Indietro

ⓘ Congregazione del buon governo




                                     

ⓘ Congregazione del buon governo

Tale dicastero fu istituito per sovrintendere alla gestione fiscale ed economica delle amministrazioni comunali, affiancandosi alla Congregazione della Consulta, competente sulla giustizia e lordine pubblico.

Papa Clemente VIII 1592-1605 creò la congregazione con la bolla Pro commissa nobis comunemente detta De bono regimine del 15 agosto 1592. La bolla prevedeva che la congregazione verificasse i bilanci dei comuni, assumendo tutti i provvedimenti necessari a garantire la regolarità delle spese e degli appalti, anche al fine di realizzare un contenimento delle spese locali.

Col tempo, le funzioni della congregazione andarono precisandosi ed essa assunse una struttura più articolata. La congregazione era articolata in due sezioni: Segreteria e Computisteria. Era presieduta da un cardinale prefetto dal 1605 al 1676 di norma il cardinal nipote del pontefice regnante e composto di cardinali e prelati, detti "ponenti", cioè relatori delle cause relative ad una particolare area dello Stato della Chiesa. Fulcro della congregazione era il Segretario, anchesso un prelato di Curia, che gestiva la cospicua corrispondenza con i governatori delle varie città, chiamati ad agire come delegati del Buon Governo.

Alla Congregazione furono affidate tutte le questioni relative alle comunità dello Stato, che spaziavano dallamministrazione tecnica ed economica delle strade alla formazione dei catasti, dalla compilazione dei censimenti della popolazione alla gestione di alcuni opifici, dalle spese militari alle operazioni finanziarie relative ai "monti" prestiti pubblici.

La Congregazione del Buon governo fu abolita nel 1847 con le prime riforme di papa Pio IX 1846-1878, venendo a mancare una preziosa fonte documentaria, specie per i piccoli comuni o quelli in cui erano stati dispersi o distrutti i relativi archivi.

                                     

1. Cronotassi dei prefetti

  • Tommaso Riario Sforza 1843
  • Ercole Dandini 1828-1840
  • Giuseppe Renato Imperiali 1700-1737
  • Girolamo della Porta 1803-1809
  • Antonio Casali 1773-1787
  • Ignazio Busca 1800-1803
  • Fabrizio Spada 1691-1700
  • .
  • Ludovico Gazzoli 1843-1858, quando la congregazione fu soppressa
  • Giorgio Doria 1754-1759
  • Filippo Carandini 1787-1800)
  • Francesco Guidobono Cavalchini 1824-1828
  • Domenico Riviera 1737 - 1752
  • Agostino Rivarola 1840-1842
  • Federico Lante della Rovere 1759-1773
  • Carlo Pio di Savoia 1676-1689
  • Giuseppe Albani 1817-1824
  • Ferdinando Maria Saluzzo 1814-1816
                                     

2. Cronotassi dei segretari

  • Angelo Celsi 15 settembre 1644 - 13 marzo 1645
  • Guglielmo Pallotta 1º novembre 1770 - 23 giugno 1777
  • Giovanni Conversi 29 ottobre 1817 - 30 ottobre 1823
  • Giovanni Francesco Falzacappa 28 settembre 1801 - 9 marzo 1816 nominato segretario della Congregazione dellImmunità Ecclesiastica
  • Francesco Maria Mancini 13 marzo 1645 - 5 aprile 1660
  • Alessandro Lante Montefeltro Della Rovere 30 ottobre 1800 - 28 settembre 1801 nominato tesoriere della Camera Apostolica
  • Giambattista Spada 1º gennaio 1622 - 1º gennaio 1629 nominato segretario della Congregazione della Sacra Consulta
  • Giovanni Castiglione 29 gennaio 1787 - 30 ottobre 1800
  • Girolamo della Porta 1º gennaio 1778 - 29 gennaio 1787
  • Romoaldo Guidi 26 settembre 1766 - 1º novembre 1770
  • Pietro Paolo Conti 1º gennaio 1742 - 24 settembre 1759
  • Savio Mellini 29 aprile 1670 - 1º giugno 1675
  • Mario Mattei 30 ottobre 1823 - 19 marzo 1824 I
  • Giovanni Antonio Benvenuti 19 marzo 1824 - 2 luglio 1824 pro-segretario
  • .
  • Andrea Baccili 9 marzo 1816 - 29 ottobre 1817
  • Valentino Mastrozzi 24 settembre 1759 - 26 settembre 1766 con Giuseppe Vincentini
  • Mario Mattei 2 luglio 1824 - 15 dicembre 1828 II
  • Giovanni Serafini 15 marzo 1830 - 13 febbraio 1833
  • Luigi Teodoli 15 gennaio 1829 - 15 marzo 1830
  • .
  • Domizio Meli-Lupi-Soragna 13 febbraio 1833 - 11 novembre 1844
  • Gregorio Caracciolo di Santo Bono 11 novembre 1844 - 1847
                                     
  • La congregazione benedettina di Svizzera è una congregazione di abbazie in Svizzera, o legate a questa nazione, appartenenti alla confederazione benedettina
  • concistoro del 9 settembre 1743 da papa Benedetto XIV col titolo di San Lorenzo in Panisperna. Fu Prefetto della Congregazione del Buon Governo tra il 1754
  • La Congregazione cluniacense o di Cluny è una delle numerose congregazioni che nasce dall Ordine di San Benedetto, la cui regola cioè si ispira a quella
  • successivo prese possesso del titolo. Fu quindi Prefetto della Sacra Congregazione dei Confini e poi di quella del Buon Governo Nel 1741 optò per il titolo
  • camerlengo del Sacro Collegio dei Cardinali 1688 - 1689 cardinale segretario di Stato dal 1691 al 1700 e prefetto della Congregazione del Buon Governo Fu arciprete
  • Angeli di Assisi il 5 marzo 1836, divenne prefetto della Sacra Congregazione del Buon Governo dal 31 luglio 1840. Morì a Roma il 7 novembre 1842, all età
  • e dal presidente dell Annona la Congregazione degli Sgravi fu aggregata nel 1592 alla Congregazione del Buon Governo appena istituita dal papa Clemente
  • Giovanni Gualberto Congregazione vallombrosana, su thes.bncf.firenze.sbn.it, Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze. EN Congregazione vallombrosana, in
  • nella Curia romana: referendario del tribunale della Segnatura Apostolica, relatore della Congregazione del Buon Governo e di quella delle Immunità Ecclesiastiche

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...