Indietro

ⓘ Nan Elmoth




                                     

ⓘ Nan Elmoth

Nan Elmoth è una foresta di Arda, luniverso immaginario fantasy creato dallo scrittore inglese J.R.R. Tolkien. È una foresta a est del Doriath e a sud-est del fiume Celon. In questa foresta gli alberi erano talmente alti e fitti da oscurare completamente il sole.

Vi abitava un Elfo Scuro di nome Eöl, abilissimo fabbro, che aveva un accordo commerciale quasi esclusivo con i nani di Nogrod e Belegost. Quando Thingol, re del Doriath, decise di annettere al suo regno anche la foresta di Nan Elmoth, Eöl dovette pagare una tassa per continuare a risiedervi, e diede a Thingol la spada nera Anglachel, forgiata con un metallo chiamato galvorn, che divenne successivamente larma di Beleg e poi di Túrin Turambar; tenne invece la sua gemella Anguirel, che poi gli fu rubata da suo figlio Maeglin. Quando Aredhel, sorella di Turgon, re di Gondolin, giunge a Nan Elmoth, Eöl la incanta e la costringe a rimanere nella sua casa, e successivamente hanno anche un figlio, Maeglin, che sarà coinvolto nei racconti della città di Gondolin.