Indietro

ⓘ Categoria:Accademia neoplatonica




                                               

Accademia neoplatonica

L Accademia neoplatonica fu unistituzione culturale fondata a Firenze nel 1462 da Marsilio Ficino, per incarico di Cosimo de Medici, nella Villa le Fontanelle, e successivamente espansa nella più nota Villa medicea di Careggi.

                                               

Orti Oricellari

Gli Orti Oricellari sono un giardino monumentale nellomonima via vicino a Santa Maria Novella, a Firenze. Era il giardino di quello che oggi è chiamato palazzo Venturi Ginori, ed appartenne alla famiglia Rucellai, della quale "Oricellari" è una variante del nome di famiglia.

                                               

Palazzo Venturi Ginori

Dopo due secoli circa il palazzo cambiò nuovamente proprietari. Nel 1854 fu acquistato dai Boncompagni-Ludovisi, principi di Piombino, poi rivenduto alla principessa Orloff nel 1861, che lo fece ristrutturare da Giuseppe Poggi. Larchitetto del futuro "Risanamento di Firenze" creò un nuovo ingresso per le carrozze da via della Scala, rifece latrio, lo scalone, il cortile riutilizzando capitelli cinquecenteschi, la loggetta con serliana sul giardino, e riordinò la facciata di Pierfrancesco Silvani, sostituendo le mensole originarie. A questi anni si deve inoltre la creazione di un ampio salo ...

                                               

Perugino

Pietro di Cristoforo Vannucci, noto come il Perugino, Il divin pittore o come Pietro Perugino, è stato un pittore e imprenditore italiano. Titolare in contemporanea di due attivissime botteghe, a Firenze e a Perugia, fu per un paio di decenni il più noto e influente pittore italiano del suo tempo, tanto da essere definito da Agostino Chigi: il meglio maestro d’Italia”. Frequentò la bottega del Verrocchio insieme a Botticelli e Leonardo da Vinci. È considerato uno dei massimi esponenti dellumanesimo ed il più grande rappresentante della pittura umbra del XV secolo. Collaborò nelle decorazio ...

                                               

Antonio del Pollaiolo

Antonio del Pollaiolo o Antonio Benci è stato un pittore, scultore e orafo italiano. Fu discepolo di Domenico Veneziano, ma subì una forte influenza artistica da Donatello e da Andrea del Castagno. Ebbe un fratello minore, Piero del Pollaiolo 1441/1442 - post 1485, anche lui noto artista. Spaziò dalla pittura alla scultura alloreficeria, esprimendo le arti come strumento per esternare il suo stile, che sovente minimizzava la rappresentazione in sé, per uscire prepotentemente. La sua bottega fu una delle più importanti ed interessanti a Firenze, ed era in competizione con quella di un altro ...

                                               

Piero del Pollaiolo

Piero del Pollaiolo o Piero Benci è stato un pittore italiano. Fratello minore del più noto Antonio del Pollaiolo, Piero è da sempre stato nellombra di questultimo, tanto che il corpus delle sue opere non risulta ben chiaro, con attribuzioni ancora oggi altalenanti tra i due fratelli.

                                               

Bernardo Rucellai

Come il padre esercitò alcuni pubblici uffici e nel contempo fu un mecenate munifico, scrivendo talvolta opere eleganti. Nel 1466 si sposò con Nannina de Medici, sorella maggiore di Lorenzo il Magnifico, imparentando così le due importanti famiglie fiorentine. Di questo sposalizio, passato alle cronache per lo sfarzo e la ricchezza dei festeggiamenti, ci è giunto un puntuale rendiconto di spesa, con un elenco enorme di vivande consumate. Aprì i giardini del suo palazzo, gli Orti Oricellari, ai più illustri letterati dellepoca, come Gian Giorgio Trissino, che vi rappresento la tragedia Sofo ...

                                               

Luca Signorelli

Luca Signorelli, pseudonimo di Luca dEgidio di Ventura, è stato un pittore italiano, considerato tra i maggiori interpreti della pittura rinascimentale.

                                               

Villa medicea di Careggi

La Villa Medicea di Careggi è una delle più antiche tra le ville appartenute alla famiglia Medici. Si trova nella zona leggermente in collina del quartiere periferico di Careggi a Firenze, in via Gaetano Pieraccini 17.