Indietro

ⓘ Categoria:Fenomeni astronomici




                                               

Lista di lampi gamma

La seguente è una lista di importanti lampi gamma ordinati cronologicamente. I GRB vengono identificati da un numero di sei cifre che indica la data in cui sono stati scoperti: i primi due numeri corrispondono allanno, i secondi due al mese, e gli ultimi due al giorno. Se in un dato giorno sono stati scoperti più di un GRB, questi vengono distinti da una lettera alfabetica progressiva in minuscolo posta dopo le sei cifre.

                                               

LMC X-3

LMC X-3 è una potente sorgente di raggi x nella Grande Nube di Magellano. È un sistema binario composto da una gigante blu ed un oggetto invisibile massiccio, che produce raggi x circa 10.000 volte più forti di quelli del sole; i raggi x provengono quasi certamente da un disco di accrescimento intorno ad un buco nero. La distanza tra la stella di classe spettrale B è di circa 11 milioni di km con un periodo orbitale di 1.7 giorni. Dista 157000 anni luce dal sistema solare. La massa delloggetto è considerata essere almeno 10 masse solari, facendone uno dei migliori candidati ad essere un bu ...

                                               

Luce cinerea

La luce cinerea è un fenomeno che interessa la Luna durante la prima e lultima fase, ossia quando presenta uno spicchio di disco illuminato assai sottile. In questo caso è facile che la luce del Sole venga riflessa dalla Terra verso la Luna, illuminando una porzione di superficie in ombra. Tale fenomeno è stato intuito da Leonardo da Vinci e poi più esaustivamente spiegato da Galileo Galilei.

                                               

Meccanismo di Kelvin-Helmholtz

Il meccanismo di Kelvin-Helmholtz è un fenomeno astronomico che avviene quando la superficie di una stella o di un pianeta si raffredda causando di conseguenza una diminuzione della pressione idrostatica, che il corpo celeste compensa comprimendosi per ristabilire lequilibrio idrostatico. Per la legge della conservazione dellenergia in un sistema isolato, questa compressione genera a sua volta un riscaldamento del nucleo stellare o planetario. Questo meccanismo è particolarmente evidente nel caso di Giove e Saturno, nonché nelle stelle nane brune le cui temperature al centro non sono suffi ...

                                               

Microlenti gravitazionali

In astronomia, il termine microlente gravitazionale si riferisce a quei fenomeni di lente gravitazionale in cui le diverse immagini create dalla lente hanno una separazione angolare così piccola da non poter essere risolte con gli attuali telescopi. I primi eventi di microlensing gravitazionale sono stati osservati nel 1993. Nel 2006 Akihiko Tago ha osservato il primo caso di microlensing gravitazionale al di fuori del nucleo della nostra galassia e delle due Nubi di Magellano.

                                               

Notte polare

Viene chiamata notte polare la notte che dura da almeno più di 24 ore a massimo 6 mesi nelle calotte polari, realizzabile esclusivamente nellemisfero che - alternato con laltro di semestre in semestre in concomitanza degli equinozi - si trova maggiormente rivolto verso lesterno del sistema solare anziché verso il sole.

                                               

Nova rossa luminosa

Una nova rossa luminosa è unesplosione stellare che si pensa sia dovuta alla fusione di due stelle. Sono caratterizzate da un distinto colore rosso e da una curva di luce spettroscopica che persiste con una luminosità rinascente nellinfrarosso. Le novae rosse luminose non devono essere confuse con le novae standard, le esplosioni che si verificano sulla superficie delle stelle nane bianche.

                                               

Opposizione (astronomia)

In astronomia, si ha l opposizione di un corpo celeste rispetto a un altro, quando il primo corpo si trova nella direzione opposta dal secondo, rispetto allosservatore. Ad esempio, diciamo che Marte è in opposizione rispetto al Sole quando il pianeta si trova sulla sfera celeste a 12h in ascensione retta dal Sole.

                                               

Opposizione di Marte

Il pianeta Marte si dice in opposizione quando Marte e Sole sono allineati con la Terra, ma si trovano da parti opposte. In questa configurazione Marte è assieme a Venere lastro più luminoso del cielo e ha attirato lattenzione degli uomini sin dallantichità più remota. Quando, invece, Marte e Sole sono allineati con la Terra ma si trovano dallo stesso lato rispetto ad essa, si dice che Marte è in congiunzione col Sole.

                                               

Oscuramento al bordo

Il fenomeno dell oscuramento al bordo è responsabile della diminuzione dellintensità luminosa proveniente da una stella o da un altro corpo celeste in prossimità del perimetro del disco visibile. È il risultato di due concause: La densità della stella decresce al crescere della distanza dal centro; La temperatura della stella decresce al crescere della distanza dal centro.

...
...