Indietro

ⓘ Categoria:Cinema




                                               

Censura cinematografica

La censura cinematografica è il complesso di procedimenti attraverso il quale una autorità o un ente attuano il controllo preventivo, in itinere, o successivo alla uscita di unopera cinematografica, limitando o negando la sua proiezione in pubblico.

                                               

Censura cinematografica (Italia)

La censura cinematografica è il complesso di procedimenti attraverso il quale una autorità o un ente attuano il controllo preventivo, in itinere, o successivo alla uscita di unopera cinematografica, limitando o negando la sua proiezione in pubblico.

                                               

Diritti connessi del produttore cinematografico

I diritti connessi al produttore cinematografico sono disciplinati dalla Legge 22 aprile 1941, n. 633 in materia di diritto dautore, in prevalenza agli articoli 45 e 78bis-78ter. Tali articoli prendono in considerazione il ruolo tenuto dal produttore cinematografico nei confronti dei coautori e del prodotto audiovisivo stesso.

                                               

Diritto sullopera cinematografica

Il diritto sullopera cinematografica in Italia è disciplinato dalla Legge 22 aprile 1941, n. 633 in materia di diritto dautore. In particolare negli articoli da 44 a 50 Per opera cinematografica sintende quella creazione intellettuale in cui una successione dimmagini, ottenute con processo fotografico o con processo analogo, crea la sensazione del movimento. Il termine opera cinematografica va distinto da quello di" film”. Il primo, opera cinematografica, indica il contenuto derivante da un processo creativo di uno o più soggetti; il secondo, film, sta a indicare il prodotto industriale, l ...

                                               

Distribuzione cinematografica

La distribuzione cinematografica è una fase del processo di diffusione e presentazione al pubblico di un film. Della distribuzione cinematografica si occupa spesso una compagnia indipendente, una società controllata o occasionalmente una individuale, che lavora come lagente finale tra una casa di produzione o alcuni agenti intermediari, ed un esercente, con il fine di assicurare le proiezioni del film del produttore sullo schermo della sala cinematografica. Nel campo del cinema, il termine "distribuzione" si riferisce al mercato e alla circolazione di film nei cinema.

                                               

Immagine cinematografica

L immagine cinematografica è linsieme dei fotogrammi che compongono unopera audiovisiva. Limmagine cinematografica si differenzia dallimmagine in senso stretto perché non è statica e sempre uguale, ma si trasforma attraverso il movimento non solo degli esseri e degli oggetti ripresi, ma anche della macchina da presa, o quelli derivati dal montaggio, dalle dissolvenze, dagli stacchi, dal cambio della messa in scena. La fotografia cinematografica è una componente dellimmagine cinematografica, tuttavia questultima include anche lelemento sonoro, invece estraneo alla fotografia.