Indietro

ⓘ Prove teoriche per il conseguimento della patente di guida in Italia




                                     

ⓘ Prove teoriche per il conseguimento della patente di guida in Italia

Per il conseguimento della patente di guida A1, A e B in Italia occorre sostenere una prova teorica informatizzata utilizzando appositi quiz atti a dimostrare la conoscenza della segnaletica, delle norme di comportamento e di tutte le nozioni indicate nellapposito programma desame, previsto dalla direttiva comunitaria 2000/56/CE recepita dal DM 30.9.2003 n. 40/T. Gli esami teorici per il conseguimento delle patenti si svolgono mediante lutilizzo di supporto informatico.

                                     

1. Svolgimento esame informatizzato fino al 2010

È previsto un iniziale corso di auto-istruzione avente durata massima di 10 minuti riportante le procedure necessarie per compilare correttamente la scheda desame.

                                     

1.1. Svolgimento esame informatizzato fino al 2010 Azioni propedeutiche

La compilazione dei questionari avviene toccando lo schermo esclusivamente con le dita della propria mano o eventualmente con un dispositivo apposito fornito dallesaminatore. Durante lo svolgimento dellesame non possono essere fornite spiegazioni circa il significato di termini o locuzioni contenuti nelle proposizioni delle domande. Sino al 31 dicembre 2010, il questionario conteneva dieci parti con tre quesiti ognuna, per un totale di 30 domande. Le risposte ai 3 quesiti di ogni parte potevano essere:

  • due vere e una falsa,
  • tutte e tre vere,
  • una vera e due false,
  • tutte e tre false.
                                     

1.2. Svolgimento esame informatizzato fino al 2010 Superamento della prova

La prova si intende superata se il numero delle risposte errate non è superiore a quattro; un quinto errore determina la bocciatura. Le risposte non date vengono considerate come errate. Il tempo concesso per la compilazione del questionario è di trenta minuti. Il tempo residuo è visualizzato sullo schermo in modalità "conto alla rovescia".

                                     

2. Nuovi quiz dallanno 2011

Dal gennaio 2011 entra in vigore una nuova tipologia desame informatizzato, dove non si utilizzano più i blocchi di 3 quesiti ma singole proposizioni. Lesame è articolato in 40 domande tratte da un database di 25 capitoli, di cui:

  • i rimanenti 10, dai quali viene tratta una sola domanda per ogni capitolo.
  • 15 che sono i più importanti ai fini della sicurezza, dai quali vengono tratte due domande per ciascun capitolo;

Rimangono invariate la durata della prova, sempre pari a 30 minuti, e lidoneità del candidato, che può commettere al massimo quattro errori e viene bocciato con il quinto. Anche con la nuova modalità desame le risposte non date vengono considerate come errori.

                                     

2.1. Nuovi quiz dallanno 2011 Avvio della prova desame

Una volta che tutti hanno terminato il corso di auto-istruzione, lesaminatore darà avvio alla prova desame. Come da normativa il candidato deve:

  • alzare la mano se deve segnalare allesaminatore unanomalia nel funzionamento del computer ogni anomalia va segnalata;
  • confermare ulteriormente il fine esame: dopo questa conferma la prova è considerata definitivamente terminata e non possono essere apportate modifiche alla scheda, anche qualora il tempo a disposizione non fosse terminato.
  • toccare sullo schermo, in corrispondenza di ogni risposta, il cerchietto contenente la lettera "V" o "F" a seconda che consideri quella proposizione vera V o falsa F;
  • attivare il comando "audio" ad ogni domanda e risposta, se ha fatto richiesta dellausilio audio;
  • confermare le risposte date, qualora ritenga di aver terminato il questionario, premendo sullo schermo il tasto "CONFERMA" nella schermata di riepilogo;

Il candidato, durante la prova, può:

  • liberamente "navigare" allinterno della propria scheda desame passando da una domanda ad unaltra;
  • cambiare le risposte date a suo piacere fino a quando non conferma la fine dellesame o fino a quando non scade il tempo concesso per lo svolgimento della prova desame. Allo scadere del tempo non è più possibile dare risposte e il questionario viene considerato automaticamente terminato.
  • visualizzare una schermata di riepilogo di tutte le domande con le relative risposte date;

Il verbale viene stampato ed affisso allesterno dellaula e riporta unicamente, accanto al nominativo di ogni candidato, se è esso è risultato idoneo o respinto.

