Indietro

ⓘ Buccinasco




Buccinasco
                                     

ⓘ Buccinasco

Buccinasco è un comune italiano di 27 102 abitanti della città metropolitana di Milano, in Lombardia.

                                     

1. Toponomastica

Il nome nascerebbe da buccin, a sua volta derivato dal latino bucina cioè "canale", "fossato" o "condotta di acquedotto", con il suffisso asco ", di origine ligure. Mostrerebbe dunque una zona ricca di corsi dacqua; numerosi sono infatti i canali le sorgenti.

Un tempo, nellattuale paese, cerano diversi borghi contadini.

Il nome "Romano Banco" potrebbe riferirsi alla presenza dei Romani nella zona, mentre "Gudo Gambaredo" potrebbe derivare dallunione di actus cioè "pungente" con gambero e significare, quindi, "gambero che pizzica".

                                     

2. Storia

È probabile che vi fosse un antico insediamento in epoca etrusca, intorno al 300-600 a.C.

Il primo testo in cui si trova il nome Buccinasco è il Liber notitiae Sanctorum Mediolani, redatto intorno al 1290 da Goffredo da Bussero. Nella suddivisione medievale in pievi del territorio milanese, Buccinasco apparteneva alla pieve di Cesano Boscone.

Buccinasco ottenne lautonomia definitiva tra il 1322 e il 1447.

Il nucleo centrale e storico del comune è Buccinasco Castello o semplicemente Buccinasco. A esso furono inglobati nel 1841 i comuni di Rovido, Romanobanco e Gudo Gambaredo. Nel 1870 gli furono inglobati anche i comuni di Grancino e Ronchetto sul Naviglio. Questultimo venne scorporato e annesso a Milano nel 1923. Tutti questi comuni erano in realtà villaggi rurali di poche centinaia dabitanti. Poco dopo lUnità, nel 1866, il comune di Buccinasco aveva, ai confini dellepoca, 924 abitanti così ripartiti: Buccinasco Castello 192, Gudo Gambaredo 193, Romano Banco 165, Rovido 135, cascine sparse 239. I comuni di Grancino e Ronchetto sul Naviglio, prossimi allannessione, avevano circa 150 abitanti ciascuno compresi quelli delle cascine sparse.

Nel 1905 nacque la prima fabbrica: la Meucci. Essa produceva sciroppi, liquori e gelati. Rimarrà lunica fabbrica del paese per circa 50 anni.

Fino alla metà del Novecento Buccinasco è stato un comune prettamente agricolo costituito da tre villaggi principali: Buccinasco Castello, Romano Banco e Gudo Gambaredo. Di questi il nucleo storico di Buccinasco è il primo borgo. Tali borgate agricole erano immerse in aperta campagna. Numerose erano anche le cascine, molte delle quali sono attive tuttora.

Nel 1923 la frazione di Ronchetto sul Naviglio venne distaccata dal comune e aggregata a Milano.

A partire dagli anni sessanta, Buccinasco Castello si è trasformato da nucleo e centro storico del comune a cui esso stesso dà il nome, a frazione del medesimo. Ciò è avvenuto perché la massiccia immigrazione ha fatto ingrandire e urbanizzare la frazione Romano Banco, facendola diventare il nucleo principale del comune e sede della Giunta e del Consiglio comunale, oltre che del Sindaco.

Nelle elezioni del 25 giugno 2017, Rino Pruiti centrosinistra è diventato sindaco di Buccinasco sconfiggendo il candidato di centrodestra Nicolò Licata al ballottaggio 51.69% vs 48.31%.

                                     

3. Buccinasco oggi

A seguito dellimmigrazione e del notevole boom edilizio, di fatto, Grancino, Rovido e Romano Banco si sono fusi in un unico agglomerato urbano.

Attualmente le borgate di Buccinasco Castello e Gudo Gambaredo costituiscono le due frazioni del comune di Buccinasco. Esse sono situate al di là della Tangenziale Ovest e sono immerse nel Parco Agricolo Sud Milano. Buccinasco Castello e Gudo Gambaredo mantengono lantico aspetto agreste che un tempo aveva lintero comune di Buccinasco.

Più della metà della superficie di Buccinasco fa parte del Parco Agricolo Sud Milano, che occupa 637.4 ha sui 1202 ha totali del comune.

La chiesa che più rappresenta Buccinasco è la chiesa di San Biagio chiamata comunemente "La Chiesetta".

Vi sono numerosi laghetti artificiali. Tra essi spiccano: i laghi Pastorini, il lago Santa Maria e il lago Marzabotto.

In particolare il lago Santa Maria ospita al suo interno diverse attività di natura ludica come noleggi di canoe e altre attività balneari, oltre a vari eventi che si manifestano specialmente durante il periodo estivo.



                                     

3.1. Buccinasco oggi Ndrangheta

Buccinasco è considerata la culla della Ndrangheta in Lombardia. Nel 2008 la direzione distrettuale antimafia di Milano ha documentato attraverso linchiesta Cerberus il monopolio dei clan Barbaro-Papalia nellarea di Buccinasco, Assago e Corsico.

