Indietro

ⓘ Agente provocatore




Agente provocatore
                                     

ⓘ Agente provocatore

Un agente provocatore, è una persona atta a incitare o provocare altre persone, e spingerle a commettere atti illegali, agendo sotto copertura.

Le attività degli agenti provocatori sollevano questioni etiche e legali.

                                     

1. Uso comune

Più in generale, lespressione si può riferire ad una persona o a un gruppo il cui scopo è screditare unaltra persona o gruppo. Quando un agente compie esso stesso lazione illegale o criticabile, fingendosi membro del gruppo che vuole screditare, si parla invece di tattica di false flag cosiddetta operatività sotto falsa bandiera.

Un agente provocatore può essere un agente di polizia o un agente segreto che incoraggia persone sospette a compiere un crimine in condizioni in cui è possibile documentare questo crimine; più in generale, lagente può suggerire il crimine, sperando che il suggerimento sia seguito.

Unorganizzazione politica o governativa può usare agenti provocatori contro opponenti politici. Lagente spinge a compiere atti controproducenti o inefficaci, per provocare reazioni negative nellopinione pubblica; oppure fornire un pretesto per una repressione violenta.

                                     

2.1. Precedenti storici Italia

Francesco Cossiga, ex ministro degli interni e presidente della repubblica, consigliò nel 2008 il ministro in carica su come trattare la protesta di studenti e insegnanti, descrivendo di fatto una strategia da agente provocatore.

                                     

2.2. Precedenti storici Medio Oriente

  • Strage di Sabra e Shatila 1982. Lanalisi degli avvenimenti è tuttora controversa, ma una commissione indipendente presieduta da Seán MacBride ha concluso che le autorità o altre forze israeliane hanno avuto responsabilità dirette o indiretta.
  • Incidente del Passo Mitla 1956: un ufficiale militare sul campo chiese più volte al quartier generale il permesso di prendere il passo, ma il permesso gli fu negato. Allora inviò una piccola unità con compiti di esplorazione: lunità fu pesantemente attaccata, e bloccata sul posto, costituendo un sufficiente motivo per sferrare lattacco.
                                     

2.3. Precedenti storici Stati Uniti

Il programma COINTELPRO del Federal Bureau of Investigation prevedeva agenti che agivano come attivisti per i diritti umani, ma con lintento di danneggiare le attività di altri gruppi politici come le Black Panthers, e il "Comitato di Coordinamento degli Studenti Non-violenti" Student Nonviolent Coordinating Committee.

                                     
  • in gioventù a circoli nichilisti, fu assoldato dalla polizia come agente provocatore Divenuto capo della polizia segreta di Mosca dal 1896 al 1902 e di
  • arrivavano da parte di alcuni politici ed individuò Ricciotti come agente provocatore così il 4 novembre 1926 arrestò Macià e il 5 anche Ricciotti jr a
  • uno scrittore e agente segreto tedesco. Figlio del borgomastro di Trachenberg in Slesia, fu un dirigente delle poste, agente provocatore per la polizia
  • secondo l analisi, di ogni azione seguente, colpevole o virtuosa. Un agente provocatore nazista, Bernard, anch egli un caso patologico di nevrosi, tenta di
  • sottoposto a continui interrogatori affinché rivelasse di essere un agente provocatore al soldo dei nemici del regime. Dopo la caduta del regime di Ceaușescu
  • partecipato nei giorni successivi: decide quindi di rivolgersi ad un agente provocatore il Perro, per ultimare i preparativi della finta congiura. Il grande
  • Nel 1909 partecipa assieme a Henryk Minkiewic all omicidio di un agente provocatore Edmund Taranowicz. Due anni dopo viene arrestato dalla polizia russa
  • Tribunale speciale Ernesto Rossi denuncia apertamente Carlo Del Re come agente provocatore responsabile della organizzazione degli attentati. I giudici sono
  • arrivavano da parte di alcuni politici e individuò Ricciotti come agente provocatore così il 4 novembre 1926 arrestò Macià e il 5 anche Ricciotti jr a
  • movimento operaio prima e durante la Rivoluzione del 1905. Ritenuto un agente provocatore dell Ochrana, fu ucciso da militanti social - rivoluzionari. Gapon nacque
  • Matteotti, assume posizioni contro i socialisti ed accetta incarichi come agente provocatore da Crispo Moncada, scrivendo contemporaneamente su L Epoca, quotidiano
  • suoi confronti. Si è pensato che William fosse in questa vicenda un agente provocatore al servizio di Walsingham e da questi mandato per esercitare il controspionaggio