Indietro

ⓘ Autorità per le garanzie nelle comunicazioni




Autorità per le garanzie nelle comunicazioni
                                     

ⓘ Autorità per le garanzie nelle comunicazioni

L Autorità per le garanzie nelle comunicazioni è unAutorità amministrativa indipendente italiana di regolazione e garanzia, con sede principale a Napoli e sede secondaria operativa a Roma.

Istituita con la legge Maccanico, alla quale è affidato il duplice compito di assicurare la corretta concorrenza degli operatori sul mercato e di tutelare il pluralismo le libertà fondamentali dei cittadini nel settore delle telecomunicazioni, delleditoria, dei mezzi di comunicazione di massa e delle poste in analogia allAutorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente ARERA e allAutorità di regolazione dei trasporti ART.

                                     

1. Storia

La legge 5 agosto 1981, n. 416 Disciplina delle imprese editrici e provvidenze per leditoria istituisce una nuova figura nel contesto delle autorità indipendenti: il "Garante dellattuazione della legge sulleditoria". Il Garante quindi assume la funzione di autorità regolamentativa dellintero settore dellinformazione massmediale e vigila affinché non si verifichino concentrazioni dimpresa e quindi non emergano soggetti in posizione dominante sul mercato. È nominato dintesa dai presidenti della Camera e del Senato tra i magistrati appartenenti alle giurisdizioni di grado più elevato e dura in carica cinque anni. Riferisce al Parlamento semestralmente.

La legge 6 agosto 1990, n. 223 sulla disciplina del sistema radiotelevisivo pubblico e privato legge Mammì riscrive le regole del sistema radiotelevisivo italiano e stabilisce che anche detto settore debba essere sottoposto alla vigilanza di unautorità indipendente. Il Garante per leditoria diventa "Garante per la radiodiffusione e leditoria". Il nuovo Garante è nominato con decreto del presidente della Repubblica su proposta formulata dai presidenti del Senato e della Camera dei deputati, congiuntamente. Dura in carica tre anni e riferisce annualmente al Parlamento. Lufficio non è più riservato ai magistrati di alto rango, ma può essere ricoperto anche da professori universitari o da professionisti di comprovata esperienza e di riconosciuta competenza nel settore delle comunicazioni di massa.

Venne definitivamente istituita 1997 su iniziativa dellallora ministro delle Poste e telecomunicazioni Antonio Maccanico con lapprovazione della legge Maccanico.

                                     

2.1. Descrizione Compiti

I principali compiti dellAutorità per la garanzia delle comunicazioni Agcom sono:

  • definire le misure di sicurezza delle comunicazioni e promuovere gli interventi per leliminazione delle interferenze elettromagnetiche;
  • esprimere parere al Ministero delle Comunicazioni sullo schema del piano nazionale di ripartizione/attribuzione delle frequenze radio da approvare con decreto del Ministro delle comunicazioni;
  • determinare gli standard per i decodificatori in modo da favorire la fruibilità del servizio;
  • curare la tenuta del registro degli operatori di comunicazione al quale si devono iscrivere i soggetti destinatari di concessione ovvero di autorizzazione.
  • elaborare i piani di assegnazione delle frequenze;
                                     

2.2. Descrizione Coordinamento con le altre autorità

La presentazione del disegno di legge Gentiloni e il recente episodio dellaffare Telecom ha posto di nuovo in termini più urgenti, il problema di un maggiore coordinamento dellautorità per le Garanzie nelle Comunicazioni con le altre autorità, in particolare lAutorità garante della concorrenza e del mercato e del Garante dei dati personali.

LAgcom si è vista riconoscere dal Consiglio di Stato competenza esclusiva in materia di tutela dei consumatori nellambito specifico dei servizi di comunicazione elettronica, valendo in questo caso il ruolo di vigilanza attribuito dal Codice delle comunicazioni elettroniche, a scapito del ruolo analogamente ed in generale esercitato dallAgcm sugli operatori del mercato italiano in virtù delle previsioni del Codice del consumo. Inoltre, per lo svolgimento delle proprie attività, ai sensi del decreto interministeriale del 19 gennaio 1999 - può avvelersi delloperato della polizia postale e delle comunicazioni e delle sue articolazioni periferiche.



