Indietro

ⓘ Categoria:Arte tardoantica




                                               

Arte tardoantica

L arte tardoantica è la produzione artistica durante la tarda antichità, ovvero il periodo che grossomodo va dal II al VI secolo. In questo periodo si registrò una profonda trasformazione politica, sociale, culturale ed artistica, che condusse dallantichità al medioevo. Anche larte ne uscì profondamente trasformata, conseguendo una rottura definitiva con la tradizione naturalista dellarte greca e dando origine, alla fine di un lungo processo, alle nuove civiltà bizantina e carolingia.

                                               

Anfora di Baratti

L anfora di Baratti è una celebre anfora dargento, capolavoro di arte tardoantica orientale, proveniente forse da Antiochia e databile alla fine del IV secolo.

                                               

Arco di Giano

Nella vicina chiesa di San Giorgio in Velabro si conservano alcuni frammenti di uniscrizione monumentale, non più ricostruibile, in parte riutilizzati come blocchi di muratura e in parte per rilievi medioevali, che potrebbe essere stata quella presente sullattico dellarco. Essa allude a un tiranno sconfitto da un imperatore e potrebbe riferirsi a Costanzo II e alla sua vittoria su Magnenzio. Se ciò fosse confermato lopera potrebbe essere riconsiderata come un arco trionfale.

                                               

Circo di Massenzio

Il circo di Massenzio, detto anche circo di Romolo e, impropriamente durante il medioevo, circo di Caracalla, è un circo romano, fatto edificare intorno al 311 dallimperatore Massenzio a Roma, allinterno del complesso edilizio costruito al terzo miglio della via Appia, e che includeva la villa di Massenzio e il mausoleo del figlio Valerio Romolo.

                                               

Coppa diatreta

La coppa diatreta è una tipologia di contenitore in vetro romano di lusso, diffusosi intorno al IV secolo circa, e considerato "il pinnacolo delle potenzialità dei romani nella lavorazione del vetro". Le diatreta consistono di un contenitore interno e di una gabbia o un guscio decorativo esterno che si distacca dal corpo della coppa, al quale resta attaccato tramite corti supporti. Tra frammenti e pochi esemplari quasi completi, appena cinquanta coppe diatrete si sono conservate. La maggior parte possiede una gabbia con decorazioni geometriche circolari, spesso con un "iscrizione", compost ...

                                               

Dittico dei Lampadi

Il dittico dei Lampadi o dei Lampadii è un dittico in avorio risalente allinizio del V secolo, conservato nel Museo di Santa Giulia a Brescia, del quale rimane solamente la valva sinistra. Acquistato dal cardinale Angelo Maria Querini durante il Settecento, lopera passò per lascito al Museo dellEra Cristiana nellOttocento per poi entrare definitivamente nel catalogo delle opere del museo.