Indietro

ⓘ Categoria:Dolce stil novo




                                               

Dolce stil novo

Il Dolce Stil Novo, conosciuto anche come Stilnovismo, Stil novo o Stilnovo, è un importante movimento poetico italiano sviluppatosi tra il 1280 e il 1310 a Firenze e il suo iniziatore è il bolognese Guido Guinizzelli. Corrente che segna linizio del secolo successivo, lo Stil Novo influenzerà parte della poesia italiana fino a Francesco Petrarca: divenne guida infatti di una profonda ricerca verso unespressione raffinata e "nobile" dei propri pensieri, staccando la lingua dal volgare municipale, e portando in tal modo la tradizione letteraria italiana verso lideale di un poetare ricercato ...

                                               

Gianni Alfani

Nato a Firenze, nella famiglia di banchieri Alfani, risulta essere stato attivo negli anni a cavallo tra la fine del Duecento e linizio del Trecento. Le fonti biografiche su di lui sono controverse: ci sono studiosi che lo identificano con un mercante setaiolo che risulta iscritto nel registro di questarte intorno al 1243; altri invece sono sicuri di identificarlo con Gianni di Forese degli Alfani, che nato tra il 1272 e il 1283 sarebbe stato gonfaloniere di giustizia del comune fiorentino nellultimo bimestre del 1311, per poi essere dichiarato ribelle e quindi costretto allesilio da Arrig ...

                                               

Guido Cavalcanti

Guido Cavalcanti, figlio di Cavalcante dei Cavalcanti, nacque a Firenze tuttavia il luogo di nascita è ipotizzato e non si sa quale sia quello reale intorno allanno 1258 in una nobile famiglia guelfa di parte bianca, che aveva le sue case vicino a Orsanmichele e che era tra le più potenti della città. Nel 1260 Cavalcante, padre del poeta, fu mandato in esilio in seguito alla sconfitta di Montaperti. Sei anni dopo, in seguito alla disfatta dei ghibellini nella battaglia di Benevento, che avvenne nel 1266, i Cavalcanti riacquistarono la preminente posizione sociale e politica a Firenze. Nel ...

                                               

Cino da Pistoia

Cino da Pistoia, altrimenti trascritto come Guittoncino di ser Francesco dei Sigibuldi, è stato un poeta e giurista italiano, di parte prima ghibellina e poi guelfa.

                                               

Guido Guinizelli

Guido di Guinizello di Magnano, più noto come Guido Guinizelli ma da alcuni citato come Guido Guinizzelli, è stato un poeta e giudice italiano. Poeta di grande novità rispetto alla precedente Scuola siciliana e a quella toscana, è considerato liniziatore e linventore del Dolce stil novo, la corrente letteraria italiana del XIII secolo di cui la sua canzone Al cor gentil rempaira sempre amore è considerata il manifesto ufficiale. Anche se la sua biografia mantiene zone dombra, Guinizelli occupa un posto di rilievo nella storia della letteratura italiana; la sua produzione lirica fu molto ap ...

                                               

Dino Frescobaldi

Dino Frescobaldi è stato un poeta italiano. Personaggio molto vicino a Dante Alighieri, è considerato uno dei maggiori esponenti dello stilnovismo: viene citato e lodato da Pietro Bembo e Boccaccio come assai famoso poeta stilnovista. Figlio di messer Lambertuccio Frescobaldi, discendente della ricca famiglia fiorentina dei Frescobaldi. Essendo molto apprezzato dai contemporanei, i suoi sonetti le sue canzoni sono circolate in grande numero, quindi il corpus è piuttosto vasto. Amico di Dante, nel 1305 mandò egli stesso al marchese Morello Malaspina, presso cui alloggiava Dante, i primi set ...

                                               

Lapo Gianni

Appartenne al gruppo fiorentino del Dolce stil novo e, in base ad atti storici articolati in un trentennio a cavallo fra Duecento e Trecento, risulta svolgesse molto probabilmente unattività da notaio. Le sue composizioni - a detta dei critici - si distinguono per una particolare leggerezza e originalità. È ricordato - oltre che per i suoi diciassette componimenti giunti ai nostri giorni - per essere stato citato da Dante del quale fu amico assieme a Guido Cavalcanti nel celebre sonetto delle Rime che inizia con il verso Guido, i vorrei che tu e Lapo ed io, e in Amore e monna Lagia oltre c ...