Indietro

ⓘ Toscano Garibaldi




Toscano Garibaldi
                                     

ⓘ Toscano Garibaldi

Il Toscano Garibaldi è un tipo di sigaro realizzato a macchina nella manifattura di Lucca, come tutti i sigari interi della Manifattura Sigaro Toscano, ma originariamente era prodotto nello stabilimento di Cava de Tirreni. È stato presentato al pubblico nel 1982, nel centenario della morte di Giuseppe Garibaldi fumatore del Sigaro toscano. Il sigaro, di forma troncoconica, presenta una fascia realizzata con tabacco Kentucky nazionale e un ripieno di Kentucky in parte beneventano e in parte di importazione. È disponibile nella classica confezione da 5 sigari caratterizzata sulla parte frontale dalla rappresentazione del volto di Giuseppe Garibaldi su sfondo verde.

                                     

1. Caratteristiche

Il sigaro si presenta senza fascetta e senza cellophane. La colorazione della fascia risulta di colore chiaro tendente al nocciola, abbastanza uniforme. Gli aromi a crudo sono tenui con predominanza di note legnose e di paglia. In fumata emerge fin da subito la leggerezza e lamabilità del sigaro dovuta ad una nota dolciastra che si contrappone alla sapidità e allamaro. Gli aromi in fumata confermano quelli a crudo, quindi rimane il legno, principalmente legni verdi, e note a tratti erbacee. Caratteristica comune ai sigari italiani è la combustione non perfettamente regolare e anche nel caso di questo Garibaldi il braciere nel corso della fumata può necessitare di correzioni. La cenere si presenta non particolarmente compatta di colore grigio non omogeneo. Non sono pervenute differenze né nellintensità e la forza né negli aromi fra la fumata del sigaro intero alla maremmana e lo stesso ammezzato.

Caratteristiche distintive del Toscano Garibaldi secondo "il Toscano" e "Il Toscano nel Bicchiere":

  • Lunghezza: 159 +/- 1 ; 155 mm
  • Fabbricazione: a macchina
  • Peso: circa 7.4 ; 7 gr
  • Aspetto: nocciola
  • Anno di uscita: 1982
  • Disponibilità: in produzione
  • Tempo di maturazione e stagionatura: 6 mesi
  • Volume: 16.9 ml
  • Densità: 0.444 ; 0.414 g/ml
  • Diametro pancia: 14.5 ; 13.5 mm
  • Fascia: tabacco nazionale trasformato in bobine
  • Fascetta: nessuna
  • Manifattura di inizio produzione: Cava de Tirreni
  • Ripieno: tabacco nazionale
  • Diametro punte: 8.5 +/- 0.5 ; 9 mm
                                     

2. Storia

Il Toscano Garibaldi è nato da unidea dello scrittore Mario Soldati. Questi notò che la produzione di Cava dei Tirreni era di colore più chiaro e il gusto era più dolce e meno forte dei sigari prodotti in Toscana. Il motivo di questo era dovuto alle condizioni pedo-climatiche del luogo, cioè la zona di Benevento, dove si coltiva il tabacco Kentucky per il confezionamento dei sigari; condizioni che comportano modifiche sia dei livelli dei caroteni che degli antociani, tramite una stabilizzazione con co-pigmentazioni intermolecolari e intramolecolari. Lo scrittore propose quindi la realizzazione di sigari con prodotto solo di questa zona.