Indietro

ⓘ Picea




Picea
                                     

ⓘ Picea

Pìcea Mill. è un genere di circa 40 specie di conifere sempreverdi della famiglia Pinaceae, note come pecci, che si possono trovare nelle regioni temperate e boreali dellemisfero settentrionale. Sono grandi alberi, alti da 20 m fino a oltre 90 m e si distinguono facilmente per i loro rami tutti circondati da foglie aghiformi e il portamento conico-piramidale.

                                     

1. Descrizione

I pecci sono alberi ornamentali, ammirati per il loro portamento simmetrico e il fogliame sempreverde. I pecci si distinguono dagli abeti in senso stretto per le pigne pendule gli Abies hanno le pigne erette. Come per gli abeti, le foglie aghi sono inserite singolarmente sui rametti e non riunite in mazzetti, come nei generi pini, larici e cedri. Ogni singola foglia è attaccata al rametto da una struttura a forma di tappo chiamata pulvino. Gli aghi cadono quando hanno raggiunto 4-10 anni di età, lasciando i rametti ruvidi con i pulvini rimasti: questo permette di riconoscerli dagli altri generi dove i rametti senza foglie rimangono pressoché lisci.

                                     

2. Tassonomia

Il genere comprende le seguenti specie:

  • Picea abies L. H.Karst. - abete rosso
  • Picea alcoquiana var. reflexa Shiras. Fitschen
  • Picea × albertiana S.Br.
  • Picea alcoquiana H.J.Veitch ex Lindl. Carrière - peccio di Alcock
  • Picea alcoquiana var. acicularis Maxim. ex Beissn. Fitschen
  • Picea asperata Mast. - peccio del drago
  • Picea asperata var. ponderosa Rehder & E.H.Wilson
  • Picea asperata var. notabilis Rehder & E.H.Wilson
  • Picea austropanlanica Silba
  • Picea brachytyla var. complanata Mast. W.C.Cheng ex Rehder
  • Picea brachytyla Franch. E.Pritz. - peccio di Sargent
  • Picea aurantiaca Mast.
  • Picea engelmannii Parry ex Engelm. - peccio di Engelmann
  • Picea crassifolia Kom.
  • Picea chihuahuana Martínez - peccio del Chihuahua
  • Picea breweriana S.Watson - peccio di Brewer
  • Picea engelmannii subsp. mexicana Martínez P.A.Schmidt
  • Picea jezoensis Siebold & Zucc. Carrière - peccio di Jezo
  • Picea glehnii F.Schmidt Mast. - peccio di Sachalin
  • Picea jezoensis var. koreana Uyeki
  • Picea × fennica Regel Kom.
  • Picea farreri C.N.Page & Rushforth - peccio birmano
  • Picea jezoensis subsp. hondoensis Mayr P.A.Schmidt
  • Picea koraiensis Nakai - peccio coreano
  • Picea koraiensis var. pungsanensis Uyeki Farjon
  • Picea laxa Münchh. Sarg.
  • Picea likiangensis var. rubescens Rehder & E.H.Wilson
  • Picea likiangensis Franch. E.Pritz. - peccio del Likiang
  • Picea koyamae Shiras. - peccio di Koyama
  • Picea likiangensis var. hirtella W.C.Cheng
  • Picea likiangensis var. montigena Mast. W.C.Cheng
  • Picea linzhiensis W.C.Cheng & L.K.Fu Rushforth
  • Picea maximowiczii var. senanensis Hayashi
  • Picea mariana Mill. Britton, Sterns & Poggenb. - peccio nero
  • Picea × lutzii Little
  • Picea martinezii T.F.Patt. - Peccio di Martinez
  • Picea maximowiczii Regel ex Mast. - peccio di Maximowicz
  • Picea neoveitchii Mast. - peccio di Veitch
  • Picea meyeri Rehder & E.H.Wilson - peccio di Meyer
  • Picea × notha Rehder
  • Picea orientalis L. Peterm. - peccio del Caucaso
  • Picea smithiana Wall. Boiss. - peccio dellHimalaya
  • Picea retroflexa Mast.
  • Picea rubens Sarg. - peccio rosso
  • Picea shennongjianensis Silba
  • Picea pungens Engelm. - peccio del Colorado
  • Picea schrenkiana Fisch. & C.A.Mey. - peccio di Schrenck
  • Picea wilsonii Mast. - peccio di Wilson
  • Picea spinulosa Griff. A.Henry - peccio del Sikkim
  • Picea obovata Ledeb. - peccio siberiano
  • Picea morrisonicola Hayata - peccio di Taiwan
  • Picea purpurea Mast. - peccio purpureo
  • Picea omorika Pancic Purk. - abete serbo
  • Picea polita Siebold & Zucc. Carrière
  • Picea sitchensis Bong. Carrière - peccio di Sitka

Sulla base della forma degli aghi, delle squame e delle linee stomatifere si distinguono 3 sezioni:

  • Picea orientalis Caucaso
  • Sezione Eupicea: comprende specie con aghi romboidali con stomi su 4 facce, coni a scaglie sottili con squame molto appressate fino alla maturazione. Ne fanno parte
  • Picea abies
  • Picea pungens Arizona
  • Picea obovata Russia settentrionale
  • Sezione Omorika: comprende specie con aghi più o meno appiattiti con 2 linee stomatiche sulla faccia esterna al rametto. Coni con scaglie rigide larghe e rigide. Ne fanno parte
  • Picea breweriana California – Oregon
  • Picea omorika Serbia
  • Picea engelmannii America Nord – Ovest
  • Sezione Casicta: comprende specie con aghi quadrangolari appiattiti, stomi su pagina superiore e inferiore, coni con scaglie sottili con margine sinuoso. Ne fanno parte
  • Picea sitchensis America Nord ovest

La sola specie spontanea in Italia è il peccio comune Picea abies, detto anche "abete rosso".

                                     

3. Usi

Alcune specie Picea abies e Picea omorika tra tutte sono largamente usati come alberi di Natale. Il loro legno ha molti usi, dalledilizia alla liuteria; è anche una delle principali fonti per la produzione di carta. La resina era usata in passato per la produzione di pece, prima dellavvento della petrolchimica. Si pensa infatti che il nome picea possa derivare dal latino pix, "pece" appunto. Gli abitanti dellAmerica settentrionale usavano un tempo le radici sottili di alcune specie per intrecciare canestri e legare insieme pezzi di tronchi di betulla per costruire canoe.