Indietro

ⓘ ISO 639-2



                                     

ⓘ ISO 639-2

Lo standard ISO 639-2, seconda parte dello standard internazionale ISO 639, è un elenco di codici a tre lettere identificativi dei nomi dei linguaggi. È stato pubblicato per la prima volta nel 1998 con il nome Codici per la rappresentazione dei nomi dei linguaggi - Parte 2: Alpha-3 code.

Sebbene in generale ad ogni linguaggio corrisponda un solo codice, ventidue linguaggi fanno eccezione, avendo due codici. Per questi linguaggi, un codice è per uso "bibliografico" ISO 639-2/B, mentre laltro è per uso "terminologico" ISO 639-2/T. In pratica, il codice bibliografico deriva dal nome in inglese di tale linguaggio, mentre quello terminologico è derivato dal nome nella lingua di origine.

La Biblioteca del Congresso è lautorità di registrazione per lISO 639-2. In questo ruolo la Biblioteca del Congresso riceve e rivede le proposte di cambiamento.

                                     

1. Storia

Lattività per lo standard ISO 639-2 è iniziata nel 1989 in quanto lo standard ISO 639-1 usa solo due lettere per ogni linguaggio e non ne poteva includere in numero sufficiente. Lo standard ISO 639-2 è stato rilasciato per la prima volta nel 1998.

Nella pratica lISO 639-2 è stato largamente sostituito dallISO 639-3 2007 che include tutti i codici dellISO 639-2 più molti altri, tuttavia lISO 639-3 non include le collezioni di linguaggi dellISO 639-2 che invece sono inclusi nellISO 639-5.

                                     

2. Ambito e tipo

I codici dellISO 639-2 introducono unampia varietà di codici e di tipi descritti di seguito:

  • Macro-linguaggi parte 3
  • Casi speciali parte 2, 3
  • Dialetti
  • Collezione di linguaggi parte 1, 2, 5
  • Linguaggi individuali
  • Linguaggi riservati per uso locale parte 2, 3

Tipi per linguaggi individuali:

  • Lingue antiche parte 1, 2, 3
  • Lingue artificiali parte 2, 3
  • Lingue storiche parte 2, 3
  • Lingue in uso parte 2, 3 tutti i macro-linguaggi sono linguaggi in uso
  • Lingue estinte parte 2, 3

Codici bibliografici e terminologici:

  • Bibliografie parte 2
  • Terminologie parte 2
                                     

3. Elenco codici ISO 639-2

Di seguito è presentata una lista non esaustiva dei codici ISO 639-2, ordinata secondo il nome del linguaggio in italiano. Esistono i seguenti casi particolari:

  • mis è usato per identificare "linguaggi non presenti nel codice"
  • mul è usato per identificare "linguaggi multipli"
  • Lintervallo tra qaa e qtz è riservato e non usato dallo standard
  • und è usato per definire "linguaggi non identificati", ovvero lo si usa quando si è obbligati a usare il codice ISO 639-2 ma non si è a conoscenza del nome del linguaggio in questione
  • zxx è usato per identificare un testo "senza significato linguistico"
Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →