Indietro

ⓘ Nomen novum




                                     

ⓘ Nomen novum

In tassonomia con la dicitura Nomen novum, spesso abbreviato in nom. nov., si definisce un nuovo nome scientifico creato appositamente per sostituirne un altro che non può essere usato.

Tale nomenclatura non si applica quando la modifica del nome avviene per motivi tassonomici perché ad esempio si sposta una specie da un genere ad un altro.

                                     
  • tra le gentes originarie, avrebbero un origine sabina: la gens Valeria nomen Valerius che avrebbe avuto come capostipite un Volusus o Valesus, che
  • libro et M. Tullii Ciceronis orationibus in Catilinam. Accademia Vivarium Novum 2000. ISBN 88 - 87637 - 07 - 5. Gaio Sallustio Crispo, A. Crugnola a cura di
  • Asculus et Pinnis et iam vetustate consumpta Adria, quae Adriatico pelago nomen dedit Gaius Iulius Caesar, Commentarii de bello civili Cum his duabus
  • Jesu nostro citharae, cymbala, organa. BuxWV 12 - Cantate Domino canticum novum BuxWV 13 - Das neugeborne Kindelein, das herzeliebe Jesulein. BuxWV 14
  • sconfitto, catturato, portato in Romagna e decapitato in loco cui Ficundae nomen est Ficocle a dodici miglia da Ravenna. Da quell epoca fino al 649 non
  • caratterizza la società aristocratica all inizio seguito anche dal civis novum Si può anche esprimere come riconoscimento e lode da parte della comunità
  • propri edifici di culto al di fuori della città vera e propria, di quella Novum Comum che - già quattro secoli prima - Giulio Cesare aveva popolato con
  • presa dal libro del Qoelet o Ecclesiaste 1, 10. Vedi anche nihil sub sole novum versione latina del detto. Niente di nuovo sul fronte occidentale Titolo

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...