Indietro

ⓘ Pieter Lastman




Pieter Lastman
                                     

ⓘ Pieter Lastman

Pieter Lastman è stato un pittore, incisore e miniaturista olandese esponente principale del gruppo dei Pre-Rembrandtisti.

                                     

1. Biografia

Apprese larte della pittura da Gerrit Pietersz Sweelink.

Nel 1603 visitò lItalia, in particolare Roma, dove rimase fino al 1605 o al 1607 ed ebbe possibilità di conoscere direttamente le opere del Caravaggio e di Adam Elsheimer, fondamentali per la sua formazione artistica.

Divenuto seguace di Elsheimer, optò per una maniera più espressiva e di maggior forza drammatica, rappresentando soggetti storici con accenti realistici e attenzione alla psicologia dei personaggi, nei quali si nota linfluenza del Caravaggio.

Al suo ritorno nei Paesi Bassi divenne un elemento di spicco nellambiente artistico di Amsterdam, dove rimase fino alla morte.

Oltre a soggetti di natura storica, mitologica e religiosa, rappresentò anche paesaggi e architetture.

Ebbe numerosi allievi tra cui Bartholomeus Breenbergh, Nicolaes Lastman, suo fratello minore, Jan Lievens, Salomon Koninck, Pieter Nedek, Rembrandt, Jan Rotius. Fu fondamentale la sua influenza su Lievens e Rembrandt.

                                     

2. Alcune opere

  • Annunciazione, olio su tavola, 56 x 39 cm, 1618, Museo dellErmitage, San Pietroburgo
  • Ulisse e Nausicaa, olio su tavola, 91.5 x 117.2 cm, 1619, Alte Pinakothek, Monaco di Baviera
  • Oreste e Pilade discutono presso laltare, olio su tavola, 83 x 126 cm, 1614, Rijksmuseum, Amsterdam
  • Giunone scopre Giove con Io, olio su tavola, 54 x 78 cm, 1618, National Gallery, Londra
  • Susanna e i vecchioni, olio su tavola, 42 x 58 cm, 1614, Staatliche Museen, Berlino
  • Raffaele e Tobia con il pesce, olio su tavola, 34.3 x 59 cm, 1625 c., Szépmûvészeti Múzeum, Budapest
  • Viaggio di Abramo a Canaan, olio su tela, 72 x 122 cm, 1614, Museo dellErmitage, San Pietroburgo
  • Sacrificio di Isacco, olio su tavola, 36 x 42 cm, 1616, Museo del Louvre, Parigi
  • Trionfo di Mordecai, olio su tavola, 1624, Rembrandthuis, Amsterdam