Indietro

ⓘ Confine tra l'Italia e la Svizzera




Confine tra lItalia e la Svizzera
                                     

ⓘ Confine tra lItalia e la Svizzera

Il confine tra lItalia e la Svizzera si estende per 744 chilometri, dalla vetta tripartita franco-italo-elvetica del Monte Dolent a ovest fino alla vetta tripartita austro-italo-elvetica vicino al Piz Lat a est. Gran parte del confine attraversa le Alte Alpi, salendo al di sopra dei 4.600 m s.l.m., passando a est di Punta Dufour, ma scende anche nel punto più basso della Svizzera, al di sotto dei 200 metri del Lago Maggiore.

Un secondo tratto di confine, lungo circa 7 km, circonda lenclave italiana di Campione dItalia pota sulla sponda orientale del Lago di Lugano, completamente circondata dal Canton Ticino e a circa un chilometro dal confine principale.

Si tratta della più lunga frontiera terrestre internazionale sia dellItalia che confina con sei paesi sia della Svizzera che confina con cinque paesi. A livello internazionale, è il 119° confine terrestre più lungo.

                                     

1. Storia

Il confine di stato italo-elvetico è il risultato del periodo napoleonico, stabilito con la costituzione provvisoria della Repubblica Elvetica del 15 gennaio 1798, restaurata poi nel 1815: allepoca il confine divideva la Svizzera dal Regno di Sardegna, il Regno Lombardo-Veneto e la provincia di Cisleitania dellAustria-Ungheria.

A seguito dellunità dItalia, nel 1861 nacque ufficialmente anche il confine tra Italia e Svizzera. Il 5 ottobre 1861 venne sottoscritta una convenzione con la quale venne ceduta alla Svizzera il territorio della Costa di San Martino e della Casaccia, già appartenenti al comune di Campione, ma situati sulla riva opposta del Lago Maggiore.

Alcune controversie territoriali dopo la formazione del Regno dItalia furono risolte nella Convenzione tra lItalia e la Svizzera per laccertamento della frontiera fra la Lombardia ed il Cantone dei Grigioni del 1863.

Nel 1866, a conclusione della terza guerra dindipendenza italiana, il Regno Lombardo-Veneto viene annesso al Regno dItalia: conseguentemente, il confine italo-svizzero viene prolungato vesto est.

Il 10 settembre 1919 venne sottoscritto il Trattato di Saint-Germain-en-Laye con cui il Regno dItalia annette il Sud Tirolo austriaco: il confine italo-svizzero viene perciò prolungato ancora verso est, prendendo il suo corso attuale.

Altri trattati italo-svizzeri riguardanti il corso della frontiera risalgono allaprile 1873, al luglio 1936 e al 24 luglio 1941

Dalla fine della seconda guerra mondiale il confine di stato tra la Repubblica italiana e la Confederazione svizzera è rimasto invariato, ad eccezione di piccole rettifiche e scambi di territorio, tra cui linclusione della diga della Valle di Lei nel territorio svizzero a seguito di una convenzione del 1952, ratificata nel 1953 dalla Svizzera e nel 1955 dallItalia

Nel 2008 la Svizzera è entrata a far parte dellarea Schengen, sopprimendo così i normali controlli di frontiera dal 12 dicembre 2008. Tuttavia, dato che la Svizzera non fa parte dellunione doganale dellUnione Europea, le guardie di frontiera di entrambi i Paesi possono comunque effettuare controlli doganali. Nel 2016, a causa dellaumento dellimmigrazione clandestina dallItalia verso la Svizzera legato alla crisi migratoria europea, il governo svizzero ha istituito controlli più severi sui treni diretti in Svizzera e dispiegando pattuglie di elicotteri e droni. Il governo elvetico ha respinto le richieste di costruire una recinzione lungo il confine. Nellaprile 2017 il ministero degli esteri italiano ha convocato lambasciatore svizzero per "colloqui urgenti" dopo che la Svizzera aveva deciso di chiudere "tre piccoli valichi di frontiera" durante le ore notturne.

                                     

2. Descrizione

Il confine tra i due paesi è costituito da due sezioni distinte:

  • la seconda sezione contorna lenclave italiana di Campione dItalia. Infatti Campione è integralmente contornata dal Canton Ticino. Lenclave si trova ad una distanza di circa 1 km dal confine standard.
  • la sezione principale è una frontiera internazionale standard che corre seguendo una direzione generale ovest/est per 740 km. Inizia al monte Dolent dove è collocata la triplice frontiera tra la Francia, lItalia e la Svizzera e termina ad una seconda triplice frontiera tra lAustria, lItalia e la Svizzera.

Si tratta del più lungo confine terrestre internazionale dellItalia che ne conta sei e della Svizzera che ne conta cinque.

                                     

2.1. Descrizione Regioni, cantoni, province e distretti interessati

In Italia il confine con la Svizzera interessa quattro regioni e sette province:

  • Provincia del Verbano-Cusio-Ossola
  • Piemonte
  • Provincia di Vercelli
  • Valle dAosta
  • Lombardia
  • Provincia di Como
  • Provincia di Varese
  • Provincia di Sondrio
  • Trentino-Alto Adige
  • Provincia autonoma di Bolzano

In Svizzera il confine con lItalia interessa tre cantoni e 17 distretti:

  • Distretto di Briga
  • Distretto di Goms
  • Distretto di Visp
  • Distretto di Hérens
  • Distretto di Östlich Raron
  • Canton Vallese
  • Distretto di Entremont
  • Canton Ticino
  • Distretto di Leventina
  • Distretto di Bellinzona
  • Distretto di Mendrisio
  • Distretto di Vallemaggia
  • Distretto di Lugano confine orientale
  • Distretto di Lugano confine occidentale
  • Distretto di Locarno
  • Regione di Maloja confine occidentale
  • Distretto di Maloggia confine orientale
  • Distretto di Inn
  • Regione di Bernina
  • Cantone dei Grigioni
  • Distretto di Hinterrhein
  • Regione di Moesa


                                     

2.2. Descrizione Sezioni alpine sul confine

Il confine è collocato lungo la catena alpina. Da ovest verso est si incontrano le seguenti sezioni e sottosezioni alpine:

  • Alpi del Monte Bianco
  • Alpi Graie
  • Alpi del Monte Rosa
  • Alpi del Mischabel e del Weissmies
  • Alpi del Grand Combin
  • Alpi Pennine
  • Alpi del Weisshorn e del Cervino
  • Alpi del Monte Leone e del San Gottardo
  • Alpi Lepontine
  • Alpi Ticinesi e del Verbano
  • Prealpi Comasche
  • Prealpi Varesine
  • Prealpi Luganesi
  • Alpi dellAdula
  • Alpi Lepontine
  • Alpi del Bernina
  • Alpi Retiche occidentali
  • Alpi della Val Müstair
  • Alpi di Livigno
  • Alpi del Platta
                                     

2.3. Descrizione Valichi tra Italia e Svizzera

  • Passo del Sempione 2005 m Svizzera
  • Passo San Lucio 1541 m
  • Forcola di Livigno 2315 m
  • Giogo di Santa Maria o Umbrailpaß 2503 m
  • Colle del Gran San Bernardo 2473 m
  • Passo dello Spluga 2115 m

Sentieri:

  • Passo San Jorio 2010 m
  • Col Ferret 2543 m
  • Colle del Teodulo o Col de Saint-Théodule 3290 m
  • Passo Gries 2469 m
  • Passo del Muretto 2562 m
  • Passo San Giacomo 2313 m