Indietro

ⓘ Primi ministri dell'Estonia



                                     

ⓘ Primi ministri dellEstonia

Il ministro capo della Repubblica dEstonia è il capo del governo estone. Viene nominato dal presidente della Repubblica e confermato dal parlamento. Di solito la carica è ricoperta dal leader del partito o della coalizione di maggioranza. Lattuale ministro capo è Taavi Rõivas.

                                     

1. Storia

In Estonia il governo è stato guidato da un ministro capo nei primi due anni di indipendenza 1918-1920 in seguito alla caduta dellImpero russo.

Con la successiva costituzione del 1920 si istituì una repubblica presidenziale, nel quale il potere esecutivo era assegnato al presidente Anziano Capo di Stato o Riigivanem ed ai ministri, mentre il potere legislativo era demandato al Parlamento estone Riigikogu.

Nel 1933 con un plebiscito fu approvata la nuova costituzione e lanno successivo furono distinte le cariche di presidente e quella di ministro capo. Tuttavia, il presidente in carica, allepoca era Konstantin Päts, si nominò ministro capo e con questa carica fu in grado di sospendere le elezioni per la presidenza le parlamentari. Rimase in carica fino al 1938 nominandosi "protettore dello stato estone", quando furono indette nuove elezioni e fu eletto presidente.

Elenco dei ministri capo dellEstonia dal 1918 ad oggi nel periodo di occupazione sovietica e nazista furono costretti alla clandestinità e allesilio a Oslo.

                                     

2. 1920-1934

  • In questo periodo, secondo la costituzione estone del tempo vigente, i ministri capo sono anche Anziani di Stato, cioè capi di Stato, nellambito di una repubblica presidenziale.
                                     

3. Ministri capo 1938-1940

  • 1938-1940 Kaarel Eenpalu
  • 1940 Johannes Vares illegalmente istituito dalle forze di occupazione sovietiche
  • 1939-1940 Jüri Uluots dal giugno 1940 al 1944 continuò ad essere ministro capo del governo e facente funzione di capo del legittimo Stato estone, posto in clandestinità
                                     

4. Ministri capo clandestini e in esilio 1940-1991

  • 1940 - 1944 Jüri Uluots, continuerà ad essere a capo del governo estone legittimo, posto in clandestinità dalle forze di occupazione sovietiche e naziste
  • 1944 - 1953 Otto Tief, che intimerà il ritiro delle forze naziste e tenterà di instaurare un governo indipendente estone senza successo. Senza il controllo delle forze armate estoni ed aiuti internazionali, isolato sarà fermato, arrestato e deportato nei Gulag siberiani, dalle truppe sovietiche che nel frattempo avanzano su Tallinn e rioccupano lintera Estonia inglobandola nellUrss, fino al ripristino dellindipendenza nazionale, nel 1991

In questo periodo di occupazione sovietica, questi primi ministri estoni facenti funzione, stanno in esilio a Oslo:

  • Heinrich Mark 8 maggio 1971 - 1º marzo 1990, poi anche ultimo capo di Stato in esilio da Oslo, dal 1990 fino al 1992
  • Aleksander Warma 1º gennaio 1962 - 29 marzo 1963, da Oslo
  • Tonis Kint 22 agosto 1960 - 1º gennaio 1962, da Oslo
  • Tonis Kint 2 aprile 1963 - 23 dicembre 1970, da Oslo
  • Penno 1º marzo 1990 - 15 settembre 1992, con la sola carica di ministro capo, da Oslo
  • Johannes Sikkar 12 gennaio 1953 - 22 agosto 1960, da Oslo
Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →