Indietro

ⓘ Targhe d'immatricolazione tedesche




                                     

ⓘ Targhe dimmatricolazione tedesche

  • Formato standard su ununica riga per autoveicoli: lunghezza massima di 520 mm e altezza di 110 mm
  • Formato su due righe per motocicli: lunghezza di 180 ÷ 220 mm e altezza di 200 mm
  • Formato ridotto su due righe per autoveicoli: lunghezza massima di 255 mm e altezza di 130 mm
  • Formato su doppia linea per autoveicoli: lunghezza massima di 340 mm e altezza di 200 mm
  • Formato su doppia linea per motoveicoli a due o tre ruote: lunghezza massima di 280 mm e altezza di 200 mm
                                     

1. Varianti

  • Dal 1994 è possibile, pagando una sovrattassa di 10.20€, avere una targa personalizzata scegliendo la coda alfanumerica dopo la sigla identificativa del circondario. Attualmente quasi tutti gli uffici di immatricolazione tedeschi consentono la prenotazione online, che però comporta un ulteriore addebito di 2.60€; in tali casi il costo aggiuntivo è pertanto di 12.80€.
  • Le targhe dei veicoli esenti da tasse si contraddistinguono per i caratteri verdi. Anche i rimorchi degli autotreni possono beneficiare dellesenzione purché il proprietario paghi una sovrattassa sulla motrice.
  • Dal 1º luglio 1997 le targhe dei veicoli depoca immatricolati da almeno 30 anni recano la lettera H che sta per H istorisch a destra, dopo la sequenza alfanumerica. La vettura devessere in gran parte originale ed in condizioni tali da permetterne la conservazione. I proprietari sono tenuti a pagare una flat tax annuale di circa 190€.
  • Nel 2014 la legge sullelettromobilità aveva previsto targhe specifiche per i veicoli elettrici, in concomitanza con lintroduzione di auto ibride elettriche plug-in e di motori alimentati da celle a combustibile, al fine di attuare e monitorare le regole speciali per i veicoli elettrici. La Federazione Nazionale per la Mobilità Elettrica aveva proposto una nuova placca con blocco alfanumerico analogo a quello vigente per le auto depoca, tranne che per la lettera posizionata dopo le cifre: una E invece della "H". Le targhe anche stagionali che recano la "E" al termine della sequenza sono state emesse dagli uffici di immatricolazione a partire dal 26 settembre 2015. I conducenti stranieri che non abbiano già una targa o un bollino attestante lalimentazione elettrica del proprio veicolo e che richiedano una placca che la segnali necessitano, invece dellapposita targa con la "E" finale, di un bollino rilasciato dallufficio di immatricolazione distrettuale al costo di 11€.
  • Le cosiddette "targhe stagionali" sono apposte dal 1997 a veicoli, come camper, vetture cabriolet e motocicli, che non si usano tutto lanno; per tale ragione i proprietari beneficiano di sgravi fiscali. Queste piastre riportano a destra due cifre corrispondenti al mese dinizio sopra e a quello di termine sotto della validità, separate da una linea orizzontale; nella targa su due righe della foto esemplificativa, la durata è compresa tra marzo 03 ed ottobre 10.