                                     

4. Monumenti

  • Villa Durini Borromeo: costruita nel Cinquecento. In origine era un antico convento che a partire dal 1670 divenne residenza di villeggiatura della famiglia aristocratica milanese dei Durini. È stata ristrutturata nel 1970. È situata in zona Robarello e saffaccia sul Naviglio Grande.
  • Chiesetta della Beata Vergine Assunta Chiesetta San Michele: è situata a Buccinasco Castello e risale al periodo compreso tra fine Quattrocento e inizio Cinquecento. In questa chiesetta cè un affresco del 1480 che riproduce la Crocifissione. È probabile che lautore dellopera sia Zanetto Bugatto.
  • Chiesa di San Biagio: è situata a Romano Banco zona Grancino.
  • Chiesa San Gervaso e Protasio: è situata a Romano Banco.
  • Castello visconteo: il Castello, costruito a fine Trecento, è stato risistemato nel Quattrocento-Cinquecento assumendo le caratteristiche odierne. Nel 1463 è attestata nel castello la presenza di Ludovico il Moro. Il Castello visconteo si trova nella frazione di Buccinasco Castello a cui dà il nome.
                                     

5. Le cascine di Buccinasco

Buccinasco, data la sua storia agricola, è sempre stata molto ricca di mulini e cascine. Attualmente ve ne sono attive circa una decina, tra queste le più grosse e famose sono:

  • Cascina Terradeo: è stata di recente inserita in un piano di riqualificazione. Si trova presso Buccinasco Castello.
  • Cascina Crivelli: è una delle più antiche. Non è più attiva.
  • Cascina Molino Bruciato: dà il nome a una via del comune.
  • Cascina Parazzolo: si trova presso Gudo Gambaredo.
  • Cascina Robbiolo: è una delle cascine più antiche, vi sono documenti del XII secolo che ve ne attestano lesistenza.
  • Cascina Fagnana: costruita attorno al 1400 fu attiva fino al 1974 quando venne comprata dallamministrazione comunale. Ora è sede della biblioteca civica.
  • Cascinazza o Cassinazza: è una cascina che si è trasformata in monastero: il Monastero Benedettino SS. Pietro e Paolo. Tale mutamento avvenne nel 1971 dopo la ristrutturazione del 1970. I monaci benedettini di questo monastero sono 15 e tutti appartenenti al movimento di Comunione e Liberazione. Si trova presso Gudo Gambaredo.
  • Cascina Molinetto: si trova presso Gudo Gambaredo.


                                     

6. Lo stemma

La parte centrale dello stemma è occupata da uno scudo con campo argento, attraversato da due fasce orizzontali di colore azzurro che simboleggiano i due navigli Naviglio Pavese e Naviglio Grande, in mezzo ai quali viene evidenziata la sagoma di un castello di smalto rosso, aperto, murato di nero e merlato alla ghibellina raffigurante in modo piuttosto palese il castello di Buccinasco. Lo scudo è cinto lateralmente da due rami: uno di alloro e uno di quercia ed è sovrastato dalla corona di Comune.

                                     

7. Infrastrutture e trasporti

La città dispone di unuscita dedicata della Tangenziale Ovest di Milano, precisamente denominata come Corsico-Gaggiano, che collega al comune tramite larea industriale di Buccinasco.

Il comune di Buccinasco è servito da tre autolinee gestite dallATM:

  • 351 Milano Romolo M2 - Buccinasco
  • 352 Buccinasco – Assago Milanofiori Forum M2
  • 321 Milano Bisceglie M1 - Buccinasco - Assago Milanofiori Forum M2

Unaltra linea, lo Stradabus, era gestita in cooperazione tra il Comune e lATM. Effettuava il collegamento diretto tra Buccinasco e Bisceglie M1, soppressa a fine luglio 2009. Al suo posto, da settembre 2009, sono state istituite 2 nuove linee denominate "CityBus" le quali svolgono servizio di collegamento allinterno del territorio comunale.

Dal 5 agosto 2015, Buccinasco era entrata a far parte dellarea di servizio di Enjoy, un servizio di car sharing che opera nelle principali città italiane. Grazie a tale estensione, era possibile usufruire e parcheggiare le auto e scooter Enjoy su quasi tutto il territorio comunale. Dal 19 marzo 2018, tuttavia, avendo rilevato un numero di noleggi giornalieri di molto inferiori alla media, Enjoy ha cancellato dalle proprie aree di copertura tre comuni della provincia di Milano, tra cui Buccinasco.

A partire dal 21 novembre 2019, dopo circa un anno e mezzo intese tra il comune e lazienda Eni, il servizio torna sul territorio ma con condizioni diverse rispetto al passato. Non è più possibile parcheggiare lauto ovunque ma solo nei pressi degli stalli comunali presenti vicino al confine milanese, indicati da segnaletiche e sulla mappa dellarea di copertura di Milano sul sito di Enjoy.

Attualmente è in fase di realizzazione uno studio di fattibilità per un eventuale prolungamento della linea M4 della metropolitana di Milano, al momento ancora in costruzione che vedrebbe come capolinea la stazione di San Cristoforo. Lo studio si trova in modalità avanzata e prevede diversi scenari realizzabili tra cui scegliere che vedrebbe come risultato la realizzazione di una fino a tre fermate lungo il sud ovest milanese, comprendendo il comune di Buccinasco.

                                     

8. Sport

A Buccinasco sono presenti diverse società sportive:

  • ASD Shoshin Shitōryū Karatedō attiva nel Karate, Autodifesa
  • Centro Sportivo Romano Banco.
  • ASD Olympia Pallavolo Buccinasco.
  • Polisportiva SantAdele calcio, pallacanestro.
  • Pallanuoto Buccinasco "Azzurra nuoto".
  • Polisportiva Buccinasco attiva nel calcio.
  • A.S.D.Dojang Rising Hwarang attiva nel Taekwondo.
  • ASD Pallacanestro Buccinasco pallacanestro.
  • ASD Enjoybike.
                                     

9. Scautismo

Nel territorio di Buccinasco, presso il campo sportivo Scirea, è presente un gruppo scout del Corpo Nazionale Giovani Esploratori ed Esploratrici Italiani CNGEI.