Indietro

ⓘ Zoločiv (oblast' di Leopoli)




Zoločiv (oblast di Leopoli)
                                     

ⓘ Zoločiv (oblast di Leopoli)

Zoločiv è una città situata nella Oblast di Leopoli nellUcraina occidentale. È il centro amministrativo dellomonimo distretto.

                                     

1. Storia

Lanno della fondazione e lorigine del nome è perduto nei secoli. Nei tempi dellantica Plisnesk 15 km da Zoločiv al posto di Zoločiv esisteva la leggendaria Radeche, la quale fu distrutta successivamente da raid ostili agli inizi del XIII secolo. Gli abitanti che sono sopravvissuti si nascosero nelle paludi circostanti. Lì una volta costruita un caposaldo, si spostarono avanti e costruirono la strada di querce. Inizia così lattuale Zoločiv. Allinizio del XX secolo, nella città furono costruite condutture dellacqua e, quindi, furono scoperti quei vecchi" sentieri”, conservati in una torbiera.

La prima menzione scritta della città si trova in documenti darchivio recente nel 1423. Poi Zoločiv passò da Kerdeyiv famiglia conosciuta in Galizia a Jan Menžyka. Nellanno 1427, al tempo della dominazione boiarda, Zoločiv è stata condotta attraverso controversie dalla famiglia Sčečoniv. Da allora rimase il cosiddetto cortile Zoločivskuj - la casa fu costruita di pietra, famosa come casa dei poveri del XVII secolo. Fu consegnata alla chiesa parrocchiale per la cura dei poveri.

Nei secoli XV-XVI Zoločiv visse una tradizionale vita urbana. Durante quel periodo storico la città si stava sviluppando bene, nonostante le numerose incursioni dei tatari. Zoločiv fu circondata da un terrapieno e un fossato, protetta da una fortezza sulla collina. Nel 1523 la città aveva ricevuto il Diritto di Magdeburgo. In una conveniente collocazione promuove lo sviluppo del commercio e dellartigianato. La vera età delloro per Zoločiv fu dal XVII secolo fino allinizio del XVIII secolo, durante il regno della famiglia Sobieski. Nella città costruirono un nuovo castello, nuovi monasteri e chiese. In particolare, a Zoločiv furono costruite due chiese ucraine, una chiesa cattolica, una chiesa armena, tre monasteri - due di rito latino e un monastero dei Padri Basiliani.

Zoločiv godeva di unottima posizione sulla rotta tra Leopoli e Ternopil, fu collegata alla ferrovia dal 1871. Sasiv, nota in tutta lAustria-Ungheria per la clinica idroterapica dove si fermò limperatore Francesco Giuseppe I dAustria, si trovava a soli 10 km da Zoločiv. Per questa residenza permanente la gente ricca arrivava da tutte le grandi città. Le case antiche ancora oggi fanno impressione per la loro bellezza e particolarità.

                                     

2. Il castello di Zoločiv

Negli ultimi dieci anni il biglietto da visita di Zoločiv è il castello. Fu costruito agli inizi del XVII secolo. Il progetto fu fatto da uno sconosciuto architetto italiano. Gli studi recenti hanno scoperto molte interessanti pagine di storia dimenticata del castello di Zoločiv, potente e allo stesso tempo perfetta fortezza. Le mura di pietra, i bastioni proteggono bene il cortile. Grande castello-palazzo residenziale aveva conservato la comunicazione interna, fognature 6 servizi igienici interni allinizio del XVII secolo ed era riscaldabile con stufe e caminetti.

La decorazione speciale del castello è il palazzo cinese lunico in Ucraina e uno dei tre in Europa, i modelli darchitettura orientale. Esso combina linfluenza della cultura orientale le tradizioni locali.

Dalle attrazioni esotiche del castello sono da notare due pietre con iscrizioni criptate del XV secolo. Nel parco del castello attira attenzione la moderna cappella memoriale per le vittime del NKVD, uccisi nella prigione del castello nel giugno del 1941 il castello di Zoločiv fra il 1872 e il 1954 era adibito a carcere.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...