Indietro

ⓘ Calcarelle




Calcarelle
                                     

ⓘ Calcarelle

Le calcarelle sono dei rudimentali forni di fusione del minerale di zolfo estratto dalle miniere con lo scopo di separare lo zolfo puro dalle impurità.

La calcarella è il sistema di raffinazione tramite fusione più antico e quello che presenta il minor rendimento complessivo, arrivando a malapena a produrre il 30 % di zolfo raffinato rispetto alla quantità di minerale estratto.

Consiste essenzialmente in un cumulo di minerale di circa 40 q nel quale vengono previste delle canalizzazioni di colatura verso un punto di raccolta. Il minerale viene incendiato e giunge rapidamente alla fusione separandosi dalle impurità.

Questa tecnologia "arcaica" ha lo svantaggio di produrre grandi quantità di anidride solforosa e altri composti fortemente inquinanti e nocivi per la salute degli addetti, per lagricoltura e per tutto lambiente circostante; per questo esistevano disposizioni che obbligavano a installare questi impianti rudimentali ad una distanza di almeno 3 chilometri dagli abitati. Il metodo, adottato in Sicilia, venne abbandonato intorno alla metà del secolo XIX.

                                     
  • riportato alla luce nel 1984, in località Privati, sulle sponde del Rivo Calcarella nella zona collinare di Castellammare di Stabia, per una superficie di
  • Quattro Canti - Piano della Sigona Rinazzo San Berillo San Biagio della Calcarella o Anfiteatro romano di Catania San Camillo ai Crociferi San Cosimo alle
  • Milano, Piazza Dante 13 maggio, Alberobello BA Palasport 16 luglio, Calcarelli PA Piazza 21 luglio, Borgo a Mozzano LU Festa Della Birra 17 agosto

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...