Indietro

ⓘ Amedeo Vergani




Amedeo Vergani
                                     

ⓘ Amedeo Vergani

Accettò anche incarichi professionali legati alla conduzione di stage e corsi di specializzazione per mettere a disposizione di colleghi più giovani le esperienze da lui acquisite durante la sua carriera di fotogiornalista. Questa scelta maturò parallelamente al crescente impegno negli organismi istituzionali della sua professione ed in particolare nel sindacato dei giornalisti e nelle aggregazioni che hanno come scopo quello di difendere e meglio qualificare il lavoro di chi si occupa di informazione visiva ed in particolare di fotografia. Per molti anni è stato un attento e instancabile sostenitore della dignità dei fotogiornalisti, animando molte battaglie a favore della categoria, dedicando il suo tempo le sue risorse con il solo scopo di migliorare la situazione dei giornalisti dellinformazione visiva. Il suo impegno nel sindacato di categoria lha portato ad essere per diversi anni allinterno di organismi della Federazione Nazionale Stampa Italiana della quale fu consigliere e fino allultimo dirigente con il Gruppo dei Giornalisti dellinformazione visiva, nonché componente della commissione contratto e consigliere dellAssociazione Lombarda dei Giornalisti. Assieme ad altri colleghi si è impegnato per realizzare, in seno alla FNSI, un centro analisi e documentazione sui problemi dellinformazione del giornalismo. Così è nata LSDI Libertà di Stampa/Diritto allInformazione, un organismo spontaneo ed autonomo, anche se fortemente collegato al sindacato, di cui è sempre stato un vivace animatore, anche su problemi non specificatamente relativi al giornalismo.

In Lombardia ha rivitalizzato a metà degli anni novanta il primo GSGIV Gruppo di Specializzazione dei Giornalisti dellInformazione Visiva, fondando il GSGIV regionale lombardo che fa capo allAssociazione Lombarda dei Giornalisti. Con il suo lavoro volontario come presidente di questo gruppo di specializzazione ha sempre continuato a denunciare le drammatiche condizioni della sua categoria, cercando anche di dare una sorta di consapevolezza riguardo al proprio mestiere ai colleghi fotogiornalisti. Il suo impegno allinterno del GSGIV lombardo ha anche dato il via alla fondazione di altri GSGIV regionali ad esempio in Veneto e in Liguria, aumentando la coesione dei giornalisti dellinformazione visiva non solo in Lombardia. La sua ultima battaglia fu per un tariffario minimo per il riconoscimento della pari dignità del giornalista. Per molti anni è stato un punto di riferimento per giornalisti e fotogiornalisti, investendo il suo talento e dedicandosi con totale dedizione al bene comune dei colleghi.

Un malore lo fermò la notte del primo maggio 2010 mentre riposava nella sua casa di Merone.

                                     

1.1. Opere Lista di volumi pubblicati con sue immagini

incompleta

  • Sűdtirol, Collection Merian, Hamburg 1989
  • Il palio di Feltre, testo di Silvio Guarnieri, Ente Palio di Feltre, Feltre 1991
  • Lacropoli di Atene, Istituto Geografico DeAgostini, Novara 1981
  • Ägypten, Collection Merian, Hamburg 1989
  • I palazzi di Creta, Istituto Geografico DeAgostini, Novara 1981
  • Giobbian - Riti invernali del mondo contadino lombardo, testo di Nanni Svampa Electa, Milano 1983
  • Fiere, santi, miracoli nellAlta Brianza, a cura della Cassa rurale ed artigiana dellalta Brianza, Alzate Brianza 1993
  • Il venerdì santo. Romagnano Sesia, Romagnano Sesia 1989
  • Majestueuse Italie, testo di Guillemette de Vericourt, Editions Atlas, Issy les Moulineaux 1993
  • I palazzi del Canal Grande, Istituto Geografico DeAgostini, Novara 1983
                                     

