Indietro

ⓘ Homo Ludens




Homo Ludens
                                     

ⓘ Homo Ludens

Homo ludens è un libro di Johan Huizinga pubblicato nel 1938, in cui si esamina il gioco come fondamento di ogni cultura dellorganizzazione sociale, e si evidenzia il fatto che anche gli animali giocano, quindi il gioco rappresenta un fattore preculturale. Il testo di Huizinga influenzerà a ventanni dalla sua uscita diversi movimenti culturali, tra i quali il situazionismo, dei quali è in fondo creditore, date le ricerche sulla civiltà ludica. Nel 1976 Constant Nieuwenhuys afferma:

                                     

1. Edizioni italiane

  • Johan Huizinga, Homo ludens, Einaudi, 2002, ISBN 978-88-06-16287-0.
  • Johan Huizinga, Homo ludens, saggio introduttivo di Umberto Eco, Milano: CDE, 1985.
  • Johan Huizinga, Homo ludens, traduzione di Corinna von Schendel, Milano: Il Saggiatore, 1967.
                                     
  • inciso dallo stesso Leo Brouwer in un album doppio del 2004 dal titolo Homo Ludens prodotto da Colibrì in cui figurano rinomati musicisti cubani tra
  • Duchemin, L agon dans la tragédie grecque, Parigi, 1945. Johan Huizinga, Homo Ludens Ed. Einaudi. Agonali Agoni, in Enciclopedia Italiana, Roma, Istituto
  • L interattività tra teatro e ipermedia, Bollati Boringhieri, 2000 Johan Huizinga, Homo ludens Einaudi, 1946 Italo Tanoni, Videogiocando s impara. Dal divertimento
  • scuole superiori, scritto con Maurizio Chatel autore di articoli per Homo Ludens rivista mensile di giochi, tradizioni e antropologia introduzioni e
  • rapporti psicologici coattivi che snaturano completamente il senso dell Homo Ludens di Johan Huizinga: il gioco del lotto e l intrattenersi con videogame
  • world look at Concrete Poetry, di Mary Ellen Solt AA. VV., Phantomas, Homo Ludens Periodique parait six fois l an, Decembre 1968, pg.205 Dietrich Mahlow
  • testi di furfanteria A cura di Piero Camporesi 146. Johan Huizinga, Homo Ludens Traduzione di Corinna van Schendel. Saggio introduttivo di Umberto Eco
  • morte per poco, un uomo di studi che si porta appresso come riserva un homo ludens un amatore competente di jazz, un pianista e un intellettuale fine
  • dell uomo 82. Matthew Arnold, Cultura e anarchia 1947 83. Johan Huizinga, Homo ludens 84. Kurt Hildebrandt, Platone. La lotta dello spirito per la potenza
  • Monadologia e sociologia, ombre corte, 2013, pp. 117 166 René Schérer, Homo ludens des stratégies vitales, in La logique sociale, Paris, Les empecheurs
  • all archeologia confermano che il suo sviluppo si rifà all origine stessa dell homo sapiens la cui vita in libertà era oggetto di numerosi incidenti, ferite

Anche gli utenti hanno cercato:

ludens meaning, ludens,

...
...
...