Indietro

ⓘ 2001 Nights




2001 Nights
                                     

ⓘ 2001 Nights

2001 Nights è un manga pubblicato negli anni ottanta dallautore giapponese Yukinobu Hoshino. La serie si ispira in maniera sostanziale alla classica fantascienza hard, e contiene molti omaggi a film e romanzi fantascientifici precedenti. Il titolo è un ibrido fra 2001: Odissea nello spazio Le mille e una notte arabe.

Ogni volume della serie è costituito da una serie di brevi racconti a fumetti, i quali avvengono tutti allinterno di una cronologia unica, dalla durata di diversi secoli. Molte storie contengono riferimenti a fatti avvenuti in storie precedenti e si sviluppano a partire da questi. I racconti sono spesso ma non sempre scientificamente plausibili, e in questo si ispirano alla fantascienza degli anni cinquanta e sessanta.

                                     

1. Aspetto grafico

Il manga segue le convenzioni tipiche del genere: è disegnato ed inchiostrato in bianco e nero. Unattenzione notevole è stata riservata alle sonde spaziali e ai vari strumenti, disegnati con una precisione quasi ingegneristica.

                                     

2. Manga

Racconti

I racconti che compongono la serie completa sono posti in ordine cronologico, con unimportante eccezione. Per la tecnologia utilizzata, la Notte 15 Orbita ellittica sembra svolgersi fra la Notte 6 e la Notte 7 dopo linvenzione dellanimazione sospesa e del viaggio interstellare, ma prima della scoperta del pianeta Lucifero.

2001+5

2001+5 è un fumetto in volume unico di Yukinobu Hoshino come seguito di 2001 Nights che raccoglie alcune storie autoconclusive ambientate nello stesso scenario del fumetto precedente, quasi tutte realizzate dallautore successivamente. In Italia il volume è stato pubblicato da Flashbook.

                                     

3. Anime

Space fantasia 2001 yoru monogatari

Nel 1987 dal manga è stato tratto un OVA prodotto dalla Tokyo Movie Shinsha per la regia di Yoshio Takeuchi e distribuito in Giappone per il mercato home video.

To

Nel 2009 dal manga è stato tratto un OVA in due episodi prodotto da Oxybot per la regia di Fumihiko Sori e distribuito in Giappone per il mercato home video.

Colonna sonora

Tema di chiusura
  • Aoi Tsuki to Ambivalence na Ai 青い月とアンビバレンスな愛? cantata da Moumoon