Indietro

ⓘ Misure di portata




                                     

ⓘ Misure di portata

Affinché i valori dei vari coefficienti siano compresi tra quelli ricavati sperimentalmente, è necessario che siano soddisfatti i seguenti requisiti:

  • Le prese di pressione devono essere posizionate alla distanza di un pollice 25.4 mm dalle superfici del disco sia a monte che a valle.
  • Il diametro interno della tubazione deve essere compreso tra 50 e 760 mm.
  • È opportuno che il numero di Reynolds sia tale da garantire il funzionamento in condizioni di turbolenza pienamente sviluppata. Tale limite di funzionamento dipende dal rapporto di strozzamento.
  • Lo spessore del disco calibrato in corrispondenza del foro deve essere compreso tra 0.005 e 0.02 volte il valore di D. Lo spigolo del foro in ingresso deve essere vivo.
  • Il diametro del foro del disco calibrato non deve mai essere inferiore a 12.5 mm e deve comunque essere compreso tra 0.2 e 0.75 volte il valore di D.
  • Nel caso di misure su fluidi comprimibili, il rapporto tra la pressione assoluta a valle e la pressione assoluta a monte non deve essere inferiore a 0.75.
                                     

1. Misure di portata in canali o fiumi

La misura di portata di un corso dacqua viene ricavata misurando le velocità in punti noti della sezione trasversale. Solitamente la sezione trasversale viene discretizzata in verticali lungo le quali sono misurate le velocità puntuali. Note le profondità delle verticali le profondità di misura, è possibile ricavare la portata transitante in ogni verticale come prodotto tra area e velocità media sulla verticale. Le velocità vengono solitamente misurate mediante mulinelli, micromulinelli elettromagnetici, velocimetri doppler. Altri metodi di misura prevedono limpiego di traccianti disciolti in acqua, secchi graduati o profilatori doppler