  • Le targhe prova si differenziano da quelle ordinarie per il colore rosso dei caratteri e la mancanza del bollino superiore. La sequenza successiva alla sigla del circondario consiste in un numero di cinque cifre. Le piastre con cifre iniziali 05 e 06 sono riservate ai proprietari di concessionarie, garage o autofficine responsabili del controllo tecnico. Dal momento che lassicurazione e la responsabilità civile sono legate alla targa e non alla vettura, il collaudatore non può effettuare test drive senza avere con sé il libretto di circolazione. Qui devono essere riportati la data, lindicazione di quando ha inizio e quando termina la prova su strada, le generalità del conducente compreso il suo indirizzo, la classe e la casa costruttrice del veicolo, il numero di identificazione del veicolo stesso e il percorso. Le targhe con cifre iniziali 07, invece, possono essere assegnate anche a proprietari privati, di solito collezionisti di auto depoca, purché i veicoli a loro intestati possano circolare su strade pubbliche e siano immatricolati da almeno 30 anni. Anteriormente al 1º marzo 2007 questo codice era previsto per veicoli immatricolati da almeno 20 anni.
  • In Germania ci sono due tipi di targhe provvisorie, ambedue sprovviste del bollino superiore. Un primo tipo viene rilasciato a stranieri per esportare un veicolo e si distingue per una fascia rossa sulla destra della targa con incisa in caratteri neri la data di scadenza della validità ; le norme di registrazione previste sono analoghe a quelle delle piastre non temporanee. Assieme a queste targhe "turistiche", che hanno una durata variabile da 15 giorni a un anno, viene emesso un libretto di circolazione identico a quello definitivo, che reca lindirizzo del proprietario nel Paese di origine e non il domicilio in Germania. Le sole targhe da esportazione verso la Francia sono gialle con caratteri neri e prive di entrambi i bollini.
  • Nel 1998 sono stati introdotti dei piatti dimmatricolazione validi unicamente allinterno dei confini nazionali tedeschi, con la fascia gialla sulla destra e validità di soli cinque giorni; è questo il secondo tipo di targhe provvisorie, le quali hanno dopo la sigla del circondario un numero di cifre variabile da quattro a sei quelle iniziali sono 04. Sono emesse con un mini-libretto di circolazione di colore rosa e rilasciate senza i dati del veicolo, dal momento che è il proprietario stesso a scriverli. Con questo tipo di targa è possibile condurre non solo unauto precedentemente immatricolata in Germania, ma anche una proveniente da qualsiasi altro Stato del mondo, a patto che sia munita dei precedenti documenti di immatricolazione del Paese di origine per i veicoli usati o di certificato di conformità per quelli nuovi. Dal 1º aprile 2015, assieme alla targa, viene rilasciato un nuovo documento denominato Fahrzeugschein für Kurzzeitkennzeichen e i relativi dati vengono registrati a cura della motorizzazione tedesca.
  • Dal 1º luglio 2012 è possibile immatricolare con ununica targa due veicoli, a condizione che appartengano alla medesima categoria e che la targa non venga usata contemporaneamente ma alternativamente sui due automezzi. Linnovazione ha rappresentato una semplificazione burocratica volta a ridurre la vecchia regola delle omologazioni a tempo vd. sopra, che permetteva di utilizzare alcuni veicoli solo in alcuni periodi dellanno. Nel portatarga fisso è riportato, sotto il bollino di controllo, il numero identificativo del veicolo; il piatto dimmatricolazione è asportabile e si contraddistingue per una "W" iniziale di W echselkennzeichen, cioè "targa trasferibile" di dimensioni ridotte, in alto, tra la sigla del circondario e la coda alfanumerica.
                                     

