Indietro

ⓘ Sulmonacinema Film Festival




                                     

ⓘ Sulmonacinema Film Festival

Il Sulmonacinema Film Festival è un festival cinematografico che si svolge a Sulmona ogni anno nella seconda settimana di novembre, organizzato dallassociazione culturale Sulmonacinema. Il direttore artistico del festival è il critico cinematografico Roberto Silvestri.

Il concorso per lungometraggi è dedicato alle opere prime e seconde di registi italiani, con particolare attenzione ai registi stranieri che lavorano in Italia oppure italiani che operano allestero. La giuria, composta da studenti delle scuole di cinema italiane e presieduta da un regista o attore di fama internazionale, assegna il premio Ovidio dargento per il miglior film, la miglior regia, il miglior attore e la miglior attrice. In alcune edizioni sono stati conferiti anche altri premi: miglior colonna sonora, premio "Nasino dargento" riservato ai cortometraggi, premio della giuria e menzioni speciali. Oltre al concorso sono presenti anteprime, incontri con autori e workshop.

                                     

1. Storia

Il Sulmonacinema Film Festival nasce nel 1983 con lidea iniziale di dedicare ledizione di ogni anno alla cinematografia di uno specifica nazione o area geografica. La prima edizione fu dedicata al cinema canadese, per poi passare al cinema ungherese 1984, svizzero 1985, cubano e latinoamericano 1986-87, di nuovo al cinema canadese 1988 e al cinema australiano 1989. A partire dalledizione del 1990 il festival cambiò linea, dedicando tutte le successive edizioni al cinema italiano. Il festival tende a promuovere il giovane cinema italiano e ad attivare la ricerca, soprattutto insieme agli studenti di cinema, sul rapporto fra il pubblico e levoluzione del linguaggio cinematografico.

Nel corso della storia del festival hanno partecipato alle varie edizioni numerose personalità del cinema italiano contemporaneo. Tra gli attori: Cosimo Cinieri, Stefano Accorsi, Alba Rohrwacher, Sonia Bergamasco, Giulio Scarpati, Nino DAngelo, Maya Sansa, Vincenzo Amato, Elio Germano, Valentina Carnelutti, Claudio Santamaria, Valentina Cervi; tra i registi: Paolo Sorrentino, Antonietta De Lillo, Alessandro Piva, Saverio Costanzo, Emanuele Crialese, Gabriele Muccino, Pippo Del Bono, Daniele Gaglianone, Luca Guadagnino, Stefano Rulli, Matteo Garrone, Roberta Torre, Alina Marazzi, Flavia Mastrella e Antonio Rezza, Maria Sole Tognazzi, Giada Colagrande, Mario Monicelli, Lina Wertmüller, Agostino Ferrente.

                                     

2. Sulmonacinema e Creative Commons

Ledizione del 2008 del Sulmonacinema Film Festival, in occasione del quarantennale del Sessantotto, ha dedicato un approfondimento a quel periodo di contestazioni e di radicali mutamenti nella politica, nei costumi, nella musica e nellarte. Si è occupata inoltre, in collaborazione con Creative Commons Italia, anche di altre rivoluzioni più silenziose ma pur sempre cruciali, come quella avviata da alcuni anni in ambito internazionale dalle licenze Creative Commons, che stanno modificando la tradizionale concezione del diritto dautore, promuovendo licenze flessibili che si propongono di favorire sia gli interessi dei creatori che dei fruitori di contenuti, per una maggiore diffusione della conoscenza.

                                     

3. Edizioni

  • 1991- 2009: A partire dal 1991 il festival è principalmente dedicato al cinema italiano ed inizia ad assegnare premi.
  • 1990: Aspetti del nuovo cinema italiano
  • 1988: Aspetti del cinema canadese
  • 1986: Aspetti del cinema cubano
  • 1983: Aspetti del cinema canadese
  • 1984: Aspetti del cinema ungherese
  • 1989: Aspetti del cinema australiano
  • 1987: Aspetti del cinema latinoamericano
  • 1985: Aspetti del cinema svizzero
                                     

4. Albo doro

Nota: le prime 8 edizioni non hanno assegnato premi.

