Indietro

ⓘ Carlo Alberto Castigliano




Carlo Alberto Castigliano
                                     

ⓘ Carlo Alberto Castigliano

Carlo Alberto Castigliano è stato un ingegnere e matematico italiano, autore del Teorema di Castigliano.

                                     

1. Gli studi

Nato in una famiglia di modeste origini, figlio di Giovanni e Orsola Cerrato, dopo le scuole elementari frequentò le scuole tecniche di Asti con notevoli profitti, ottenendo una votazione finale di 82/100. A 16 anni rimase orfano del padre e la madre decise di risposarsi. Date le notevoli capacità del giovane, il patrigno sostenne la sua vocazione agli studi, iscrivendolo al quarto anno dellIstituto Industriale di Torino, ma le precarie condizioni economiche della famiglia costrinsero Castigliano ad alternare gli studi con lavori saltuari per arrotondarne le entrate. Nel 1866 ottenne il diploma di perito meccanico con la votazione di 146/150 e, superato un esame al Regio Museo Industriale di Torino, divenne professore di meccanica applicata nel Regio Istituto Tecnico di Terni. Seppur lontano, continuò ad aiutare economicamente la madre che nel frattempo era rimasta nuovamente vedova. Ottenuto un esonero dallinsegnamento, nel 1870 tornò a Torino dove si iscrisse allUniversità di matematica pura.

                                     

2. I principî

Conseguì la laurea di ingegneria civile con la tesi Intorno ai sistemi elastici, pubblicata nel 1873, dove dimostrò il principio di elasticità o teorema del minimo lavoro, che il generale Luigi Federico Menabrea aveva enunciato nel 1858.

Il principio di Castigliano diventerà il suo primo teorema:

Nel 1875 pubblicò allAccademia delle Scienze di Torino una Nuova teoria intorno allequilibrio dei sistemi elastici dove dimostrò un nuovo metodo di calcolo sulle derivate del lavoro di deformazione, conosciuto come "Teorema delle derivate del lavoro", o comunemente come il Teorema di Castigliano, ancora oggi tra i principi fondamentali della statica delle costruzioni.

                                     

3. Il teorema di Castigliano

Lenunciato afferma: ". lo spostamento o rotazione di un elemento solido elastico è definito dalla derivata parziale del lavoro di deformazione, espresso in funzione delle forze esterne, eseguite rispetto a una di tali forze che sia applicata allelemento considerato."

                                     

4. Strade ferrate

Nel 1873 Castigliano venne assunto come ingegnere nelle Strade Ferrate Alta Italia S.F.A.I ad Alba; lanno successivo venne trasferito a Torino allufficio progettazioni. Nel febbraio 1875 venne chiamato alla sede centrale dellUfficio dArte a Milano per la progettazione e lalta sorveglianza tecnica di tutte le principali opere della rete ferroviaria dellAlta Italia. Dopo soli tre anni, fu nominato capo sezione. Fu linventore del "micrometro moltiplicatore" strumento per constatare lintensità degli sforzi dei vari elementi in una costruzione metallica e dell"aritmografo" strumento fondato sullimpiego di una scala logaritmica.

Alberto Castigliano morì a 36 anni di polmonite la sera del 25 ottobre 1884 a Milano.

                                     
  • mantenuta in vigore da Catalani e Spagnoli. Tra il 1836 e il 1838, il re Carlo Alberto infine abolì il sistema feudale. Il riscatto monetario dei territori
  • Canelles chiamati anche Canyelles o Canellas a seconda dell idioma castigliano catalano, aragonese sono tra le famiglie di origine iberica che risiedono
  • Università di Alcalá e di Salamanca, conseguendo una perfetta conoscenza del castigliano e venendo a contatto con i più recenti sviluppi della letteratura spagnola
  • della dinastia castigliana Nel 1417, alla morte del padre Luigi II, Renato ed i fratelli, insieme al delfino Carlo il futuro Carlo VII di Francia
  • centrale spagnola è il castigliano Il leonese e l aragonese sono zone di passaggio fra il castigliano e il galiziano e fra il castigliano e il catalano. La
  • Col lectània Sant Pacià 105 Barcellona: FTC 2013, 237 pp. edizione in castigliano La Iglesia de los pobres en el Concilio Vaticano II, Barcellona: Herder
  • Alberto d Austria. Ebbe dei figli che però non raggiunsero l età adulta. Caterina Michela di Spagna 10 ottobre 1567 - 6 novembre 1597 sposò Carlo Emanuele

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...