Indietro

ⓘ Figun




Figun
                                     

ⓘ Figun

Dopo le scorrerie saracene del medioevo gran parte delle zone nei pressi della costa della Provenza erano disabitate, così dopo che i saraceni furono vinti da Guglielmo di Provenza alcune zone rimasero prive di abitanti.

Tra il 1470 e il 1562 i feudatari locali ripopolarono la zona di Cannes e di Grasse con abitanti provenienti dalle diocesi di Albenga e dalla diocesi di Ventimiglia nella Riviera di Ponente, parte della Repubblica di Genova.

I coloni si stabilirono a Biot, Vallauris, Escragnolles e Mons nei pressi di Cannes e di Grasse. Il dialetto si estinse a Mons negli anni venti del Novecento.

                                     

1. Origine del nome

Secondo Frédéric Mistral, scrittore e poeta in lingua occitana, il nome proviene dal paese di Figonia, frazione di Ventimiglia.

I primi emigrati 20 famiglie da Figonia si stabilirono a Mons nel 1461, e successivamente si espansero -grazie ad una prolifica crescita demografica- ad Escragnolles nel 1562.

                                     

2. Letteratura

Lunico esempio di letteratura figun è il racconto E doue bessoune Le due gemelle di Rebuffel Pons, pubblicato nel 1889, tuttora lunica copia esistente del racconto è conservata presso la Bibliothèque nationale de France a Parigi.