Indietro

ⓘ Arte occidentale




Arte occidentale
                                     

ⓘ Arte occidentale

L arte occidentale è tutta la produzione artistica che riguarda lEuropa le altre aree che hanno adottato forme da essa derivate. La definizione di "occidentale" si contrappone a quella di "orientale", comprendente le grandi scuole dellAsia: arte cinese, indiana e islamica, solo per citare le maggiori.

                                     

1. Evoluzione storica

La storia dellarte occidentale viene di solito fatta iniziare, dopo le esperienze preistoriche, con larte minoica e micenea, anche se secondo alcuni filoni storiografici essa deve comprendere anche larte egizia e larte mesopotamica, a partire quindi dal terzo millennio a.C.

Un primo fondamentale impulso allo stile "occidentale" venne dallarte greca, che creò quellideale estetico di naturalismo e ricerca di perfezione armonica che va sotto il nome di classicità. Un primo momento di "koinè", cioè di ampia diffusione culturale, si ebbe con larte ellenistica, che grazie allImpero di Alessandro Magno riguardò ampie zone dellAsia e dellAfrica, oltre alla Grecia stessa.

Le forme greche influenzarono larte italica e furono riprese con continuità e sviluppate nellarte romana: grazie allampiezza del dominio dellImpero romano si ebbe un nuovo momento di irradiazione culturale, dalla Britannia al Nord Africa, dalla Spagna allAsia Minore.

Il medioevo vide la nascita di nuove sintesi artistiche, più essenziali e stilizzate, quale naturale evoluzione di un ellenismo ormai sempre più stanco. La metà orientale dellimpero rimase salda, legata allarte bizantina, mentre quella occidentale venne influenzata dallarte barbarica, portando nuovi influssi culturali. Il Cristianesimo fu il principale motore delle commissioni artistiche fino almeno al XVII-XVIII secolo. Uno stile decisamente anticlassico fu il gotico dal XII secolo, mentre col Rinascimento Quattro e Cinquecento si recuperò il legame con larte greco-romana, proponendosi di continuarlo sanando la "frattura" medievale, e creando un nuovo classicismo.

Gradualmente gli artisti, soprattutto in Italia, si convinsero di aver superato il mitico modello romano, dedicandosi in seguito a forme innovative e sempre più complesse, che sfociarono prima nel manierismo e poi nel barocco Seicento. Il Settecento vide un ridimensionamento delle frivolezze barocche, prima col Rococò e poi, soprattutto, col Neoclassicismo, in cui si ritornò nuovamente a esplorare lestetica classica, questa volta, grazie al contributo dellarcheologia, più filologicamente "greca".

LOttocento vide un ampliarsi delle possibilità dellespressione artistica, sia in termini geografici ormai il colonialismo aveva portato i modi occidentali anche in aree lontane che formali nuovi stili. Con limpressionismo si andò maturando una frattura con larte precedente che attraverso gli stili successivi, sempre meno "accademici" le Accademie erano viste come i templi della tradizione classicista, portarono alle rivoluzioni dellarte astratta e delle avanguardie: larte novecentesca, la più lontana dai canoni classici, è affine piuttosto alla spontaneità dellarte primordiale.

                                     

2.1. Principali artisti occidentali Pittori

  • Diego Velázquez, spagnolo 1599-1660
  • Caravaggio, italiano 1571-1610
  • John Constable, inglese 1776-1837
  • Mary Cassatt, americana 1844-1926
  • Giotto, italiano 1267-1337
  • Paul Cézanne, francese 1839-1906
  • Georgia OKeeffe, americana 1887-1986
  • El Greco, spagnolo nato greco 1541-1614
  • Vincent van Gogh, olandese 1853-1890
  • Paul Klee, svizzero 1879-1940
  • Marc Chagall, francese nato russo 1887-1985
  • Winslow Homer, americano 1836-1910
  • Claude Monet, francese 1840-1919
  • Pieter Paul Rubens, fiammingo 1577-1640
  • Diego Rivera, messicano 1886-1957
  • Wassily Kandinsky, russo 1866-1944
  • John Singleton Copley, americano 1738-1815
  • Albrecht Dürer, tedesco 1471-1528
  • Salvador Dalí, spagnolo 1904-1989
  • Pierre-Auguste Renoir, francese 1841-1919
  • Jan van Eyck, fiammingo 1385?-1441
  • Henri Matisse, francese 1869-1954
  • Edgar Degas, francese 1834-1917
  • Pablo Picasso, spagnolo 1881-1973
  • Pieter Bruegel il Vecchio, fiammingo 1525?-1569
  • Apelle, greco IV secolo a.C.
  • Leonardo da Vinci, italiano 1452-1519
  • Raffaello Sanzio, italiano 1483-1520
  • Andy Warhol, americano 1928?-1987
  • Rembrandt van Rijn, olandese 1606-1669
  • Piero della Francesca, italiano 1420?-1492
  • Michelangelo Buonarroti, italiano 1475-1564
                                     

