Indietro

ⓘ Categoria:Diritto ecclesiastico




                                               

Anticurialismo

Con il termine anticurialismo si intende una corrente giuridica e filosofica che raccoglie un insieme di teorie e posizioni politiche sorte a Napoli dopo il concilio di Trento e perdurate fino alletà moderna e alla soppressione dei privilegi feudali, giuridici e fiscali del clero.

                                               

Casa religiosa

Nella Chiesa cattolica, la casa religiosa è il complesso edilizio destinato allabitazione di una comunità di un istituto regolare. In essa si svolge la vita in comune dei religiosi, tutti dello stesso sesso, secondo la regola propria di quellistituto, sotto lautorità del padre o madre superiore. Vi è normalmente annessa una chiesa o una cappella. La struttura architettonica della casa varia a seconda dellepoca della fondazione e delle esigenze dello stile di vita specifico del tipo di istituto. Per gli stessi motivi la casa prende il nome di monastero se appartiene ad un ordine monastico o ...

                                               

Concordato del 1855

Il Concordato del 1855 è il concordato tra la Santa Sede e lImpero austriaco. Fu firmato il 19 agosto 1855 dal cardinale bolognese Michele Viale Prelà e dal cardinale austriaco Joseph Othmar von Rauscher per conto rispettivamente di papa Pio IX e dellImperatore Francesco Giuseppe dAustria.

                                               

Ente confessionale

Un ente confessionale è un ente sottoposto ad una confessione religiosa che gode di un determinato riconoscimento nellambito di uno Stato laico e destina le sue principali attività al culto o materie connesse. Gli enti confessionali godono di particolari vantaggi, fiscali ed organizzativi, ma necessitano in Italia come in altre parti di un legame organico con la Confessione di appartenenza, formato da due aspetti-requisiti: ecclesiasticità funzionale: il fine deve essere principalmente religioso ecclesiasticità strutturale: riconoscimento e strutturazione propria della confessione sotto qu ...

                                               

Eversione dellasse ecclesiastico

Con eversione dellasse ecclesiastico si indicano gli effetti economici di due leggi del Regno dItalia e segnatamente il regio decreto 3036 del 7 luglio 1866 di soppressione degli ordini e delle congregazioni religiose, e la legge 3848 del 15 agosto 1867 che dispose la confisca dei beni degli enti religiosi. Il termine "eversione", dalla radice latina evertĕre, significa abbattere, rovesciare, sopprimere. Il termine "asse", dal latino as, assis = moneta, significa "patrimonio". Lespressione, quindi, qualifica la confisca dei beni degli enti religiosi come un abbattimento del potere economic ...

                                               

Giuspatronato

Il giuspatronato o patronato ecclesiastico è un privilegio legale, regolamentato dal diritto canonico, che compete ad un ente pubblico o a privati e che si esprime soprattutto in un diritto riguardo alle nomine per determinati uffici ecclesiastici. Anticamente era un diritto concesso su un altare di una chiesa ad una famiglia. Tecnicamente era il diritto di proteggere nel senso di mantenere, e veniva infatti concesso a chi si faceva carico di dotare laltare stesso, cioè donargli soldi e beni immobili dal quale laltare traeva rendite.