Indietro

ⓘ Attilio Marinoni




Attilio Marinoni
                                     

ⓘ Attilio Marinoni

Dopo la Prima guerra mondiale iniziò a lavorare per il Reparto Corse Alfa Romeo come meccanico. Divenne in seguito co-pilota di Giuseppe Campari, di cui condivideva letà e lorigine lodigiana, al Gran Premio di Francia del 1924.

Su una Alfa Romeo 6C vinse la Coppa Ciano nel 1927 e tre 24 Ore di Spa di fila, nel 1928 con Boris Ivanowski, nel 1929 con Robert Benoist e nel 1930 con Pietro Ghersi.

Passò in seguito alla Ferrari dove lavorò dal 1934 al 1937, e fu promosso meccanico capo e collaudatore.

Tornò quindi alla casa del biscione e morì su unAlfa Romeo 158 sullautostrada Milano-Varese.

Venne sepolto al Cimitero Maggiore di Milano.