2.2. Principali artisti occidentali Scultori

  • Donatello, italiano 1386-1466
  • Alberto Giacometti, svizzero 1901-1966
  • Michelangelo Buonarroti, italiano 1475-1564
  • Lisippo, greco IV secolo a.C.
  • Bertel Thorvaldsen, danese 1770-1844
  • Henry Moore, inglese 1898-1986
  • Nicola Pisano, italiano 1220?-1284?
  • Gianlorenzo Bernini, italiano 1598-1680
  • Claus Sluter, fiammingo 1340?-1406
  • Fidia, greco V secolo a.C.
  • Prassitele, greco 395?–326 a.C.
  • Antonio Canova, italiano 1757-1822
  • Auguste Rodin, francese 1840-1917
  • Jean de Boulogne, fiammingo 1529-1608
  • Constantin Brâncuși, rumeno 1876-1957
                                     

2.3. Principali artisti occidentali Architetti

  • Alvar Aalto, finlandese 1898-1976
  • Isidoro di Mileto, bizantino 442–537
  • Frank Gehry, canadese 1929-
  • Arnolfo di Cambio, italiano 1240?-1302?
  • Le Corbusier, francese 1887-1965
  • Ludwig Mies van der Rohe, tedesco 1886-1969
  • Ictino, greco V secolo a.C.
  • Apollodoro di Damasco, romano II secolo d.C.
  • Andrea Palladio, italiano 1508-1580
  • Gianlorenzo Bernini, italiano 1598-1680
  • Christopher Wren, inglese 1632-1723
  • Étienne-Louis Boullée, francese 1728-1799
  • Louis Sullivan, americano 1856-1924
  • Michelangelo Buonarroti, italiano 1475-1564
  • Antoni Gaudí, spagnolo 1852-1926
  • Donato Bramante, italiano 1444-1514
  • Frank Lloyd Wright, americano 1890-1978
  • Walter Gropius, tedesco 1883-1969
  • Santiago Calatrava, spagnolo 1951-
  • Inigo Jones, inglese 1573–1652
  • Filippo Brunelleschi, italiano 1377-1446
  • Renzo Piano, italiano 1937-


                                     
  • In arte il primitivismo è una modalità di idealizzazione estetica che emula o aspira a ricreare un esperienza primitiva Nell arte occidentale il primitivismo
  • provinciale è una delle espressioni dell arte romana, piuttosto che una mera continuazione dell ellenismo. Nelle province occidentali invece, solo con lo sviluppo
  • Disambiguazione Se stai cercando altri significati, vedi Arte disambigua L arte nel suo significato più ampio, comprende ogni attività umana svolta
  • L arte tardoantica è la produzione artistica durante la tarda antichità, ovvero il periodo che grossomodo va dal II al IV - V secolo d.C.. In questo periodo
  • spaziali tra le varie figure e tra di esse e lo sfondo. Nella storia dell arte occidentale se nella pittura medievale prevalevano in genere caratteristiche
  • Si definisce arte concettuale qualunque espressione artistica in cui i concetti e le idee espresse siano più importanti del risultato estetico e percettivo
  • Il termine arte barbarica, individua il complesso di espressioni artistiche fiorite nel periodo delle invasioni barbariche, tra la tarda antichità e l Alto
  • mentre assai più limitata è stata la sua influenza sull arte occidentale Elementi salienti dell arte confuciana sono la calligrafia con la quale venivano

Anche gli utenti hanno cercato:

edizioni usborne, usborne 8 anni,

...
...
...