Indietro

ⓘ Össur




Össur
                                     

ⓘ Össur

La Össur è una società islandese di bioingegneria, con sede a Reykjavík, specializzata nella progettazione e realizzazione di protesi tecnologicamente molto avanzate, applicate al miglioramento della deambulazione in soggetti amputati agli arti inferiori. Lazienda si occupa in particolare dello sviluppo di protesi "intelligenti", capaci di adattarsi alle diverse situazioni ed esigenze di mobilità del soggetto grazie ad attuatori elettro-meccanici, sensori di posizione e microchip.

Le protesi in fibra di carbonio del corridore Oscar Pistorius sono realizzate dalla Össur. Össur lavora anche con un gruppo di una ventina di atleti amputati, sotto il nome Össur Team, attivi in varie discipline sportive.

                                     

1. Storia

Össur è stata fondata in Islanda nel 1971 da Össur Kristinsson, un protesista. La sua famiglia era proprietaria dellazienda fino al 1999, quando divenne pubblica e quotata alla borsa islandese. Inizialmente, la società serviva solo il mercato interno islandese, quindi ha iniziato ad esportare nel 1986. Attualmente impiega oltre 3.000 dipendenti in 25 sedi in base al rapporto annuale 2017.

Nel 2006, la società è stata nominata "pioniera della tecnologia" dal Forum economico mondiale.

                                     

2.1. Società Ricerca e sviluppo

Össur gestisce cinque dipartimenti di ricerca e sviluppo R&S in quattro paesi, con 76 dipendenti. La R&S interna collabora anche con terze parti, tra cui università e società di ricerca. Nel 2007, gli investimenti in ricerca e sviluppo sono stati pari al 6% delle vendite totali dellazienda. Lo stesso anno, sono stati concessi a Össur 22 brevetti statunitensi e sono state presentate 37 nuove domande. Alla fine dellanno, Össur aveva ottenuto nel suo portafoglio 218 brevetti internazionali, 26 europei e 103, insieme a 119 Stati Uniti e 239 in attesa di domande nel mondo.

                                     

2.2. Società Prodotti

La società opera in tre mercati: controvento e supporto, terapia compressiva e protesi inclusa la tecnologia bionica. Produce una gamma di tutori e prodotti di supporto per braccia, gambe e busto. I prodotti includono Unloader One, un tutore che fornisce supporto meccanico per ridurre il dolore al ginocchio causato dallosteoartrite. È progettato per separare le ossa quando i legamenti e la cartilagine sono danneggiati e per prevenire ulteriori danni allarticolazione.

Lazienda produce anche il CTi precedentemente venduto come CTi2, un tutore per legamenti per le ginocchia utilizzato sia per la riabilitazione che per la prevenzione degli infortuni, nonché per i collari cervicali.

Össur è entrato nel segmento della terapia compressiva con lacquisizione della società francese Gibaud. I prodotti includono bende, collant, calze, gambaletti e calze moncone.

                                     

2.3. Società Protesico

Össur produce arti e articolazioni protesiche, fodere, prese, serrature e manicotti. I suoi prodotti includono Flex-Foot, un piede protesico in fibra di carbonio, un materiale utilizzato nellindustria aerospaziale per la sua forza e flessibilità. Il ghepardo Flex-Foot sviluppato dallingegnere medico Van Phillips e indossato da Alan Oliveira e altri atleti amputati è un derivato di questa linea di prodotti.

Össur produce anche la protesi Total Knee, che possiede un "momento di bloccaggio" che mantiene il ginocchio dal collasso quando è in piena estensione, Mauch Knee, che ha un sistema idraulico per unandatura fluida e naturale, le fodere protesiche in silicone Iceross, che forniscono uninterfaccia tra la pelle e la presa.

La piattaforma tecnologica bionica dellazienda è progettata per ripristinare la funzione anatomica sostituita dallamputazione utilizzando strutture intelligenti in prodotti in grado di rispondere in modo umano. I prodotti della divisione sono Rheo Knee, un sistema di oscillazione a microprocessore e sistema di posizionamento del ginocchio che utilizza lintelligenza artificiale, Power Knee, che funziona come unestensione integrata del suo utente, sincronizzando il movimento con quello della gamba del suono utilizzando la potenza del motore, e Proprio Foot, un intelligente e modulo piede motorizzato.

Össur ha sviluppato un arto bionico controllato usando sensori mioelettrici impiantati sviluppati dalla Alfred Mann Foundation. Un paziente ha usato larto per oltre un anno e ha riportato unesperienza positiva. Ossur afferma che i sensori di controllo impiantabili costituiranno un aggiornamento tecnologico per le sue protesi tra tre o cinque anni.



                                     

3. Team Össur

Il Team Össur è un gruppo di atleti internazionali e di icone dello sport.

Il loro talento e carisma, gli sforzi che affrontano per condurre una vita attiva e appagante, svolgono un ruolo determinante nella sensibilizzazione dellopinione pubblica e delle persone che hanno subito lamputazione di un arto e una riduzione della mobilità.

Össur è lieta di riconoscere il loro lavoro, di sponsorizzarli e supportarli nella ricerca costante di una" Vita senza Limitazioni”. A livello locale, lazienda è inoltre partner di numerosi grandi e piccole organizzazioni, contribuendo a sostenere lindustria, formare i medici e incoraggiare le persone a raggiungere il loro pieno potenziale.

Il Team Össur 2019-20 comprende atleti provenienti da tutto il mondo, tra cui:

America

  • Mohamed Lahna, triatleta e ciclista su pista, USA
  • Femita Ayanbeku, velocista, USA
  • Rudy Garcia-Tolson, nuotatore e triatleta, USA
  • Sarah Reinertsen, triatleta, USA
  • Marissa Papaconstantinou, velocista, CANADA
  • Trenten Merrill, saltatore in lungo, USA

Europa

  • Liisa Lilja, triatleta, FINLANDIA
  • Helgi Sveinsson, giavellottista, ISLANDA
  • Beatrice Vio, scherma in carrozzina, ITALIA
  • Markus Rehm, saltatore in lungo, GERMANIA
  • Daniel Wagner Jörgensen, saltatore in lungo e snowboarder, DANIMARCA
  • Marlene van Gansewinkel, velocista e saltatrice in lungo, PAESI BASSI
  • Jody Cundy, ciclista su pista, GRAN BRETAGNA
  • Marie-Amelie Le Fur, velocista e saltatrice in lungo, FRANCIA
  • Fleur Jong, velocista, PAESI BASSI
  • Stefanie Reid, velocista e saltatrice in lungo, GRAN BRETAGNA
  • Richard Whitehead, velocista e maratoneta, GRAN BRETAGNA

Asia

  • Maya Nakanishi, velocista e saltatrice in lungo, GIAPPONE
  • Liu Meng, giocatrice di ping-pong, CINA
  • Itani Shunsuke, velocista, GIAPPONE

Africa

  • Ntando Mahlangu, velocista, SUDAFRICA