Indietro

ⓘ Mirko Ellis




Mirko Ellis
                                     

ⓘ Mirko Ellis

Mirko Ellis, pseudonimo di Vladimiro Korcinsky, è stato un attore italiano di cinema, teatro e televisione.

                                     

1. Biografia

Nacque in Svizzera, dove compì i suoi studi, da famiglia di origine lituana. Alto, biondo e di bella presenza fisica, esordì in Italia con il suo vero nome nel film di Aldo Vergano Il sole sorge ancora del 1946, interpretando il ruolo del giovane ufficiale nazista e dimostrando ottime doti artistiche e aderenza fisica al personaggio freddo e cinico.

Alcuni anni dopo, nel 1948 si ripeté nel medesimo ruolo, stavolta tratteggiandolo con ironia nel film Accidenti alla guerra!. di Giorgio Simonelli.

Nel 1947 apparve, sempre con il suo vero nome, anche in teatro a fianco di Maria Melato in un ruolo marginale; dal 1949 assunse il nome darte di Mirko Ellis con il quale conoscerà una certa fama interpretando il giovane aviatore nel film Rondini in volo di Luigi Capuano.

Nei primi anni cinquanta fu molto attivo sul grande schermo, senza comunque raggiungere una grande notorietà, lavorando in produzioni commerciali spesso di scarso valore.

Nel medesimo periodo fece parte di svariate compagnie di prosa: nel 1951 fu al Teatro dei Satiri e successivamente in una compagine importante con a capo Elena Zareschi, Maria Letizia Celli e Mario Pisu, accanto ai quali recitò in Anastasia 1956 di Marcelle Maurette e Guy Bolton per la regia di Adolfo Geri.

Nel 1957 debuttò in televisione nella commedia La cucina degli angeli di Albert Husson, sotto la regia di Alessandro Brissoni, al fianco di Mario Scaccia e Carlo Ninchi, quindi nel 1959 fu Cane nero ne Lisola del tesoro diretto da Anton Giulio Majano.

Si allontanò successivamente dal piccolo schermo, per riapparire nella riduzione televisiva di A proposito di Francis Macomber del 1977 per la regia di Giorgio Moser.

La sua attività sul grande schermo viceversa continuò a lungo, con molte pellicole interpretate ma spesso di non alta qualità. Nel corso degli anni ottanta abbandonò definitivamente la recitazione.

Si sposò con lattrice Esther Masing che ebbe una certa notorietà negli anni cinquanta.

Morì a 91 anni ad Alghero l11 settembre 2014 dopo essere caduto dal quarto piano della palazzina dove risiedeva.

                                     

2. Filmografia parziale

  • Come svaligiammo la Banca dItalia, regia di Lucio Fulci 1966
  • Beatrice Cenci, regia di Lucio Fulci 1969
  • Viva la muerte. tua!, regia di Duccio Tessari "1971)
  • Vergine moderna, regia di Marcello Pagliero 1954
  • Rondini in volo, regia di Luigi Capuano 1949
  • Noi siamo due evasi, regia di Giorgio Simonelli 1959
  • Acque amare regia di Sergio Corbucci 1954
  • Per mille dollari al giorno, regia di Silvio Amadio 1965
  • Luomo e il diavolo, regia di Claude Autant-Lara 1954
  • Le due orfanelle, regia di Giacomo Gentilomo 1954
  • Pezzo, capopezzo e capitano, regia di Wolfgang Staudte 1958
  • Il sole sorge ancora, regia di Aldo Vergano 1946
  • Amanti del passato, regia di Adelchi Bianchi 1953
  • Trappola per sette spie, regia di Mario Amendola 1967
  • Inganno, regia di Guido Brignone 1952
  • Fantasmi e ladri, regia di Giorgio Simonelli 1959
  • Kid il monello del West, regia di Tonino Ricci 1973
  • Vanità, regia di Giorgio Pàstina 1946
  • I cavalieri del diavolo, regia di Siro Marcellini 1959
  • Rimorso, regia di Armando Grottini 1952
  • La vendetta dei gladiatori, regia di Luigi Capuano 1964
  • I due gladiatori, regia di Mario Caiano 1963
  • Arizona Colt, regia di Michele Lupo 1966
  • .dai nemici mi guardo io!, regia di Mario Amendola 1968
  • La vendetta di una pazza, regia di Pino Mercanti 1951
  • La legione dei dannati, regia di Umberto Lenzi 1969
  • Ciao, pais., regia di Osvaldo Langini 1956
  • La ragazza di Via Veneto, regia di Marino Girolami 1955
  • Tequila!, regia di Tulio Demicheli 1973
  • Buffalo Bill, leroe del Far West, regia di Mario Costa 1964
  • Trieste mia!, regia di Mario Costa 1951
  • Altura regia di Mario Sequi 1949
  • Rapporto Fuller, base Stoccolma, regia di Sergio Grieco 1968
  • Eliana e gli uomini, regia di Jean Renoir 1956
  • La roccia incantata, regia di Giulio Morelli 1949
  • Killer calibro 32, regia di Alfonso Brescia 1967
  • Tripoli, bel suol damore, regia di Ferruccio Cerio 1952
  • Goliath e la schiava ribelle, regia di Mario Caiano 1963
  • Donne, amore e matrimoni, regia di Roberto Bianchi Montero 1956
  • Il grande attacco, regia di Umberto Lenzi 1978
  • Il gladiatore di Roma, regia di Mario Costa 1962
  • Accidenti alla guerra!., regia di Giorgio Simonelli 1948
  • Città canora, regia di Mario Costa 1952
  • Odio per odio, regia di Domenico Paolella 1967
  • Il Leone di San Marco, regia di Luigi Capuano 1964
                                     

3. Prosa televisiva RAI

  • Un certo Harry Brent di Francis Durbridge, regia di Leonardo Cortese, trasmesso dal 1° al 17 novembre 1970.
  • La pelle degli altri di Arthur Miller e Romildo Craveri, regia di Mario Landi, trasmesso il 20 novembre 1959.
  • Lungo il fiume e sullacqua di Francis Durbridge, regia di Alberto Negrin, trasmesso dal 13 al 23 novembre 1973.
  • Lisola del tesoro, regia di Anton Giulio Majano, trasmessa nel 1959.
  • Un uomo sullacqua di Enrico Bassano, regia di Mario Ferrero, trasmessa il 7 gennaio 1955.
  • Unombra su Maigret, regia di Mario Landi, 3ª parte trasmessa il 3 gennaio 1965.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...