Indietro

ⓘ Maxtermine




                                     

ⓘ Maxtermine

Si definisce maxtermine una funzione di n variabili booleane, che vale 0 in corrispondenza di una ed una sola configurazione delle variabili indipendenti di ingresso.

Sono esempi di maxtermine:

  • loperazione logica OR, perché dà come risultato 0 solo nella configurazione in cui tutti gli ingressi sono 0;
  • loperazione logica NAND, perché dà come risultato 0 solo nella configurazione in cui tutti gli ingressi sono 1.

Di solito, un maxtermine si indica con M i {\displaystyle M_{i}}, dove lindice si riferisce alla particolare configurazione che ha come valore 0. Un maxtermine può essere rappresentato come una somma delle n variabili booleane prese in forma diretta o negata.

Con n {\displaystyle n} variabili abbiamo 2 n {\displaystyle 2^{n}} maxtermini.

Qualunque funzione booleana si può esprimere come prodotto di maxtermini cioè prodotto di somme logiche:

y = Π i = 0 2 n − 1 y i + M i {\displaystyle y=\Pi _{i=0}^{2^{n}-1}\lefty_{i}+M_{i}\right}

dove y i {\displaystyle y_{i}} sono i valori della funzione logica.

                                     
  • booleana in grado di mettere in evidenza le coppie di mintermini o di maxtermini a distanza di Hamming unitaria ovvero di termini che differiscono per

Anche gli utenti hanno cercato:

algebra di boole, implicante, mappa di karnaugh, reti logiche informatica, reti logiche pdf,

...
...
...