Indietro

ⓘ Ettore Cunial




                                     

ⓘ Ettore Cunial

L11 aprile 1953 papa Pio XII lo nominò secondo vicegerente della diocesi di Roma e arcivescovo titolare di Soteropoli. Ricevette lordinazione episcopale il 17 maggio successivo dal cardinale Clemente Micara, vicario generale di Sua Santità per la diocesi di Roma, coconsacranti il vescovo di Treviso Antonio Mantiero e larcivescovo vicegerente Luigi Traglia. Partecipò a tutte le sessioni del Concilio Vaticano II. Il 28 marzo 1960 papa Giovanni XXIII lo nominò arcivescovo vicegerente.

Monsignor Cunial nutrì affetto per tutta la vita per gli scout di Roma. Dal 1954 fu assistente ecclesiastico dellAssociazione scouts cattolici italiani ASCI e dal 1961 assistente ecclesiastico generale della Conferenza internazionale cattolica dello scautismo. Nel corso degli anni visitò le associazioni e organizzò diversi viaggi e seminari sul tema dello scautismo in tutta Italia.

Il 19 dicembre 1972 papa Paolo VI accettò la sua rinuncia allincarico. Il 23 dicembre 1975 lo stesso pontefice lo nominò vice camerlengo della Camera Apostolica.

Il 23 ottobre 2004 papa Giovanni Paolo II accettò la sua rinuncia allincarico per raggiunti limiti detà. Nel 2005, dopo la morte del cardinale Corrado Bafile, divenne il più anziano vescovo cattolico del mondo. Monsignor Cunial fu anche assistente ecclesiastico del Circolo San Pietro dal 1973 al 2005 e canonico della basilica di San Pietro in Vaticano.

Il 3 febbraio 2005, alla morte del cardinale Corrado Bafile, divenne il vescovo vivente più anziano. Nel giugno successivo lasciò Roma e ritornò nella nativa Possagno dove vivevano alcuni nipoti. Prese residenza nel locale collegio dei padri Cavanis.

Morì improvvisamente allospedale di Castelfranco Veneto la sera di giovedì 6 ottobre 2005, solamente sei settimane prima del suo centesimo compleanno. La esequie si tennero domenica 9 ottobre alle ore 15.30 nel Tempio Canoviano di Possagno e furono presiedute dal vescovo di Treviso Andrea Bruno Mazzocato. Presenti tra i fedeli anche molti "suoi" ragazzi scout che amò molto e per cui lavorò duramente. È sepolto nella tomba di famiglia nel cimitero comunale di Possagno.

                                     

1. Curiosità

Come arcivescovo il 16 marzo 1957 conferì lordinazione presbiterale al futuro cardinale José Saraiva Martins. Inoltre il 30 ottobre 1955 conferì lordinazione presbiterale a padre Stefano Maria Manelli, F.I., fondatore dei Frati francescani dellImmacolata.

                                     

2. Genealogia episcopale

  • Cardinale Pietro Gasparri
  • Cardinale Luigi Caetani
  • Papa Benedetto XIV
  • Cardinale Paluzzo Paluzzi Altieri degli Albertoni
  • Cardinale Giulio Antonio Santori
  • Cardinale Marcantonio Colonna
  • Vescovo Eugène de Mazenod, O.M.I.
  • Arcivescovo Galeazzo Sanvitale
  • Cardinale Girolamo Bernerio, O.P.
  • Cardinale Ludovico Ludovisi
  • Cardinale Giacinto Sigismondo Gerdil, B.
  • Cardinale Joseph Hippolyte Guibert, O.M.I.
  • Cardinale Giulio Maria della Somaglia
  • Cardinale François-Marie-Benjamin Richard de la Vergne
  • Cardinale Carlo Odescalchi, S.J.
  • Cardinale Scipione Rebiba
  • Cardinale Clemente Micara
  • Arcivescovo Ettore Cunial
  • Papa Clemente XIII
  • Papa Benedetto XIII
  • Cardinale Ulderico Carpegna