Indietro

ⓘ Redditi da capitale




                                     

ⓘ Redditi da capitale

I redditi da capitale sono redditi derivanti dalle rendite finanziarie e dai dividendi da partecipazione.

In Italia i redditi da capitale sono disciplinati dagli articoli 44 e 45 del TUIR ovvero del Testo Unico delle Imposte sui Redditi. Il Fisco in realtà non definisce in modo esplicito cosa sono i redditi da capitale; la normativa in oggetto, infatti, si limita ad elencare una serie di fattispecie tra loro anche eterogenee che vengono fiscalmente considerate redditi di capitale.

I redditi da capitale sono tassati al lordo delle spese di produzione a differenza dei redditi diversi, i quali sono tassati al netto di tali spese e di eventuali perdite. Un esempio di reddito da capitale sono gli interessi su un conto corrente bancario, mentre i proventi da rapporti derivati sono redditi diversi.

Un altro principio fondamentale in materia di redditi di capitale è il principio di cassa: i redditi di capitale devono essere dichiarati e tassati solo quando il contribuente incassa finanziariamente gli importi considerati.

                                     
  • tipologie di costo del capitale Costo del capitale proprio Costo del capitale di debito Costo medio del capitale WACC Il costo del capitale è utile per analizzare
  • medesimo scopo Gli investimenti generano interessi. Il capitale fondiario genera un reddito che si chiama beneficio fondiario, goduto dal proprietario
  • dello Stato. Il reddito imponibile ai fini IRES è il reddito d impresa individuato dall art.83 del Testo unico delle imposte sui redditi TUIR a meno
  • dell ex - coniuge, ecc.. redditi dei terreni e dei fabbricati redditi di capitale dividendi e utili di enti e società di capitali redditi di lavoro autonomo
  • capitale proprio e di debito sono omogenei. Se la struttura del capitale comprendesse altre fonti ad esempio azioni privilegiate, caratterizzate da un
  • Italia, i redditi di lavoro dipendente, disciplinati dal Capo IV, Artt. 49 - 52, D.P.R. 22 dicembre 1986 n. 917, sono quelli che derivano da rapporti aventi
  • esprime il reddito che l azienda è in grado di generare prima della remunerazione del capitale comprendendo con questo termine sia il capitale di terzi
  • di redditi prodotti da precedenti cicli o da altre attività produttive e reinvestiti nell azienda. A differenza del capitale fondiario, il capitale agrario
  • compensare tra loro redditi di capitale e redditi diversi l intermediario funge da sostituto d imposta ed garantito l anonimato sui redditi diversi l imposta
  • fiscale sul reddito d impresa e sui redditi personali dell investitore marginale derivanti da guadagno in conto capitale e sul reddito derivante dalla

Anche gli utenti hanno cercato:

capital gain, i dividendi di fonte interna percepiti da una persona fisica imprenditore, quali tipologie di reddito rientrano nella categoria dei redditi di capitale?, redditi da capitale 730, redditi di capitale tuir,

...
...
...