Indietro

ⓘ Carenatura (aeronautica)




Carenatura (aeronautica)
                                     

ⓘ Carenatura (aeronautica)

La carenatura in aeronautica rappresenta il rivestimento di un aeromobile di norma progettato per avere una forma sagomata e affusolata allo scopo di ridurre la resistenza allaria del velivolo.

                                     

1. Storia

Le prime carenature nella storia dellaeronautica erano realizzate a mezzo di centine di legno che tendevano una tela verniciata con emaillite una lacca a base di cellulosa. Questa tecnica era adoperata anche per i dirigibili, seppur questi ultimi disponevano di un telaio di alluminio tubolare e di una tela particolarmente leggera e resistente.

Nellaeronautica moderna a partire dal periodo tra le due guerre si è passati allutilizzo di lamiere di alluminio opportunamente sagomate e rivettate sulla struttura del telaio.

A tuttoggi tale tecnica viene ancora adoperata e rappresenta la maggior parte delle realizzazioni delle carenature aeronautiche, tuttavia si sta facendo strada, non solo per i piccoli velivoli, lutilizzo di diversi tipi di materiali compositi, soprattutto fibra di carbonio legata con resina epossidica.

                                     
  • dall azienda italiana Aeronautica Caproni negli anni trenta. Evoluzione del precedente Ca.101, entrò in servizio con la Regia Aeronautica utilizzato anche
  • In aeronautica il cupolino detto anche tettuccio, in inglese canopy è una copertura trasparente posta sopra la cabina di pilotaggio in alcuni tipi
  • tutte le versioni, tranne dei prototipi CR - 2 originali, era la grande carenatura delle ruote del carrello fisso anteriore. Accanto alla versione civile
  • caccia monomotore ad ala bassa realizzato dall azienda rumena Industria Aeronautică Română IAR negli anni trenta e rimasto allo stadio di prototipo. Nei
  • pochissimi esemplari, ma riuscì a conquistarsi un piccolo posto nella storia aeronautica italiana per i numerosi raid aerei compiuti dal giornalista Vittorio
  • dell AB - 47 con delle aperture laterali non protette da portiere. Non vi era carenatura a protezione del motore e la fusoliera era dotata di pattini tubolari
  • prossimità dell ala, come per il Farman F.190, o anche con un estesa carenatura sulla fusoliera, ad esempio nello Skyeton K - 10 Swift. In alcuni velivoli
  • boe sonar attive e passive nella carenatura del carrello sinistro e rilevatore d anomalia magnetica nella carenatura del carrello destro. Alcuni utilizzatori
  • LEGENDA: aletta d estremità winglet alettone d estremità alettone interno carenatura degli attuatori ipersostentatore di bordo d attacco slat ipersostentatore
  • atterraggio era triciclo posteriore, con le gambe principali fisse senza carenatura di protezione, e ruotino di coda fisso, anch esso non carenato. La cabina

Anche gli utenti hanno cercato:

carenatura aereo, carenatura nave, carenatura significato, carenatura treno, carenatura vaso,

...
...
...