Indietro

ⓘ Sui iuris




Sui iuris
                                     

ⓘ Sui iuris

Sui iuris è una frase latina che letteralmente significa del proprio diritto. Di solito si pronuncia sui juris nelluso civile per indicare competenze legali, la capacità di condurre i propri affari. La parola "autonomo" è derivata dalla parola greca che corrisponde al latino sui iuris.

                                     

1. Uso del termine nella Chiesa cattolica

Documenti ecclesiastici quali il Codice dei canoni delle chiese orientali applicano il termine latino sui iuris alle chiese particolari o ai riti che insieme compongono la Chiesa cattolica. Quella di gran lunga più grande tra queste comunità sui iuris o Chiese autonome è la Chiesa latina o Rito latino. Le altre Chiese particolari sono chiamate Chiese cattoliche orientali o Riti orientali: ognuna di esse, se abbastanza grande, ha il suo Patriarca o capo della gerarchia, con autorità su tutti i vescovi di quel rito.

Lo stesso termine viene applicato anche alle "missioni sui iuris ": si tratta di quelle missioni che, anche se mancano del clero sufficiente a venire istituite come prefetture apostoliche, per vari motivi vengono dotate di autonomia e non appartengono quindi ad alcuna diocesi, vicariato apostolico o prefettura apostolica. Nel 2004, esistevano undici di queste missioni. Tre nellAtlantico: Isole Cayman, Isole Turks e Caicos, e SantElena, Ascension e Tristan da Cunha. Due nel Pacifico: Funafuti Tuvalu, e Tokelau. Sei nellAsia Centrale: Afghanistan, Baku Azerbaigian, Kirghizistan, Tagikistan, Turkmenistan, e Uzbekistan.

I seguenti sono alcuni esempi di uso del termine in documenti ufficiali: