Indietro

ⓘ Eutimene




Eutimene
                                     

ⓘ Eutimene

Originario di Massalia, Eutimene compì un viaggio di esplorazione lungo le coste atlantiche dellAfrica tra la fine del V secolo a.C. e linizio del IV secolo a.C., anche se alcuni studiosi propongono una datazione anteriore di un secolo, per cui Eutimene avrebbe compiuto il suo viaggio tra la fine del VI secolo a.C. e gli inizi del V. Superate le Colonne dErcole, sorvegliate dai Cartaginesi, entrò nellOceano Atlantico e costeggiò la Mauritania verso sud, dove scoprì un grande fiume alla cui foce il flusso rendeva il mare dolce o salmastro.

                                     

1. Opera

Eutimene scrisse un resoconto della sua spedizione, che non ci è pervenuto. Sembra che fosse giunto a circumnavigare lAfrica, se Plutarco scrive: "Eutimene di Massalia conclude che il Nilo è alimentato dallOceano e dal mare antistante, questultimo reso dolce". Probabilmente, però, si trattava del fiume Senegal. Anche Seneca conosceva il resoconto di Eutimene sulle foci del Nilo e lo nega per varie ragioni:

Ad Eutimene viene, altresì, attribuito il riconoscimento dellinfluenza lunare nel fenomeno delle maree, anche se, probabilmente, è stato Pitea a divulgare questa scoperta.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...