Indietro

ⓘ Vitantonio Sirago




                                     

ⓘ Vitantonio Sirago

Conseguì la maturità classica nel luglio 1938 presso il Liceo di Bari. Dal marzo 1941, a 21 anni, fu chiamato a reggere la cattedra di latino e greco al Liceo" Virgilio” di Gioia. Nel frattempo frequentava lUniversità di Napoli recandosi solo per sostenere gli esami. Il 4 agosto 1942 partì militare, al corso allievi sergenti di Pietra Ligure. Appena ebbe il primo congedo, il 22 dicembre 1942, si laureò a Napoli con la tesi su" La novellistica nella letteratura latina” seguito dal suo relatore il prof. Francesco Arnaldi. Partecipò alla Seconda guerra mondiale come allievo ufficiale e fuggiasco dopo l8 settembre. Dopo aver varcato la Linea Gustav riprese servizio nel 45º Fanteria di Lecce fino al congedo, il 12 agosto 1944 con il grado di Tenente.

Dopo il conflitto riprese il suo lavoro come insegnante, e nel 1955 ottenne una prima borsa di studio alla Sorbona di Parigi. Nel 1957 conseguì il dottorato in Filologia Classica presso lUniversità di Lovanio. Dallottobre 1957 al settembre 1962 insegnò allIstituto Italiano di Cultura di Bruxelles. Dal 1962 insegnò per sei anni al Liceo "Umberto I" di Napoli. Nel 1969 risultò vincitore al concorso a preside dei Licei: il 12 dicembre 1968 ebbe la nomina e fu assegnato al Liceo "A. Nifo" di Sessa Aurunca poi allIstituto Magistrale di Pozzuoli e infine al Liceo" De Bottis” di Torre del Greco. Dal 1º novembre 1970 fu incaricato di Storia Romana al Magistero di Salerno. Il 16 aprile 1976 vince il concorso a cattedra di Storia Romana e prende servizio allUniversità della Calabria a Cosenza. Il 1º novembre 1977 si trasferisce allUniversità di Bari, Facoltà di Magistero.