Indietro

ⓘ Categoria:Rococò




                                               

Rococò

Il rococò è uno stile ornamentale sviluppatosi in Francia nella prima metà del Settecento quale evoluzione del tardo barocco. Il termine deriva dal francese rocaille, un tipo di decorazione eseguita con pietre, rocce e conchiglie, utilizzate come abbellimento di padiglioni da giardino e grotte. Esso si distingue per la grande eleganza e la sfarzosità delle forme, caratterizzate da ondulazioni ramificate in riccioli e lievi arabeschi floreali, presenti soprattutto nelle decorazioni, nellarredamento, nella moda e nella produzione di oggetti. Si pone in netto contrasto con la pesantezza e i c ...

                                               

Carlo Borsetti

Allievo del pittore Giovanni Antonio de Groot, nei primi anni del Settecento si fece conoscere nelle terre valsesiane come abile pittore rococò. Nella prima metà del XVIII secolo realizzò affreschi e decori nel complesso del Sacro Monte di Varallo 1723-1724, dove realizzò il dipinto per larco Porta Aurea della XIX cappella. Nello stesso periodo, inoltre, affrescò il soffitto della chiesa di Santa Maria Assunta a Meina. Nel 1727 dipinse dodici tele raffiguranti i dodici Apostoli per la Chiesa parrocchiale di Boccioleto e, negli anni successivi, a seguito dellincarico ricevuto per la decoraz ...

                                               

Fête galante

Fête galante è un termine che si riferisce ad un genere di pittura appositamente creato dallAccademia di Francia nel 1717 per descrivere le variazioni sul tema della fête champêtre introdotte da Antoine Watteau, caratterizzate da figure in abito di ballo o abbigliate in maschera, inserite in unambientazione di giardini allaperto. Quando Watteau chiese di aderire allAccademia di Francia, nel 1717, non vi era alcuna categoria adatta alle sue opere, e pertanto laccademia decise di crearne una nuova piuttosto che rifiutare la sua richiesta.

                                               

Pittura illusionistica

La Pittura illusionistica, che include tecniche come il sotto in su e la quadratura, è un genere pittorico del Rinascimento, del Barocco e del Rococò, nel quale il trompe-loeil, la prospettiva e altri effetti spaziali vengono impiegati per creare lillusione di uno spazio tridimensionale dal punto di vista dello spettatore, su una superficie piatta, semicurva o curva. È di frequente utilizzato per simulare uno spazio a cielo aperto, come nel tondo di Andrea Mantegna dipinto nella Camera degli Sposi, o per la decorazione di cupole delle chiese come nel caso degli affreschi di Andrea Pozzo ne ...

                                               

Rococò federiciano

Lespressione di rococò federiciano deriva da Federico II di Prussia, che tracciò gli schizzi del suo palazzo di Sanssouci e del palazzo di Charlottenburg. Gli scultori realizzarono opere darte in stile rococò, seguendo spesso disegni abbozzati dal re Federico II di Prussia, secondo le proprie esigenze e inclinazioni dal re, ignorando spesso le tendenze comuni. Nella decorazione degli interni Federico II decise in dettaglio come dovevano risultare le varie stanze. Artisti come i fratelli Johann Michael e Johann Christian Hoppenhaupt, i fratelli Johann Friedrich e Heinrich Wilhelm Spindler, ...

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...