Indietro

ⓘ IAR 22




IAR 22
                                     

ⓘ IAR 22

Lo IAR 22 era un monomotore da addestramento biposto ad ala bassa prodotto dallazienda rumena Industria Aeronautică Română negli anni trenta.

Benché progettato come addestratore militare venne utilizzato anche in ambito civile.

                                     

1. Storia

Impiego operativo

Lo IAR 22 fu utilizzato nel raid aereo che originariamente avrebbe dovuto collegare Bucarest con Città del Capo, in Sudafrica.

Il 3 gennaio 1935, ai comandi degli aviatori Irina Burnaia e Peter Ivanovic, suo istruttore di volo, lo IAR 22 marche YR-INA e caratterizzato da un sole dipinto sulla fusoliera decollava sulla rotta che attraversava lEuropa e lAfrica fino alla sua estremità meridionale. Il volo però fu costellato di problemi tecnici e benché lequipaggio fosse tenacemente intenzionato a portare a termine limpresa fu costretto ad abbandonare il volo in Africa orientale, nei pressi del Lago Vittoria, dopo aver comunque percorso 16 000 km.

                                     

2. Descrizione tecnica

Lo IAR 22 era un velivolo dallaspetto convenzionale e di impostazione classica, monomotore monoplano ad ala bassa e carrello fisso.

La fusoliera era caratterizzata da due abitacoli aperti in tandem destinato al pilota ed al passeggero protetti da un minuscolo parabrezza. Posteriormente terminava in un impennaggio classico monoderiva che integrava i piani orizzontali controventati.

Lala, a pianta rastremata, raccordata alle estremità e montata bassa sulla fusoliera, era realizzata in tre sezioni ed integrava i due alettoni presenti su ogni semiala.

Il carrello datterraggio consisteva in una semplice configurazione biciclo anteriore, con le gambe di forza dotate di ammortizzatori, che collegavano le due ruote carenate alla superficie inferiore delle semiali, ed integrato posteriormente con un pattino dappoggio posizionato sotto la coda.

La propulsione era affidata ad un motore de Havilland Gipsy Major, un 4 cilindri in linea rovesciato raffreddato ad aria in grado di erogare una potenza pari a 510 hp 97 kW posizionato allapice anteriore della fusoliera, racchiuso in un cofano metallico ed abbinato ad unelica bipala.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...