Indietro

ⓘ Diritti politici




Diritti politici
                                     

ⓘ Diritti politici

I diritti politici sono quei diritti che uno Stato riconosce ai propri cittadini perché essi possano partecipare attivamente alla vita politica e alla formazione delle decisioni pubbliche di ogni giorno, sempre se in possesso del diritto di voto. Tali diritti rappresentano la tipica espressione dellautogoverno del popolo.

                                     

1. Nel diritto internazionale

Al di là del valore simbolico dei diritti politici consacrati nella Dichiarazione universale dei diritti delluomo del 1948, è nel 1966 che il Patto internazionale sui diritti civili e politici conferisce valore vincolante alla proclamazione di tali diritti.

A livello europeo, invece, essi sono consacrati nella Convenzione europea dei diritti delluomo e nella giurisprudenza della relativa Corte con sede a Strasburgo.

                                     

2. In Italia

I diritti politici in Italia sono definiti dagli articoli 48-51 della Costituzione italiana, che fissa loro forme e limiti. Essi sono:

  • i diversi referendum;
  • lelettorato passivo;
  • la libertà di organizzazione in partiti;
  • il diritto di accedere agli uffici pubblici.
  • il diritto di petizione;
  • lelettorato attivo;

Nel legare il possesso di questi diritti alla cittadinanza, la Costituzione italiana si richiama alla tradizione dello status activae civitatis, principio comunque mediato e in qualche modo attenuato dallingresso dellItalia nellUnione europea.

I diritti politici si acquisiscono con la maggiore età. Linfermità mentale o una condanna per reati gravi può condurre alla loro perdita. Linterdizione dai pubblici uffici è, ad esempio, una pena accessoria, perpetua o temporanea, che include la perdita del diritto allelettorato attivo, allelettorato passivo e lesclusione da ogni incarico pubblico.

Per i falliti e per coloro che sono sottoposti a misure di prevenzione o a libertà vigilata è prevista la sospensione dei diritti politici, mentre la legge Severino prevede ulteriori fattispecie limitative riferite al solo elettorato passivo.

                                     

2.1. In Italia Tutela giurisdizionale

Lazione di accertamento del diritto politico è stata riconosciuta come autonomo mezzo di tutela giurisdizionale, per ottenere la pronuncia della Corte costituzionale sulle leggi elettorali successive al 2005.

                                     
  • L espressione diritti animali o diritti degli animali si riferisce all estensione alle altre specie animali di alcuni dei diritti fondamentali dell uomo
  • internazionale, come violazione dei diritti umani e come soppressione di un dissidente politico Per altro verso, se il diritto di perseguire penalmente è applicato
  • Cuba è firmataria della Dichiarazione universale dei diritti dell uomo, della Convenzione sui diritti del Fanciullo, della Convenzione contro la tortura
  • I diritti umani negli Stati Uniti d America trovano tutela nella Costituzione degli Stati Uniti, nel paragrafo riguardante la Carta dei Diritti I diritti
  • internazionali, due trattati separati, il primo sui diritti civili e politici il secondo sui diritti economici, sociali e culturali. Pur essendo costituita
  • Universale dei Diritti Umani ed i maggiori trattati internazionali in materia di diritti umani: il Patto internazionale sui diritti civili e politici il Patto
  • Secondo protocollo opzionale della convenzione internazionale sui diritti civili e politici è un accordo internazionale che si prefigge l abolizione della
  • Primo protocollo opzionale della convenzione internazionale sui diritti civili e politici è un trattato internazionale che prevede la possibilità per i
  • propri diritti senza la mediazione degli Stati. Gli sviluppi recenti del diritto internazionale, in particolare in materia di protezione dei diritti umani

Anche gli utenti hanno cercato:

diritti politici articolo costituzione, diritti umani,

...
...
...