Durante lo svolgimento della prova non è consentito:

  • consultare qualsiasi fonte esterna;
  • disconnettere i cavi delle postazioni.
  • tenere attivati telefoni cellulari, radio ricetrasmittenti e qualsiasi apparecchiatura di comunicazione. In particolare i telefoni cellulari devono essere posti dal candidato, spenti, sul banco assegnatogli per la prova;
  • comunicare con gli altri candidati e/o allontanarsi dalla propria postazione se non autorizzati dallesaminatore;
  • spegnere il PC e/o disinserire la smart card se non autorizzati;
  • utilizzare qualsiasi altro computer che non sia quello assegnato, palmari od altre apparecchiature informatiche;

I candidati colti in flagrante violazione di tali disposizioni saranno allontanati dallaula e considerati respinti alla prova desame.



                                     

3. Contestazioni sul contenuto dei quiz

Il testo ufficiale dellesame informatico è quello italiano. La traduzione nelle altre lingue costituisce esclusivamente un supporto al candidato per una migliore comprensione delle domande. Contestazioni o ricorsi che il candidato intenda sollevare sul contenuto di domande devono far riferimento esclusivamente al testo italiano. Sia i candidati idonei che quelli respinti possono prendere visione ed ottenere copia digitale della scheda desame, con lelenco delle domande, le risposte date le risposte corrette tramite il sito Il Portale dellAutomobilista, in base alle norme che regolano il diritto di accesso ai documenti amministrativi.

                                     

4. Supporto audio

Possono essere ammessi a sostenere lesame di teoria con quiz informatizzato, usufruendo del supporto di files audio, che consentono di ascoltare le domande nella lingua prescelta, tra le otto incluso litaliano disponibili, i candidati:

  • privi di licenza di terza media;
  • privi di cittadinanza italiana e di loro titolo di studio equipollente alla licenza di terza media;
  • affetti da patologie che determinano gravi difficoltà nella comprensione dei testi scritti.

La fruizione dellaudio avviene per mezzo della cuffia collegata al computer della postazione desame, toccando lapposito comando sul monitor "touch screen".

A partire dal 3 gennaio 2011 non si disporrà più della traduzione dei questionari in altre lingue, con esclusione del tedesco e del francese, per le comunità dellAlto Adige e della Val dAosta.

                                     

5. Candidati affetti da sordomutismo

I candidati affetti da sordomutismo, per sostenere lesame orale, devono presentare apposita domanda, nella quale dovranno anche specificare se intendono farsi assistere da un interprete appartenente alle competenti sezioni provinciali dellEnte nazionale sordomuti. Lesaminatore leggerà le domande contenute in una scheda quiz cartacea e chiarirà, con frasi e vocaboli appropriati, la terminologia ivi esposta.

                                     

6. Quiz patente AM

Per il conseguimento della patente AM - ex CIGC patentino ciclomotore - gli esami di teoria si svolgevano inizialmente in forma cartacea, su schede contenenti le domande desame stampate mediante elaborazione meccanografica secondo un metodo di casualità elaborato dallIstituto Poligrafico. Ogni scheda conteneva dieci domande, ognuna con tre risposte che potevano essere: tutte e tre vere; due vere ed una falsa; una vera e due false; tutte e tre false. Successivamente la circolare ministeriale Prot. n.20034/23.3.5 del 17 settembre 2014 ha introdotto, a far data dal 1 Dicembre 2014, gli esami a quiz informatizzato sulla base dei programmi desame previsti dal decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti del 10 dicembre 2012. Tale tipologia desame ha sostituito la precedente e prevede, oltre ad una fase introduttiva e ad un procedimento di autoistruzione del tutto identico a quello previsto per le categorie A e B, la somministrazione di un questionario contenente trenta domande. La prova ha durata di venticinque minuti e si intende superata se il numero di risposte errate è non superiore a tre.



                                     

7. Riferimenti normativi - Simulazioni ufficiali desame quiz - link utili

  • circolare del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti prot. MOT3/4391-4374/M350 del 15/12/2004
  • patentino ciclomotore - Certificato di idoneità alla guida dei ciclomotori
  • quiz ciclomotori in pdf Ministero della Pubblica istruzione in formato pdf Ministero dellIstruzione
  • Ministero dei Trasporti quiz patente B quiz ante 2011, su ilportaledellautomobilista.it.
  • circolare del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti D.T.T. D.G. Motorizzazione prot. n. MOT3/4391-4374/M350 del 15-12-2004
  • circolare del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti prot. n.20034/23.3.5 del 17 settembre 2014
  • DM 30.9.2003 n. 40/T direttiva comunitaria 2000/56/CE.
  • patente di guida