1.2. Opere Lista di volumi contenenti sue immagini

incompleta

  • 2003 One World Almanac, a cura di Dexter Tiranti, New Internationalist Hong Kong 2002
  • Spices of Life: Piquant Recipes from Africa, Asia and Latin America, New Internationalist Publications Ltd, Oxford 2001
  • Cina il volto di un grande paese, Istituto Geografico DeAgostini, Novara 1982
  • 95: il diaframma - Kodak Cultura, a cura di Lanfranco Colombo, Galleria e Libreria dellImmaginazione Milano 1996
  • Il Bel Paese, Cento anni damore per lItalia 1894-1994, a cura di Antonio Preiti, introduzione di Indro Montanelli, Touring Club Italiano Milano 1994
  • La donna le società: universo uomo, a cura di Anna Mei, Editrice AMZ Milano 1978
  • 1995 Third World Almanac, a cura di Dexter Tiranti, New Internationalist Hong Kong 1994
  • Lio e il suo doppio. Un secolo di ritratto fotografico in Italia 1895/1995, Alinari Idea, Firenze 1998
  • 89: il diaframma - Kodak Cultura, a cura di Lanfranco Colombo, Galleria e Libreria dellImmaginazione Milano 1989
  • SICOF89, ASSOEXPO 13º salone internazione, a cura di Lanfranco Colombo, EFFEBIERRE Milano 1989
  • Chi tropo e chi niente. Catalogo generale della Mostra Fotografica a cura del Centro Diaframma-Canon, a cura del Centro Il Diaframma Genova, Microarts Edizioni Recco 1986
  • Un paese unico. Italia, fotografie. 1900-2000, a cura di Cesare Colombo, Alinari Firenze 1997
  • Luomo e lalimentazione: universo uomo, a cura di Anna Mei e Antonio Calvi, Editrice AMZ Milano 1979
  • Lavoro artigiano in Lombardia, 1979
  • Expo Arte Fotografica, Fiera Internazionale di Arte Contemporanea 1985, Editori Laterza, Roma-Bari 1985
  • 1998 One World Almanac, a cura di Dexter Tiranti, New Internationalist Hong Kong 1997
  • Luomo le scienze: universo uomo, a cura di Emilia Tanara, Editrice AMZ Milano 1979
  • eye to eye women, a cura di Vanessa Baird, introduzione di Anita Desai, New Internationalist Oxford 1996
  • eye to eye - childhood, New Internationalist Publications Ltd, Oxford 1998
  • Second Sight, a cura di Troth Wells, New Internationalist Oxford 1998
  • The A to Z of WORLD DEVELOPMENT, New Internationalist Publications Ltd, Oxford 1998
  • Luomo e leconomia: universo uomo, a cura di Achille Marra, Editrice AMZ Milano 1977
                                     

2. Mostre

incompleta

  • Ladins, presso AssoExpo - Sicof89, 13º Salone Internazionale foto-cine-video-ottica-audiovisivi, Galleria Diaframma 1989
  • Il Diaframma di Lanfranco Colombo. I Maestri della fotografia, Guggenheim presso il Palazzo Venier dei Leoni, Venezia 2006
  • Paesaggi di tetti – Dachlandschaften, Galleria della Comunità Comprensoriale, Egna 2002
  • La terra che ci nutre, Villa Cagnola La Rotonda, Inverigo, 2015
  • Amedeo Vergani, lo scatto che racconta, Palazzo Zaffiro Isacco, Merone, 2011
  • XLVI Esposizione internazionale darte di Venezia, Venezia 1995
  • Feste religiose in Sicilia: tra fede cristiana e riti pagani, Galleria Fotografica Luigi Ghirri presso la Corte Capitaniale di Caltagirone, 2011
  • LIVING IN MOTION, Vitra Design Museum, Weil am Rhein 2002
  • Il Cairo, Galleria Diaframma 1989
  • Italy - Unrivalled Landscape - Photographs 1900-2000, Bratislava 2005
  • Riti invernali del mondo contadino lombardo, Villa Comunale di Crevenna, Erba 15 dicembre 1984 - 20 gennaio 1985
  • South Africa, Galleria Diaframma 1989
  • Il Cairo, Biblioteca del giornale Alto Adige, Bolzano 1997
  • Chi troppo chi niente, a cura del Centro Il Diaframma Genova, Teatro del Falcone Bardolino VR 1986
  • Il Cairo, Triennale di Milano, Milano 1993
  • Architetture in terra crusa, Beaubourg Paris, Parigi
  • Cento anni di imprese per lItalia, Triennale di Milano - Museo dellAra Pacis di Roma, 2010
  • Un pais unico. Italia, fotografias 1900-2000, Biblioteca Luis Ángel Arango, Bogotà 1999
  • La terra che ci nutre, EXPO 2015, Padiglione Cascina Triulza - Padiglione della Società Civile, Milano, 2015
  • SIE: 15 anni di immagini, Scuola Romana di Fotografia, Roma 2001


                                     

3. Riconoscimenti

incompleti

  • 1984: Una sua immagine pubblicata sulla rivista tedesca Stern è premiata come una delle migliori doppie pagine dellanno dalla rivista francese Photo.
  • 2011: Targa alla memoria consegnata allinterno del premio Guido Vergani per i cronisti lombardi dellanno.