                                     

2.3. Descrizione Organi dellautorità

  • Consiglio composto dal presidente più i commissari
  • Commissione per i servizi e i prodotti
  • Commissione per le infrastrutture le reti
  • Presidente
                                     

2.4. Descrizione Criteri di nomina

I quattro commissari dellAutorità sono eletti per metà dalla Camera dei deputati e per metà dal Senato della Repubblica mentre il presidente è proposto direttamente dal presidente del Consiglio dintesa col ministro dello Sviluppo economico come stabilito dalla legge Maccanico. Dopo tali scelte, le investiture definitive vengono conferite dal presidente della Repubblica. Il collegio resta in carica per sette anni.

                                     

3. Critiche

Indipendenza

A causa dei criteri di nomina dei membri dellAutorità, una parte autorevole della dottrina qualifica lAgcom come "semi-indipendente": infatti, una "autorità amministrativa indipendente" è tale se non è subordinata né gerarchicamente né politicamente ai Ministeri, in modo tale da non essere caratterizzata da conflitti di interesse di natura politica o economica.

Regolamento sul copyright

La delibera n. 452/13/Cons del 25 luglio 2013 Archiviato il 23 ottobre 2013 in Internet Archive. Schema di regolamento in materia di tutela del diritto dautore sulle reti di comunicazione elettronica e procedure attuative ai sensi del decreto legislativo 9 aprile 2003, n. 70, relativa alla gestione del copyright su Internet, ha ricevuto durissime critiche, ma il 12 dicembre 2013 è stata approvata ed è entrata in vigore il 31 marzo 2014.

                                     

4. Presidenti

  • Giuseppe Santaniello 1987-1996
  • Francesco Paolo Casavola 1996-1997
  • Enzo Cheli 1998-2005
  • Mario Sinopoli 1981-1987
  • Angelo Marcello Cardani 2012-
  • Corrado Calabrò 2005-2012
                                     

5. Membri

Oltre al presidente in carica, gli attuali componenti sono:

  • alla Commissione per le infrastrutture le reti
  • Mario Morcellini.
  • Antonio Nicita;
  • alla Commissione per i servizi e i prodotti
  • Francesco Posteraro.
  • Antonio Martusciello;
                                     
  • Italia l Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Agcom In Germania le Landesmedienanstalten e la Bundesnetzagentur In Francia l Autorité de régulation
  • Italia D. L. 201 2011 e le relative competenze sono state trasferite all Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni Il legislatore aveva previsto
  • Commissione di garanzia dell attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali o Autorità di garanzia sugli scioperi è un Autorità amministrativa
  • Numerazione Nazionale, la delibera 26 08 CIR dell Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha riservato per tutti gli operatori il prefisso 456 che, seguito
  • L associazione collabora con l Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni il Ministero dello sviluppo economico che ha assorbito le competenze del Ministero
  • 5, su camera.it. URL consultato il 25 maggio 2010. Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni Pubblicità radiotelevisiva. Articolo 3.3.2, su www2
  • rappresentanze di bambini ed adolescenti. L autorità garante presiede, inoltre, la Conferenza nazionale per la garanzia dei diritti dell infanzia e dell adolescenza
  • territoriali le situazioni distorsive della concorrenza. Insieme alle altre autorità dell Unione europea fa parte della rete UE delle autorità in materia
  • 2003, n. 20 AGCOM l Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha delegato al Corecom le funzioni di: conciliazione nelle controversie tra operatori
  • stato Commissario per i servizi e i prodotti dell Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni dal 2005 al 2012. Sottosegretario per le poste e telecomunicazioni

Anche gli utenti hanno cercato:

agcom telefonia,

...
...
...