotato di personalità giuridica, che viene istituito per soddisfare specifiche
  • Il disturbo narcisistico di personalità è un disturbo della personalità i cui sintomi principali sono egocentrismo patologico, deficit nella capacità
  • Voce principale: Diritto penale. Il diritto penale italiano è il diritto penale vigente nella Repubblica Italiana. Il sistema penale italiano è fondato
  • aventi una personalità giuridica. In relazione al contenuto l autorizzazione può essere modale se prevede modalità con le quali il diritto possa essere