Indietro

ⓘ La baracca dei tristi piaceri




                                     

ⓘ La baracca dei tristi piaceri

Il romanzo racconta la storia di una donna nel campo di concentramento di Buchenwald; colpevole di aver" mischiato” il suo sangue, ariano, con quello di un ebreo, viene selezionata per servire nel bordello del campo a disposizione delle guardie SS e di prigionieri maschi disposti a pagare con cibo il piacere. Dopo la guerra queste donne non vennero considerate come vittime ma dovettero nascondere il loro passato come se fossero colpevoli. Lautrice, abbandonata dalla madre membro delle SS e guardiana nei campi di sterminio nel 1941, si ricollega al suo passato. La protagonista, Frau Kiesel, racconta a Sveva, una scrittrice, la sua vita nel campo.

                                     

1. Edizioni

  • Schneider, Helga, La baracca dei tristi piaceri, Milano, Mondolibri, 2010.
  • Schneider, Helga., La baracca dei tristi piaceri: romanzo, Editori associati, 2012, ISBN 978-88-502-2727-3, OCLC 898539390.
  • Schneider, Helga, La baracca dei tristi piaceri audiolibro CD, a cura di lettore: Maria Cristina Amadei Folzner, Feltre: Centro internazionale del libro parlato, 2010.
  • Helga Schneider, La baracca dei tristi piaceri, Salani, 2009, pp. 205, ISBN 978-88-6256-070-2.
                                     
  • ispiratrice dei moti e la forza a difesa della barricate. Al di sotto del piano stradale fu realizzata una cripta in cui vennero poste le spoglie dei caduti
  • caso, li lasciò fare. La battaglia durò una mezz ora, provocando una grande strage i superstiti si rifugiarono nelle baracche semidistrutte. Si presentò
  • una baracca beve tè di spinacio selvatico, parla tlingit. Maggie è però ossessionata dal fatto che Joel possa morire, sia per l essere uno dei suoi
  • l artista calabrese aveva appena dieci anni, la famiglia si trasferì a Roma per motivi legati al lavoro dei genitori. L anno dopo Gaetano venne mandato
  • Dean corrono così alla baracca dove si sono nascoste lei col corpo di prima e la ragazza. Qui, Dean si scusa con Ruby per la sua diffidenza nei confronti
  • campo vero e proprio con le baracche dei prigionieri molto semplice, dal tetto a spioventi, e la baracca maggiore dove c era la sede delle massime autorità
  • ovvero, niente rappresentazione, niente mondo. Si è al di là del principio del piacere Un dio assente, op. cit., pag. 121 Bene dice: .. a Lacan

Anche gli utenti hanno cercato:

la baracca dei tristi piaceri film, la baracca dei tristi piaceri pdf,

...
...
...