2. Codici emessi con continuità e circondari o città corrispondenti

Le città extracircondariali Städte o con status speciale e i comuni indipendenti sono scritti in grassetto, i circondari Landkreise o Kreise in caratteri normali.

                                     

3. Codici dei veicoli delle Forze Armate USA in Germania

  • DOD - U.S.A. D epartment o f D efense
  • AD, AF, HK, IF - Forze Armate degli Stati Uniti dAmerica Streitkräfte der Vereinigten Staaten von Amerika

Queste targhe speciali vennero introdotte il 3 luglio 2000. Nella banda blu a sinistra sono posizionate in alto una rosa dei venti e in basso le lettere "USA" bianche.

                                     

4. Sigle delle Forze Armate USA per veicoli con targa di transito e aree di immatricolazione

Queste targhe, che si contraddistinguono per i caratteri rossi e la "T" iniziale di Transfer, cioè "trasferimento" anteposta alla sigla identificativa dellubicazione della base, furono introdotte alla fine del 2008.

                                     

5. Codici speciali terminati

  • RWL - Rheinisch-Westfälischer Landesregierung und Landtag Governo e Parlamento del Land Renania-Vestfalia, fino al 01/08/1988
  • BP - Deutsche Bundespost Posta della Repubblica Federale di Germania, fino al 01/01/1995
  • BG - Bundesgrenzschutz Polizia Federale di Frontiera, fino al 30/04/2006
  • Z - Zollkennzeichen targa doganale, fino al 1988
  • DB - Deutsche Bundesbahn Ferrovie della Repubblica Federale di Germania, fino al 01/01/1994
                                     

6. Targhe assicurative per ciclomotori

Le targhe "assicurative", di forma quadrata e dimensioni nettamente inferiori rispetto a quelle normali 130 × 105.5 mm, vengono apposte su ciclomotori, biciclette elettriche, segway, monopattini elettrici e altri veicoli di bassa cilindrata quali quelli per disabili, con velocità massima di 45 km/h. Sono chiamate così perché vengono vendute da compagnie assicurative, che includono nel costo dellimmatricolazione lassicurazione del veicolo per un anno; la loro validità inizia il 1º marzo di ogni anno e termina il 28 o 29 febbraio dellanno successivo. Le combinazioni alfanumeriche consistono in tre cifre sulla linea superiore e tre lettere su quella inferiore; sia le cifre sia le lettere sono assegnate casualmente, sicché non è possibile personalizzare queste piastre. I colori utilizzati sono quattro: nero, celeste e verde per le targhe normali, rosso per quelle provvisorie, riservate ai dealer che le applicano su questi veicoli durante i collaudi su strada. I primi tre colori sopra specificati vengono cambiati ogni anno per verificare più facilmente se il proprietario ha provveduto no al pagamento dellimmatricolazione e dellassicurazione del veicolo. Sul bordo inferiore della targa, a caratteri molto piccoli e seguite dallanno scritto per intero, sono di solito impresse le lettere "GDV", che stanno per G esamtverband der d eutschen V ersicherungswirtschaft cioè "Confederazione del settore assicurativo tedesco", ma si possono trovare i nomi di altre compagnie, come Arisa, HUK-Verband e VdS.



                                     
  • Le targhe d immatricolazione della Bosnia ed Erzegovina, utilizzate per identificare i veicoli immatricolati nel Paese balcanico, sono conformi agli standard
  • Le targhe d immatricolazione del Liechtenstein vengono utilizzate per identificare i veicoli immatricolati nel Principato hanno lo sfondo nero e i caratteri
  • Le targhe d immatricolazione della Georgia sono destinate ai veicoli immatricolati nel Paese caucasico. Dal 1º settembre 2014 le targhe ordinarie sono
  • Le targhe d immatricolazione slovene sono destinate ai veicoli immatricolati nel Paese centroeuropeo. Le targhe ordinarie dal 30 giugno 2008 hanno il bordo
  • Le targhe d immatricolazione lettoni sono destinate ad identificare i veicoli immatricolati nel Paese baltico. Le targhe automobilistiche della Lettonia
  • Le targhe d immatricolazione bulgare vengono utilizzate per identificare i veicoli immatricolati nel Paese balcanico. A sinistra la banda blu con le dodici
  • Le targhe d immatricolazione in Belgio, assegnate a persone fisiche o giuridiche, sono le uniche in Europa ad avere le lettere e le cifre scritte in rosso
  • Le targhe d immatricolazione vaticane sono destinate ai veicoli immatricolati nella Città del Vaticano. Le targhe furono emesse per la prima volta nel

Anche gli utenti hanno cercato:

ricerca targa tedesca, targa ebe germania, targa provvisoria tedesca 2019, targa provvisoria tedesca 30 giorni, targhe personalizzate germania,

...
...
...