11ª Edizione 1993

  • Miglior film: Sottovoce di Claudio Pazienza
  • Miglior attore: Giulio Scarpati nel film 80 Mq
  • Miglior regia: Tomaso Mottola per LÎle flottante
                                     

4.1. Albo doro 9ª Edizione 1991

  • Miglior attore: Alessandro Haber nel film Mezzaestate
  • Miglior attrice: Assumpta Serna nel film Adelaide
  • Miglior film: Il nodo alla cravatta di Alessandro Robilant
  • Miglior regia: Alessandro Robilant e Liliana Ginanneschi per Faccia di lepre
                                     

4.2. Albo doro 10ª Edizione 1992

  • Miglior attrice: Isabella Ferrari nel film Allullodrom e Kalubi Kabongo nel film Dallaltra parte del mondo
  • Miglior film: Confortorio di Paolo Benvenuti
  • Miglior attore ex aequo: Ivano Marescotti nel film Il richiamo e Claudio Colnaghi nel film Manila Paloma Bianca
  • Miglior regia: Paolo Benvenuti per Confortorio
                                     

4.3. Albo doro 11ª Edizione 1993

  • Miglior film: Sottovoce di Claudio Pazienza
  • Miglior attore: Giulio Scarpati nel film 80 Mq
  • Miglior regia: Tomaso Mottola per LÎle flottante
                                     

4.4. Albo doro 13ª Edizione 1995

  • Miglior attore ex aequo: Marco Adamo, Emiliano Cipolletti, Andrea Proietti e Lorenzo Viaconzi nel film Nella mischia
  • Miglior attrice: Cecilia Dazzi nel film Trafitti da un raggio di sole
  • Miglior film: Il verificatore di Stefano Incerti
  • Premio Corto Circuito: Diario senza date di Roberto And
  • Riconoscimento 3M Italia: Nino Manfredi nel film Colpo di luna
  • Premio Solo sala: Il verificatore
  • Miglior regia: Enrica Colusso per Fine pena mai
                                     

4.5. Albo doro 14ª Edizione 1996

  • Premio corto circuito: Sottovoce di Claudio Pazienza
  • Miglior attrice: Carla Signoris nel film La bruttina stagionata
  • Miglior regia: Claudio Camarca per RDF - Rumori di fondo
  • Premio solo sala: Pizzicata
  • Miglior film: RDF - Rumori di fondo di Caludio Camarca
  • Menzioni speciali ai registi: Massimo Martelli per il film Pole e Edoardo Winspeare per il film Pizzicata
  • Miglior attore: Cosimo Cinieri nel film Pizzicata
                                     

4.6. Albo doro 15ª Edizione 1997

  • Menzioni speciali: Daniele Ciprì per la fotografia del film Tano da morire, Dario Lucantoni per le musiche del film Le mani forti, Laura Angiulli regista del film Tatuaggi
  • Miglior film ex aequo: Tano da morire di Roberta Torre e Terra di mezzo di Matteo Garrone
  • Miglior attore non professionista: Ahmed Mahgoub nel film Terra di mezzo
  • Miglior regia: Franco Bernini per Le mani forti
  • Miglior attrice: al cast di Tano da morire
                                     

4.7. Albo doro 16ª Edizione 1998

  • Miglior attrice: Edyta Olszowka nel film Elvis e Merilijn
  • Miglior film: Giro di lune tra terra e mare di Giuseppe M. Gaudino
  • Miglior attore ex aequo: Corrado Sassi, Pasqualino Mura, Eugelen Sosta e Gertian Durnish nel film Ospiti
  • Miglior regia: Armando Nanni per Elvis e Merilijn
  • Premio R.D.S. - miglior colonna sonora: Radiofreccia
                                     

4.8. Albo doro 17ª Edizione 1999

  • Miglior film: Come te nessuno mai di Gabriele Muccino
  • Miglior regia: Davide Manuli per Girotondo giro, intorno al mondo
  • Premio R.D.S. - miglior colonna sonora: Girotondo giro, intorno al mondo
  • Miglior attrice: Lorenza Indovina nel film Un amore
  • Miglior attore: Stefano Accorsi nel film Ormai è fatta!
                                     

4.9. Albo doro 18ª Edizione 2000

  • Miglior regia: Edoardo Winspeare per Sangue Vivo
  • Miglior film: Il mnemonista di Paolo Rosa
  • Miglior attrice: Enrica Maria Modugno nel film Animali che attraversano la strada
  • Miglior attore: Pino zimba nel film Sangue Vivo
                                     

4.10. Albo doro 19ª Edizione 2001

  • Miglior film: A Suddelsole di Pasquale Marrazzo
  • Miglior attore: Francesco Salvi nel film La rentrée
  • Miglior attrice: Livia Bonifazi nel film La rentrée
  • Premio "Nasino dargento" e premio KodaK: Il giorno che vidi i sorci verdi di Simone Massi
  • Miglior regia: Vincenso Marra per Tornando a casa
                                     

4.11. Albo doro 20ª Edizione 2002

  • Miglior attore: Victor Cavallo nel film Giravolte
  • Premio "Nasino dargento" e premio Kodak: Due pezzi pazzi di Giulia Brazzale
  • Miglior attrice: Valeria Golino nel film Respiro
  • Miglior film: Respiro di Emanuele Crialese
  • Miglior regia: Giada Colagrande per Aprimi il cuore
                                     

