Indietro

ⓘ Suore adoratrici del Sangue di Cristo




Suore adoratrici del Sangue di Cristo
                                     

ⓘ Suore adoratrici del Sangue di Cristo

Le suore adoratrici del Sangue di Cristo sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: i membri di questa congregazione pospongono al loro nome la sigla A.S.C.

                                     

1. Cenni storici

La congregazione venne fondata il 4 marzo del 1834 ad Acuto Frosinone dalla religiosa italiana Maria De Mattias 1805-1866: la De Mattias venne ispirata dal fondatore dei missionari del Preziosissimo Sangue, il sacerdote Gaspare del Bufalo 1786-1836.

Listituto ricevette il pontificio decreto di lode il 30 maggio 1855 e venne approvato definitivamente dalla Santa Sede il 4 gennaio 1878.

La fondatrice è stata canonizzata da papa Giovanni Paolo II il 18 maggio 2003.

                                     

2. Attività e diffusione

Le adoratrici del Sangue di Cristo si dedicano allapostolato missionario svolgendo opera di evangelizzazione e promozione umana. La spiritualità dellistituto è incentrata sul culto del sangue di Gesù, ritenuto fonte di pace e di riconciliazione: per questo le suore considerano prioritari limpegno per la riconciliazione, la non violenza, la solidarietà e il rispetto della vita.

Sono presenti in Europa, nelle Americhe, in Asia, in Africa Guinea-Bissau, Tanzania e in Australia: la sede generalizia è a Roma.

Al 31 dicembre 2005, la congregazione contava 1.751 religiose in 330 case.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...