Indietro

ⓘ Karasahr




Karasahr
                                     

ⓘ Karasahr

Karasahr, Yanqi o Karashahr è unarea situata nellodierno Xinjiang, in Cina. Il nome sanscrito buddhista era Agni o Fuoco. Lattuale nome della città è Yanqi.

                                     

1. Geografia

Lattuale Yanqi latitudine 42° 01N; longitudine 86°33E si trova circa 24 km ad ovest del lago Bosten. Il lago è largo 81 km est-ovest e lungo 48 km nord-sud, con una superficie di 1000 km 2 che lo rende uno dei più grandi dello Xinjiang. Era famoso fin dai tempi della dinastia Han a causa dellenorme quantità di pesce che lo abitava. Il lago è rifornito dal Kaidu, ed il fiume Konqi esce dopo Korla e attraversa il deserto del Taklamakan fino a Lop Nur. Vi sono numerosi altri piccoli laghi nella regione.

                                     

2. Storia

Il regno di Yanqi fu un antico regno buddhista situato su quel ramo della via della seta ch costeggiava il lato settentrionale del deserto del Taklamakan nel bacino del Tarim. Durante la dinastia Han era un regno molto importante.

Karashahr divenne nota agli europei come Cialis, trascrizione italianizzata del turco Chalish allinizio del XVII secolo, quando il gesuita portoghese Bento de Góis la visitò durante il suo viaggio dallIndia alla Cina via Kabul e Kashgar. De Góis ed i suoi compagni di viaggio unmercante armeno di nome Isaac ed uno greco di nome Demetrios trascorsero molti mesi nel "Regno di Cialis", attraversandolo con una carovana di mercanti kashgari apparentemente esattori fiscali nel loro viaggio alla scoperta della Cina Ming. I viaggiatori rimasero a Cialis per tre mesi nel 1605, per proseguire attraverso Turfan ed Hami tutte nel Regno di Cialis, secondo de Góis, fino al confine dellimpero Ming a Jiayuguan.

Un viaggiatore del XX secolo descrive così la situazione di Karashahr:

                                     

3. Vicini

Lantico stato confinava con Kucha e con Aksu ad ovest, e con Turfan ad est. A su, dopo Korla ed il deserto, cera Khotan.

Francis Younghusband visitò per breve tempo Karasahr nel 1887 nel suo viaggio da Pechino allIndia. La descrisse come "simile alle città vicine, circondata da mura in fango, e con porte sormontate dalle solite torri simili a pagode. Vi sono mura di moschettieri allesterno delle mura principali, ma sono ora quasi tutte in rovina. Allinterno delle mura vi sono alcuni yamen, ma solo poche case. Fuori, a sud, ci sono pochi negozi".

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...