Indietro

ⓘ Categoria tassonomica




Categoria tassonomica
                                     

ⓘ Categoria tassonomica

I taxa o gruppi, nei quali vengono classificati gli esseri viventi, strutturati in una gerarchia di inclusione, nella quale un gruppo abbraccia altri minori ed è, a sua volta, subordinato a uno maggiore. Ai gruppi viene assegnato un rango tassonomico o categoria tassonomica che accompagna il nome proprio del gruppo. Alcuni esempi conosciuti sono: genere Homo, famiglia Canidae, ordine Primati, classe Mammalia, regno Fungi.

Sono ranghi anche quelli di specie e sue subordinate. Il nome delle specie si distingue da quelli dei taxa di altri ranghi perché va ad essere costituito di due parole, il che rende ozioso scriverne la categoria.

                                     

1. Categorie tassonomiche fondamentali

Le categorie tassonomiche fondamentali si denominano, incominciando da quella che più comprende include:

  • Phylum, o Divisione, in questo caso viene esclusa la Zoologia
  • Regno
  • Genere
  • Tribù
  • Classe
  • Ordine
  • Famiglia
  • Dominio
  • Specie
                                     

2. Categorie subordinate

La necessità di dettagliare la classificazione obbligò a stabilire categorie intermedie che si formano, soprattutto, aggiungendo prefissi a quelli esistenti. I prefissi in uso sono super -, sotto - e infra -. È necessario sottolineare che alcune di quelle che si deducono da questa regola non si usano in assoluto; in particolare, supergenere, che è sostituito da tribù, e superspecie, che in botanica viene sostituita da grex. Ci sono anche casi comuni di sottogenere, sottospecie, varietà in botanica, stipite e ceppo in ambito microbiologico, e non tanto comuni ma diffuse in alcuni ambiti, come lentomologia, come sottotribù.

Esempio di classificazione applicata allessere umano

Un esempio di classificazione completa, quella della nostra sottospecie, o specie, a seconda dei criteri, permette di mostrare con maggiore chiarezza lapplicazione del concetto.

                                     

3. Nomenclatura secondo la categoria tassonomica

La nomenclatura stabilisce una terminologia che permette di sapere, a partire dal suffisso di un taxon qualunque, quale è la sua categoria tassonomica e render conto della sua posizione nella gerarchia sistematica. La seguente tabella mostra questa nomenclatura:

Sotto la categoria genere, tutti i nomi di taxa sono chiamati "combinazioni". La maggioranza ricevono anche una terminazione latina più o meno codificata in funzione della disciplina. Si distinguono varie categorie di combinazioni:

  • Sotto la specie, le combinazioni sono infraspecifiche e trinomiali.
  • Nella categoria di specie, le combinazioni sono specifiche e binomiali
  • Tra genere e specie, le combinazioni sono infrageneriche e binomiali
                                     
  • hanno posizione variabile Il subphylum pl.: subphyla è una categoria tassonomica utilizzata in biologia per la classificazione scientifica delle
  • hanno posizione variabile La supertribù pl. supertribù è una categoria tassonomica utilizzata in biologia per la classificazione scientifica delle
  • hanno posizione variabile Il nanophylum pl. nanophyla è una categoria tassonomica utilizzata in biologia per la classificazione scientifica delle
  • posizione variabile L infrafamiglia pl. infrafamiglie è una categoria tassonomica utilizzata in biologia per la classificazione scientifica delle
  • hanno posizione variabile Il magnordine pl. magnordini è una categoria tassonomica utilizzata in biologia per la classificazione scientifica delle
  • hanno posizione variabile Il microphylum pl. microphyla è una categoria tassonomica utilizzata in biologia per la classificazione scientifica delle
  • Codice di Nomenclatura Botanica si fa conoscere la decisione che la categoria tassonomica tradizionalmente venne definita Divisione in botanica, adesso possa
  • Genere nelle scienze naturali, in particolare botanica e zoologia, categoria tassonomica che raggruppa le specie secondo caratteristiche comuni Genere
  • animale utile per la classificazione tassonomica ma non è assolutamente da considerarsi una Categoria tassonomica Un piano di simmetria è un piano che

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...