4.12. Albo doro 21ª Edizione 2003

  • Miglior regia ex aequo: Alessandro Piva per Mio cognato e Daniele di Biasio e Andrea DAmbrosio per Pesci combattenti
  • Premio "Nasino dargento": Vittorio Bianchini per È la fine
  • Miglior attrice: Valentina Cervi nel film Passato prossimo
  • Miglior film: Guerra di Pippo Delbono
  • Miglior attore: Sergio Rubini nel film Mio cognato
                                     

4.13. Albo doro 22ª Edizione 2004

  • Miglior regia: Daniele Gaglianone per Nemmeno il destino
  • Miglior film: Un silenzio particolare di Stefano Rulli
  • Miglior attrice: Lalli nel film Nemmeno il destino
  • Miglior attore: Michael Manoku nel film Saimir
                                     

4.14. Albo doro 23ª Edizione 2005

  • Miglior attrice: Valentina Merizzi nel film Tu devi essere il lupo
  • Miglior film: Fuori vena di Tekla Taidelli
  • Miglior regia: Alina Marazzi per Unora sola ti vorrei
  • Miglior attore: Davide Veronese nel film Lestate di mio fratello
  • Menzione speciale: Quando i bambini giocano in cielo di Lorenzo Hendel
                                     

4.15. Albo doro 24ª Edizione 2006

  • Miglior attrice: Valentina Carnelutti nel film Jimmy della collina
  • Miglior film ex aequo: La rieducazione Italia di Davide Alfonsi, Alessandro Fusto, Denis Malagnino, Daniele Guerrini e Primavera in Kurdistan di Stefano Savona
  • Miglior attore: Pippo Del Bono nel film
  • Miglior regia: Lorchestra di piazza Vittorio Italia di Agostino Ferrente
                                     

4.16. Albo doro 25ª Edizione 2007

  • Miglior attore: Giovanni Martorana nel film Io, laltro
  • Miglior film: Onibus USA di Augusto Contento
  • Miglior attrice: Giulia Michelini nel film La ragazza del lago
  • Miglior regia: Onibus Italia di Augusto Contento
                                     

4.17. Albo doro 26ª Edizione 2008

  • Miglior attrice: Alba Rohrwacher nel film Riprendimi
  • Miglior regia: Tramas Italia di Augusto Contento
  • Premio della giuria: Beket di Davide Manuli
  • Miglior attore: Luca Lionello e Eduard Gabia nel film Cover Boy
  • Miglior film: Chris & Don - A love story USA di Guido Santi e Tina Mascara
  • Miglior colonna sonora: agli autori delle musiche di Tramas
                                     

4.18. Albo doro 27ª Edizione 2009

  • Miglior attrice: cast completo del film Ragazze - La vita trema
  • Miglior attore: tutti gli uomini del film Via della Croce di Serena Nono
  • Miglior film: Ragazze - La vita trema Italia di Paola Sangiovanni
  • Miglior Incidente di percorso: Via della Croce di Serena Nono
  • Miglior regia: So che c’è un uomo Italia di Gianclaudio Cappai
  • Premio Soundtrack - Miglior colonna sonora: agli autori delle musiche di Ragazze - La vita trema
                                     

4.19. Albo doro 28ª Edizione 2010

  • Premio Soundtrack - Miglior colonna sonora: ad Enrico Melozzi Luomo fiammifero di Alessandro Chiarini
  • Miglior film: Le quattro volte Italia di Michelangelo Frammartino
  • Menzione speciale: Luomo fiammifero Italia di Alessandro Chiarini
  • Miglior attrice: Luisa Cavalieri nel film Ad ogni costo
  • Miglior attore: Ascanio Celestini nel film La pecora nera
  • Miglior regia: Tunnel Vision Italia di Stefano Odoardi
                                     

4.20. Albo doro 29ª Edizione 2011

  • Miglior regia: I primi della lista Italia di Roan Johnson
  • Miglior attore: Paolo Cioni e Francesco Turbanti nel film I primi della lista
  • Miglior attrice: Pasqualina Scuncia nel film Corpo Celeste
  • Miglior film: Lestate di Giacomo Italia di Alessandro Comodin
  • Premio Soundtrack - Miglior colonna sonora: Ex aequo ad Bebo Ferra per Tutto bene di Daniele Maggiori a Mario Salvucci per The Dark Side of the Sun di Carlo Shalom Hintermann
                                     

4.21. Albo doro 30ª Edizione 2012

  • Miglior regia: Che cosè un Manrico Italia di Antonio Morabito
  • Miglior attore: Walter Saabel nel film The shine of day di Tizza Covi e Rainer Frimmel
  • Premio Soundtrack - Miglior colonna sonora: Zende Music per la colonna sonora del film The Golden Temple di Enrico Masi
  • Miglior film: The shine of day Austria di Tizza Covi Rainer Frimmel
  • Miglior attrice: Anna Bellezza e Matilde Giannini nel film Acciaio di Stefano Mordini

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...