Indietro

ⓘ Qualificazioni al campionato mondiale di calcio 1958




Qualificazioni al campionato mondiale di calcio 1958
                                     

ⓘ Qualificazioni al campionato mondiale di calcio 1958

Alle qualificazioni per la Coppa del Mondo 1958, edizione ospitata in Svezia, parteciparono 56 squadre, che si contesero i sedici posti disponibili per la fase finale. Solo due Nazionali vennero ammesse di diritto: la Svezia, in qualità di paese organizzatore, e la Germania Ovest, in qualità di campione uscente, di modo che rimanessero da qualificare ancora quattordici Nazionali.

I turni di qualificazione nelle precedenti quattro edizioni dei Mondiali di calcio erano stati molto confusionari, con regole controverse e parecchi abbandoni. A partire da questa edizione, la FIFA decise di suddividere le squadre in zone continentali, assegnando a ciascuna di esse un prestabilito numero di posti per la fase finale e delegando lorganizzazione dei tornei qualificatori alle rispettive confederazioni: lUEFA per lEuropa, la CONMEBOL per lAmerica meridionale, la NAFC per lAmerica settentrionale e la CCCF per lAmerica centrale e i Caraibi riunite in ununica zona, la CAF per lAfrica e lAFC per lAsia anchesse riunite in ununica zona. Ciò comportò un miglior svolgimento delle qualificazioni, con regole più chiare ma non ancora esenti da eventuali abbandoni da parte delle squadre.

I sedici posti disponibili per la fase finale della Coppa del Mondo 1958 furono distribuiti tra le quattro zone continentali nella seguente maniera:

  • Nord America NAFC, Centro America e Caraibi CCCF: 1 posto, conteso da sei squadre.
  • Europa UEFA: 11 posti, due dei quali assegnati automaticamente a Svezia e Germania Ovest, mentre i restanti nove vennero contesi da ventisette squadre.
  • Africa CAF, Asia AFC: 1 posto, conteso da dodici squadre.
  • Sud America CONMEBOL: 3 posti, contesi da nove squadre.

Tuttavia la FIFA impose anche una regola, secondo la quale ogni squadra, per potersi qualificare, avrebbe dovuto disputare almeno un incontro, perché in passato molte squadre si qualificarono automaticamente senza aver giocato nemmeno una partita. Poiché Israele vinse la zona afro-asiatica per abbandono delle avversarie che avrebbe dovuto affrontare nei vari turni, la FIFA organizzò uno spareggio tra questultima e una tra le Nazionali europee eliminate, scelta tramite sorteggio.

Delle 56 squadre partecipanti alle qualificazioni, solo 46 disputarono almeno una partita. In tutto furono giocati 89 incontri di qualificazione e segnati 341 gol con una media di 3.83 gol a partita.

Al termine delle qualificazioni, si verificarono due eventi particolari, non più ripetutisi finora nelle successive edizioni dei Mondiali di calcio:

  • la qualificazione di tutte e quattro le Nazionali del Regno Unito ;
  • la qualificazione di una squadra inizialmente eliminata e poi ripescata: infatti il Galles ottenne lunica sua partecipazione ai Mondiali battendo Israele nello spareggio tra la zona europea e la zona afro-asiatica, pur non avendo ottenuto il primo posto nel suo gruppo di qualificazione.

Da non dimenticare inoltre leliminazione degli allepoca due volte campioni del mondo dellItalia, che per la prima volta mancarono sul campo la qualificazione a una fase finale del torneo la precedente e mancata partecipazione nelledizione del 1930 fu al contrario volontaria.

                                     

1. Europa

Le ventisette Nazionali europee vennero divise in nove gruppi da tre. Ogni squadra affrontò le altre due con gare di andata e ritorno. Le prime classificate di ciascun gruppo si qualificarono per la fase finale.

Gruppo 4 UEFA

Il Galles, nonostante fosse stato eliminato, ebbe però una seconda possibilità venendo sorteggiato per affrontare lo spareggio contro la vincente della zona afro-asiatica, ossia Israele.

Gruppo 6 UEFA

Avendo terminato il girone a pari merito, Polonia ed Unione Sovietica disputarono uno spareggio su campo neutro.

24 novembre 1957, Lipsia: Unione Sovietica 2-0 Polonia

                                     

2. America meridionale

Le nove Nazionali sudamericane vennero divise in tre gruppi da tre. Ogni squadra affrontò le altre due con gare di andata e ritorno. Le prime classificate di ciascun gruppo si qualificarono per la fase finale.

                                     

3. America settentrionale e centrale

Le qualificazioni furono composte da due turni:

  • Turno finale: le vincitrici del primo turno si affrontarono con gare di andata e ritorno. La vincitrice si qualificò per la fase finale.
  • 1º turno: le sei squadre vennero suddivise in due gruppi da tre il gruppo 1 per le squadre nordamericane e il gruppo 2 per quelle centroamericane e caraibiche. Ogni squadra affrontò le altre due con gare di andata e ritorno. Le prime classificate di ciascun gruppo si qualificarono per il turno finale.
                                     

4. Africa ed Asia

La FIFA rigettò le iscrizioni di Etiopia e Corea del Sud. Le restanti dieci squadre disputarono un torneo ad eliminazione diretta, con gare di andata e ritorno. La vincitrice del torneo si sarebbe qualificata direttamente alla fase finale, ma poiché Israele lo vinse senza giocare alcun incontro a causa degli abbandoni da parte delle squadre avversarie, si dovette ricorrere ad uno spareggio per rispettare la regola per cui, per qualificarsi, ogni Nazionale avrebbe dovuto giocare almeno una partita.

                                     

4.1. Africa ed Asia Turno preliminare CAF/AFC

Taiwan abbandonò il torneo; pertanto l Indonesia passò automaticamente il turno.

                                     

4.2. Africa ed Asia Gruppo 1

Hong Kong abbandonò il torneo.

Avendo terminato il turno a pari merito, Cina ed Indonesia disputarono uno spareggio su campo neutro.

23 giugno 1957, Yangon: Indonesia 0-0 d.t.s. Cina

LIndonesia passò al turno successivo avendo ottenuto un miglior quoziente reti non erano ancora stati inventati i tiri di rigore.

                                     

4.3. Africa ed Asia Gruppo 2

La Turchia si rifiutò di giocare nella zona asiatica; pertanto Israele passò automaticamente il turno.

                                     

4.4. Africa ed Asia 2º turno CAF/AFC

  • LEgitto abbandonò il torneo; pertanto il Sudan passò automaticamente il turno.
  • LIndonesia abbandonò il torneo, dopo che la FIFA rifiutò la sua richiesta di giocare contro Israele su campo neutro; pertanto Israele passò automaticamente il turno.
                                     

4.5. Africa ed Asia Turno finale CAF/AFC e spareggio

Il Sudan si rifiutò di giocare contro Israele, quindi questultima avrebbe dovuto tecnicamente essere qualificata per la fase finale dei Mondiali, ma poiché aveva superato tutti i turni senza giocare alcun incontro, per far rispettare le regole stabilite dalla FIFA prima del torneo, venne indetto uno spareggio tra Israele ed una tra le seconde classificate dei 9 gruppi europei. Inizialmente fu sorteggiato il Belgio, il quale si rifiutò anchesso di giocare in Israele, successivamente fu sorteggiato il Galles, piazzatosi secondo nel gruppo 4 dellUEFA, che vinse lo spareggio e si qualificò ai mondiali.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...